GP Gran Bretagna, Qualifiche: Webber è in pole

9 luglio 2011 15:18 Scritto da: Davide Reinato

Cinquantesima prima fila della storia Red Bull. Mark Webber ha ottenuto la pole position al GP di Gran Bretagna, mettendosi dietro il compagno di squadra, Sebastian Vettel. Nonostante la polemica sugli scarichi, la Red Bull si conferma veloce e piazza entrambe le sue vetture davanti a tutti.

Ma lo strapotere della squadra di Milton Keynes sembra essere stato ridimensionato. Lo dimostra la seconda fila tutta Rossa, con Fernando Alonso terzo e Felipe Massa – finalmente sorridente – quarto. Per trovare la prima McLaren dobbiamo scendere in quinta posizione, dove si è classificato Jenson Button con la prima McLaren. Al suo fianco c’è un’altra vettura motorizzata Mercedes, ma è la Force India di Paul Di Resta, acclamato dal pubblico di casa che ha salutato con interesse il risultato del debuttante scozzese.

Settima posizione per Pastor Maldonado che conferma il buon momento della Williams, fresca di annuncio che dal 2012 correrà con motori Renault. Ottavo tempo per Kamui Kobyashi, da tenere d’occhio domani, mentre in nona posizione troviamo Nico Rosberg, visibilmente contrariato perché non ha potuto migliorare il proprio tempo a causa della pioggia nel finale. Molte deludente la prestazione di Lewis Hamilton, decimo, che non è apparso a proprio agio per tutto il weekend e oggi ha confermato il momento particolarmente difficile della McLaren. Nelle dichiarazioni a caldo, Hamilton ha ammesso: “Non siamo stati sufficientemente veloci”.

Appena fuori dalla top ten Adrian Sutil che prende paga dal suo team mate; stessa sorte per Michael Schumacher che, per la prima volta nella sua carriera, non partirà tra i primi dieci a Silverstone. Continua il periodo negativo per la Lotus Renault che non è riuscita ad andare oltre il quattordicesimo tempo con Petrov e il sedicesimo con Heidfeld.

Nelle retrovie, soddisfazione per Kovalainen che ottiene il diciassettesimo tempo e si mette dietro anche le due Toro Rosso di Alguersuari e Buemi. A chiudere lo schieramento le due HRT con Liuzzi che ha chiuso davanti al debuttante Ricciardo.

GP GRAN BRETAGNA – LA GRIGLIA DI PARTENZA

Pos  Pilota                Team                 Tempo        Gap   
 1.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m30.399s
 2.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m30.431s  + 0.032
 3.  Fernando Alonso       Ferrari              1m30.516s  + 0.117
 4.  Felipe Massa          Ferrari              1m31.124s  + 0.725
 5.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m31.989s  + 1.590
 6.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m31.929s  + 1.530
 7.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth    1m31.933s  + 1.534
 8.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m32.128s  + 1.729
 9.  Nico Rosberg          Mercedes             1m32.209s  + 1.810
10.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes     1m32.376s  + 1.977
Q2                                                          Gap **
11.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes 1m32.617s   + 0.977
12.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari       1m32.624s   + 0.984
13.  Michael Schumacher    Mercedes             1m32.656s   + 1.016
14.  Vitaly Petrov         Renault              1m32.734s   + 1.094
15.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth    1m33.119s   + 1.479
16.  Nick Heidfeld         Renault              1m33.805s   + 2.165
17.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault        1m34.821s   + 3.181
Q1                                                          Gap *
18.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari   1m35.245s   + 2.575
19.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari   1m35.749s   + 3.079
20.  Timo Glock            Virgin-Cosworth      1m36.203s   + 3.533
21.  Jarno Trulli          Lotus-Renault        1m36.456s   + 3.786
22.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth      1m37.154s   + 4.484
23.  Tonio Liuzzi          HRT-Cosworth         1m37.484s   + 4.814
24.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth         1m38.059s   + 5.389

Limite 107% : 1m39.156s
* Gap rispetto al più veloce in Q1
** Gap rispetto al più veloce in Q2

 

123 Commenti

  • Piove :-((((….la sfortuna perseguida la Ferrari….per 1 volta che la macchina andava bene….

  • Nooooo..pioggia nooooo…se piove doppietta Redbull assicarata

  • é veramente clamoroso!!….è il bello deve ancora arrivare…con gli scarichi al 10% finiamo dietro a mercedes, e saremo a livello di sauber e force india…mentre come avevo pronosticato la ferrari sarà la vettura da battere.

  • *azzo piove a silverstone uffaaaa

  • GOLEWIS ma perchè credi che in MCLAREN siano qualcosa di diverso rispetto a degli

    IDIOTI ?

    IDIOTI e INCOMPETENTI.

  • Mi viene da piengere sè penso che i Sig. della MCLAREN con WHITMARSH in primis hanno fatto fuoco e fiamme per ottenere l’abolizone degli SCARICHI SOFFIATI, ottenuta tale modifica alla normativa tecnica la Mp4-26 torna sui livelli di inizio anno, cioè un MEZZO DISASTRO, ciò rende lampante il fatto che l’OTTIMIZZAZIONE DEGLI SCARCHI SOFFIATI aveva camuffato le tante magagne della Mp4-26.
    E adesso ?
    WHITMARSH e i suoi tecnici resosi conto dell’ingenuità compiuta, cercano di tornare sui propri passi, cercando di fare desistere Team come la FERRARI, avvantaggiati dal bando degli SCARICHI SOFFIATI, e fare firmare un’accordo per ritornare agli SCARICHI SOFFIATI fino a fien campionato.

    COMPLIMENTI alla MCLAREN per la coerenza, l’ingognaranza e la figura da COGLIO.I fatta !!!

  • quello che piu mi incuorisce è questo:é palese che la Mclaren insieme alla lotus renault ha “pagato” il prezzo piu alto per le restrizione chimiamola cosi degli scarichi, ma allora perchè hanno spinto tanto in questa direzione??possibile che questi siano cosi idioti da non saper nemmeno portare acqua al proprio mulino???

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!