GP Gran Bretagna 2011: Alonso espugna Silverstone!

10 luglio 2011 16:00 Scritto da: Davide Reinato

Fernando Alonso ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna, nona prova del campionato di Formula 1. Sul circuito di Silverstone, ossia quello che doveva essere più difficile per la Ferrari, Fernando Alonso ha dato l’affondo ai propri rivali, conquistando la prima vittoria stagionale per lui e la squadra. Il successo è stato costruito sfruttando il nuovo pacchetto aerodinamico e meccanico portato in Inghilterra, oltre ad essere stato favorito dagli errori degli altri durante la gara.

La Red Bull è stata ridimensionata dalle nuove regole? Difficile dirlo, ma a noi non è sembrato che la RB7 abbia perso la propria competitività. Certo, qualche decimo in meno c’è anche stato, ma non si può certo dire che il cambiamento di regole abbia causato la sconfitta di oggi. Il tedesco della Red Bull, infatti, ha fatto una bella gara compromessa solo da un problema al pitstop, dove l’avvitamento lento di una ruota  ha ritardato la sua uscita. Vettel si è poi ritrovato dietro ad Hamilton e non è riuscito a superarlo, nonostante fosse più veloce, costringendo il team ad anticipare la sosta ed effettuare un sorpasso sul pilota McLaren ai box.

A completare il podio inglese ci ha pensato Mark Webber che, sul finale, aveva avuto modo di avvicinarsi molto al suo team mate ed ha provato anche a sorpassarlo. Ma è stato bacchettato dal suo ingegnere di pista che gli ha intimato di mantenere le distanze: un chiaro ordine di squadra di congelare le posizioni, ad un giro dalla fine.

Quarta posizione al cardiopalma per Lewis Hamilton. L’anglocaraibico ci ha fatto divertire per tutti i 52 giri della corsa. In partenza, in un giro e mezzo, è riuscito a recuperare ben cinque posizioni e poi si è lanciato in una gara che, per lui, si preannunciava davvero tosta. A pochi giri dalla fine, quando era sul podio, gli è stato intimato via radio di rallentare perché aveva consumato troppa benzina e, se avesse continuato con il proprio ritmo, sarebbe rimasto a secco. Così, ad Hamilton non è rimasto altro che alzare il piede e farsi sverniciare da Webber, poi a podio.

Nell’ultimo giro, Massa si è fatto sotto e nelle ultime due curve c’è stato anche un contatto con Hamilton nel tentativo di superarlo: Felipe aveva infatti fatto una staccatona all’esterno della penultima curva, ma Hamilton si è difeso con i denti, andando a toccare Massa , conservando così la traiettoria interna. Nella curva successiva, Lewis costringe Felipe ad allargarsi e conserva così la quarta posizione finale, con Massa quinto.

Sesto posto per Rosberg in una gara anonima per lui, corsa tutta il tempo con Sergio Perez negli scarichi. Alla fine, il messicano è giunto settimo proprio dietro al rivale della Merceds. Ottavo posto per Nick Heidfeld che riesce a portare punti alla Lotus Renault, nonostante un weekend iniziato davvero male, mentre in nona posizione giunge Michael Schumacher. La gara del tedesco avrebbe potuto avere un risultato migliore, ma un contatto con Kobayashi ad inizio gara lo ha costretto a scontare uno stop and go di dieci secondi che lo ha portato nelle retrovie. Tuttavia, una bella gara la sua e punti utili per la classifica costruttori.

Chiude la top ten Jaime Alguersuari con la Toro Rosso, un punto importante sia per lui che per la classifica costruttori per il team di Faenza.

Tra i ritirati c’è un nome importante, quello di Jenson Button: l’inglese stava facendo una discreta gara, ma è stato fermato dal pneumatico anteriore destro che non si è avvitato al pitstop. Il pilota se ne è accorto solamente quando ha visto la ruota che si stava staccando, così non gli è rimasta altra opzione che fermarsi a bordo pista.

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Alonso        Ferrari                    1h28:41.194
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +    16.511
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    16.947
 4.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    28.986
 5.  Massa         Ferrari                    +    29.010
 6.  Rosberg       Mercedes                   +  1:00.665
 7.  Perez         Sauber-Ferrari             +  1:05.590
 8.  Heidfeld      Renault                    +  1:15.542
 9.  Schumacher    Mercedes                   +  1:17.912
10.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +  1:19.108
11.  Sutil         Force India-Mercedes       +  1:19.712
12.  Petrov        Renault                    +  1:20.600
13.  Barrichello   Williams-Cosworth          +  1 lap
14.  Maldonado     Williams-Cosworth          +  1 lap
15.  Di Resta      Force India-Mercedes       +  1 lap
16.  Glock         Virgin-Cosworth            +  2 laps
17.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +  2 laps
18.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +  2 laps
19.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +  3 laps    

Fastest lap: Alonso, 1:34.908

Non classificati - ritirati:

Pilota        Team                        Al giro
Button        McLaren-Mercedes             11
Buemi         Toro Rosso-Ferrari           26
Kobayashi     Sauber-Ferrari               28
Trulli        Lotus-Renault                41
Kovalainen    Lotus-Renault                49

Classifiche Mondiali dopo la nona gara

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Vettel       204        1.  Red Bull-Renault          328
 2.  Webber       124        2.  McLaren-Mercedes          218
 3.  Alonso       112        3.  Ferrari                   164
 4.  Hamilton     109        4.  Mercedes                   68
 5.  Button       109        5.  Renault                    65
 6.  Massa         52        6.  Sauber-Ferrari             33
 7.  Rosberg       40        7.  Toro Rosso-Ferrari         17
 8.  Heidfeld      34        8.  Force India-Mercedes       12
 9.  Petrov        31        9.  Williams-Cosworth           4
10.  Schumacher    28
11.  Kobayashi     25
12.  Sutil         10
13.  Alguersuari    9
14.  Buemi          8
15.  Perez          8
16.  Barrichello    4
17.  Di Resta       2

 

193 Commenti

  • genio77
    LA FIA ANCORA NON HA DETTO NULLA PERTANTO RIMANE LA REGOLA DEL 20% DI SOFFIAGGIO , SI AVETE CAPITO BENE IL 20% PERCHE’ IL LIMITE ERA GIA’ STATO ALZATO…………E POI PER VALIDARE LA LA SITUAZIONE CHE C’ERA A VALENCIA BISOGNA AVERE L’UNANIMITA’ DEI TEAM …LA WILLIAMS E’ CONTRARIA PER FORTUNA!!…DOMENICALI POTEVA FARE A MENO DI PRENDERE ACCORDI PER RIPRISTINARE UNA NORMA CHE DI SICURO CI FARA’ PERDERE QUALCOSINA CHE SPERO SIA COMPENSATA DALLA EVOLUZIONE DELLA F150 IN UNGHERIA!

    Scusa genio, è possibile sapere da dove hai rilevato quello che affermi???

  • LA FIA ANCORA NON HA DETTO NULLA PERTANTO RIMANE LA REGOLA DEL 20% DI SOFFIAGGIO , SI AVETE CAPITO BENE IL 20% PERCHE’ IL LIMITE ERA GIA’ STATO ALZATO…………E POI PER VALIDARE LA LA SITUAZIONE CHE C’ERA A VALENCIA BISOGNA AVERE L’UNANIMITA’ DEI TEAM …LA WILLIAMS E’ CONTRARIA PER FORTUNA!!…DOMENICALI POTEVA FARE A MENO DI PRENDERE ACCORDI PER RIPRISTINARE UNA NORMA CHE DI SICURO CI FARA’ PERDERE QUALCOSINA CHE SPERO SIA COMPENSATA DALLA EVOLUZIONE DELLA F150 IN UNGHERIA!

  • Frank Pitonetti

    l team boss della Ferrari Stefano Domenicali è ottimista sul fatto che un accordo sarà raggiunto dopo le polemiche sugli scarichi soffiati che hanno dominato il Gran Premio di questo fine settimana.

    Il team di Maranello e la Sauber – che utilizza i motori Ferrari – sono stati gli unici due team che si sono rifiutati di accettare la proposta di tornare alla situazione delle regole pre-Silverstone nella riunione di questa mattina.
    Dopo un fine settimana di discussioni, l’organo di governo aveva detto che avrebbe consentito il ripristino delle specifiche di Valencia, ovvero, l’uso degli scarichi soffiati, e il divieto di modificare le mappature del motore, se tutte le squadre avessero trovato un accordo. Ma la posizione della Ferrari e della Sauber ha impedito questo, lasciando la situazione incerta.
    Ma Domenicali ha detto dopo il GP di Gran Bretagna che pensa che sia “probabile” che l’unanimità sarà raggiunta.

  • se permettete dopo un po di tempo che non si vince e si fa un recupero clamoroso credo che l entusiasmo sia più che giustificato

  • BignoForzaHamilton1

    marcoct
    La Ferrari ha vinto una gara sembra che Alonso sia diventato campione del mondo che tristezza sti giornalisti.

    quando dicono di godersi la gloria ke arriva sudando ma va via molto facilmente…i girnalisti sono così appena vinci fenomeno a anti-redbul come hamilton in cina e button in canada i giornalisti li odio x qst!

  • La Ferrari ha vinto una gara sembra che Alonso sia diventato campione del mondo che tristezza sti giornalisti.

  • Era previsto un giro prima della drivers’ parade, lui ne ha fatti due, il 2° tirandoci! Solo lui sa quanto cavolo si è divertito!!

  • ragazzi non so se avete già commentato l’episodio hamilton-massa… volevo chiedere un vostro parere su questo video (sperando che esce il link):

    http://www.youtube.com/watch?v=bSEhVlV2HtU

    soprattutto mi ha colpito la manovra di hamilton che sembra sterzare verso massa a metà curva… che dite secondo voi è un normale incidente di gara???

  • Frank Pitonetti

    Frank Pitonetti

    Pablo
    Comunque ragazzi penso che la Ferrari ha portato un bel upgrade e che il ritorno alle regole accordate a Valencia non le farà certo fare un balzo indietro troppo evidente. Il punto chiave secondo me è che la Ferrari è stata durante tutto il weekend molto veloce nel T2. Certo, da un’altro punto di vista la RedBull è stata “più lenta” e penalizzata e conseguentemente la Ferrari è andata più forte, ma comunque rimane il fatto che la Ferrari, che oggi ha vinto nettamente, se non ci fossero state le condizioni miste bagnato-asciutto per quasi metà gara avrebbe dominato in modo clamoroso, dal mio punto di vista anche dando mezzo minuto alle RedBull. Per cui dico: ok, RedBull penalizzata e Ferrari sicuramente avvantaggiata, ma in un circuito come Silverstone siamo stati forti e questo significa che abbiamo davanti una seconda parte di stagione molto positiva.
    Comunque quello che voglio che sia chiaro è che non sto dicendo che la Ferrari ha vinto grazie al upgrade portato per questo weekend, e ammetto (è evidente) che le varie modifiche regolamentari l’hanno clamorosamente avventaggiata rispetto alla RedBull. Il concetto che voglio far passare però è che il primo vero upgade targato Fry ci ha dato molti decimi in gara ed forse anche un secondo pieno in qualifica.

    Pablo hai idee molto confuse.

    La penalizzazione redbull è la stessa della Ferrari al 10%, quindi hanno corso per una volta a parità di condizioni, tu hai detto che la Ferrari non ha vinto grazie all’ upgrade, mentre è stata addirittura CLAMOROSAMENTE avvantaggiata per gli scarichi soffiati.
    Questa per me è FANTA F1.
    Solo chi conosce i valori numeri di deportanza può asserire il presunto vantaggio o svantaggio.
    La Ferrari ha portato un grosso step evolutivo, penso che ciò abbia dato una sostanziale spinta.
    Chi l’ha detto che l’upgrade è targato Fry? Penso che sia targato in prima persona Tombazis… ed in parte Fry.
    Domenicali si dimostra ancora uan votla un pollo, facendosi convincere da Horner, come ed in che modo questo non è dato da sapere.
    Ma se la Redbull tornerà a dominare, Montezemolo deve prendere Domenicali per un’orecchia e sbatterlo fuori da Maranello.
    Il prossimo anno questi scarichi saranno vietati? Bene, hai l’opportunità di congelare l’arma segreta della redbull, ed invece gli dai anche il filo.
    L’unica mia perplessità è che la Ferrari probabilmente ha avuto paura della mclaren che avrebbe utilizzato il 50% di soffiaggio anzichè il 10% della Ferrari.
    Staremo a vedere, di sicuro la redbull guadagnerà prestazione.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!