Qualifiche Silverstone: distacchi siderali per le McLaren

9 luglio 2011 17:49 Scritto da: Diego Mandolfo

Dopo il flop di Valencia alla McLaren si respirava aria pesante, condita da molto pessimismo. Lo stesso Hamilton preconizzava tempi durissimi anche per Silverstone: non si è sbagliato affatto. Dopo le qualifiche di oggi, qui a Silverstone, i due alfieri di Woking hanno staccato un 5° (Button) ed un 10° tempo (Hamilton). Impossibile fare di più. La delusione e la frustrazione nelle parole dei due piloti è palpabile, soprattutto perchè Silverstone rappresenta la gara di casa, per loro e per il team. Questa volta anche il più diplomatico (in genere) Martin Whitmarsh, Team Principal delle frecce d’argento britanniche, si è detto profondamente deluso e preoccupato per le prestazioni delle due monoposto.

Già in Spagna i problemi lamentati dai due piloti si addensavano su un’unica grande mancanza della loro Mp4-26: la deportanza. Il downforce mancava, soprattutto al posteriore. L’arrivo delle nuove regole sull’utilizzo degli scarichi per fini aerodinamici non ha certo aiutato. Il problema dunque è rimasto, anzi si è forse aggravato. Ma la cosa che più allarma è che tutti gli aggiornamenti e le modifiche che il team aveva preparato in vista di questo Gp di Gran Bretagna, che sono state provate durante le libere, sono poi state abbandonate: si è capito che non andavano nella direzione giusta.

Risultato: un distacco imbarazzante dai primi. Button, il migliore dei due piloti di casa, ha affermato che, tutto sommato, il quinto posto non sarebbe da buttare, viste le premesse. Ma quello che fa spavento sono gli oltre 1,5 secondi di distacco dalla pole. Per non parlare dei quasi 2 secondi di Hamilton. Entrambi, alla fine della sessione di qualifiche, hanno allargato le braccia. Squadra e piloti insomma non hanno le idee molto chiare su cosa modificare, dove migliorare per cercare di limitare i danni. L’unica cosa in cui sperano è, a questo punto, la pioggia. Solo un bell’acquazzone british potrebbe dare una piccola mano al più inglese dei team, che chiede un aiuto alla natura di casa, perchè dal box, al momento, non sembra poter arrivare nulla di buono.

13 Commenti

  • CARLOM io sono del parere che a fine anno per forza di cose qualcosa a WOKING dovrà cambiare, è il 3° anno di fila che si ripetono i soliti errori, insomma credo che i vari LOWE, GOSS e compagnia bella NON siano all’altezza di un Team importante come la MCLAREN.

    IO ad esempio punterei sù gente come JAMES KEY della SAUBER o GEOFF WILLIS della H.R.T. ed ex RED BULL.

    Ho poi come la sensazione che lo stesso MARTIN WHITMARSH non abbia il carisma per guidare una scuderia come la MCLAREN soprattutto in questo momento di particolare difficoltà.

    Un nome ?

    Una provocazione, FLAVIO BRIATORE !!

    Lui si sarebbe adatto al ruolo.

    BRIATORE, TEAM PRINCIPAL;
    GEOFF WILLIS, D.T.
    JAMES KEY, PROGETTISTA.

  • CARLO M appunto la FERRARI.
    Il mio sogno sarebbe vedere LEWIS in FERRARI.

  • vediamo la gara anche se butta male a quanto sembra per la mecca

  • DAVIDE78
    CARLOM ma che domanda si devono fare in MCLAREN ?
    Ci sarebbe da domandarsi cosa ci fanno i Sig. LOWE, GOSS, OATLEY, ILEY e compagnia bella in F1.
    E il prossimo anno sarà sempre la solita solfa, con questi tizi non c’è da sperare, solite speranze, solite attese, ma anche ahimè solite DELUSIONI.
    Spero vivamente che questo disastro renda cosciente LEWIS che è giunto il momento di andare via da WOKING.
    LEWIS rimanendo in MCLAREN rischia di rimanere il più GROSSO INCOMPIUTO della storia.
    Ci fosse un certo AYRTON SENNA li avrebbe mandati già tutti al diavolo !!

    eh ma se va via dalla mclaren dove va?
    in ferrari è impossibile finchè c’è alonso,la redbull non mi sembra affidabile,nel senso che questi sono i suoi anni,ma appena se ne va newey(che conosciamo tutti,è uno che arriva,vince,e se ne va)voglio vedere che fine fanno.
    non esistono molte opzioni credibili.
    la mercedes ha un grosso budget,ma se neanche il genio di brawn e il talento-esperienza di schumi riescono a cavare il ragno dal buco mi vien da credere che sia una scommessa persa in partenza.
    come detto l’unica squadra che ti permette di lottare sempre(o quasi)per il titolo è la ferrari,ma finchè c’è alonso le porte sono chiuse.

    da appassionato e sognatore,mi piacerebbe che il pilota che tifo(lewis)aprisse un ciclo di vittorie sulla macchina che tifo(mclaren),anche se è ovvio che oggi come oggi non possiamo essere ottimisti.
    alla fine,un mondiale vinto sul filo di lana e altre stagioni divise a metà:
    2009 disastro iniziale,ripresa nel finale
    2010-2011:speranze ed illusioni fino a metà,macchina che non è la migliore ma è comunque competitiva,poi giù il sipario quando va fatto il salto di qualità.

    così non va bene,è chiaro che sia un problema tecnico:la mclaren è la macchina con ampi margini di sviluppo,lo abbiamo detto tutti da febbraio;sta di fatto che se questi sviluppi prendono la strada sbagliata in modo recidivo come ahinoi sta accadendo,qualche testa deve cadere.
    dennis non ci avrebbe pensato due volte,ma non sembra più lui.
    mentre whitmarsh che ho sempre stimato se non altro come persona alterna momenti di gloria ad altri in cui sembra incapace di prendere la situazione in pugno,non riuscendo a fare delle scelte scomode o non prendendo per mano la squadra.

    a me vien da credere che sia veramente troppa la roba che portano da woking.
    mi spiego meglio,in assenza di test su pista viene portato avanti un lavoro enorme di sviluppo percorrendo più strade,poi non avendo i riferimenti in pista si pesca dal mazzo ad ogni weekend di gara.
    direte,impossibile che una squadra come la mclaren possa operare in questo modo,eh,lo voglio credere pure io,ma non so cos’altro pensare.

  • CARLOM ma che domanda si devono fare in MCLAREN ?

    Ci sarebbe da domandarsi cosa ci fanno i Sig. LOWE, GOSS, OATLEY, ILEY e compagnia bella in F1.

    E il prossimo anno sarà sempre la solita solfa, con questi tizi non c’è da sperare, solite speranze, solite attese, ma anche ahimè solite DELUSIONI.

    Spero vivamente che questo disastro renda cosciente LEWIS che è giunto il momento di andare via da WOKING.
    LEWIS rimanendo in MCLAREN rischia di rimanere il più GROSSO INCOMPIUTO della storia.

    Ci fosse un certo AYRTON SENNA li avrebbe mandati già tutti al diavolo !!

  • umiliati.
    oggi siamo stati umiliati,la gara sarà una sofferenza fino alla fine.
    qualche domanda se la faranno in mclaren,o no?
    ogni volta la stessa solfa?possibile che non vengano a capo del problema?

  • gabriele72

    ma come?hamilton parlava di doppietta mclaren..non di doppiati in mclaren..:)

  • La situazione in MCLAREN è ormai insostenibile, puntualmente anno dopo anno si commettono gli stessi errori, lo scorso anno Dopo un buon inizio di stagione, da VALENCIA in poi NON CI CAPIRONO PIU’ UNA MAZZA, con l’introduzione degli scarichi bassi.

    Nel 2011 IDEM, da VALENCIA (guarda caso !!) comincia la lenta e inesorabile parabola discendente.
    La cosa più preoccupante è che NON cambiarà nulla, in FERRARI hanno avuto il coraggio di silurare ALDO COSTA, in MCLAREN invece, gli stessi tecnici che da 2 anni NON CI CAPISCONO UNA MAZZA, firmerano la vettura dell’anno prossimo, con gli STESSI PROCLAMI DI VITTORIA e le stesse SPERANZE di noi tifosi.
    DISATTESE entrambe.
    COMPLIMENTI a WHITMARSH e soci.

  • incredibile debacle però come montreal in gara potrebbe essere diverso

  • lo dico sempre io che non bisogna fare proclami prima delle gare…si rischia di fare brutte figure

  • e meno male che pensavano di trarre un vantaggio dalla situazione. siete ridicoli!! poi il fatto di non sapere neanche cosa hai in casa tua, e andare in giro a mettere becco in cosa fanno gli altri, criticando a destra e a manca (per poi fare sta figura di mer.a) è scandaloso!
    prendere lo stesso distacco della force india è stato umiliante, basta giocare o andare in vacanza, qui bisogna spremere le zucche!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!