FIA annuncia: con l’unanimità, si torna alle vecchie regole

9 luglio 2011 17:36 Scritto da: Davide Reinato

La Federazione Internazionale dell’Automobile torna a parlare sulla confusione che si è venuta a creare in questo weekend di gara a causa della situazione controversa degli scarichi soffianti in rilascio.

In tre giorni l’organo che dovrebbe regolare la categoria ha invece creato solamente scompiglio, cambiando regole per ben tre volte. Alla fine, a pochi minuti prima delle qualifiche, la decisione: nessuna proroga ai team motorizzati Renault di mantenere il soffiaggio al 50% e, per questa corsa, il limite sarà del 10% con il massimale che può arrivare al 20% con il motore a 18.000 giri.

Tuttavia, subito dopo le qualifiche, la Federazione è tornata a far discutere sulle proprie scelte, dando ancora una volta prova di una incapacità cronica nel gestire i regolamenti. In un comunicato, si legge: “Le misure che sono state comunicate alle squadre dal Working Technical Group restano invariate per tutto il weekend. Durante la riunione straordinaria del WTG di questa mattina, i membri hanno discussono un ritorno alle regole così come erano prima di Silverstone. Se le squadre raggiungeranno un accordo unanime, la FIA è disposta a consentire gli scarichi soffianti in rilascio fino alla fine della stagione in corso“.

La Federazione ha prima combinato il guaio, imponendo un cambio di regole a stagione in corso, ma resasi conto del caos se ne vuole lavare le mani, passando ai team la decisione di continuare o meno con le vecchie regole. Di fatto, dubitiamo che l’unanimità venga raggiunta alla luce dei risultati migliori di alcune squadre nei confronti di altre.

E’ ufficialmente Formula Caos.

22 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!