Gp Gran Bretagna: le pagelle di Silverstone

10 luglio 2011 23:15 Scritto da: Antonino Rendina

Fernando Alonso 10 e lode Ecco in terra inglese il risultato che non ti aspetti; una vittoria favolosa che parte da molto lontano. Dal magnifico lavoro di questi mesi sull’acerba 150°Italia, finalmente a livello delle migliori, e dalle numerose qualità di questo fantastico pilota spagnolo. Un po’ Mansell e un po’ Prost questo Alonso in Rosso. Intelligente e calcolatore come il Professore quando dopo la prima sosta deve lottare con le gomme che non entrano in temperatura e limitare i danni. Driver vecchio stampo, cattivo come il Leone, quando si tratta di attaccare a testa bassa e tirare come un dannato per spaccare il gruppo e andarsene. Il passo gara con le soft su asfalto asciutto è mostruoso; Alonso prima restituisce il sorpasso a Hamilton, poi saluta Vettel che fa merenda all’autogrill e si invola verso uno dei suoi trionfi più significativi. Prima vittoria stagionale, ventisettesima in carriera, raggiunge Jackie Stewart e fa tremare la Red Bull. FENOMENALE

Sebastian Vettel 6,5 Scatta benissimo dalla seconda piazza e sembra poter recitare il solito monologo. Ma il pubblico ormai conosce a memoria la parte e in Red Bull decidono di cambiare il copione. Pasticciano ai box nella seconda sosta facendo finire il tedesco dietro ad Alonso ed Hamilton. Sebastian però non è brillante come al solito. La mossa di rinunciare ad attaccare in pista Hamilton, sebbene la McLaren sia notevolmente più lenta, non si addice a un campione del mondo. Non spinge al massimo e quando lo fa non è veloce come la Ferrari. Supera Hamilton grazie alla strategia ma negli ultimi giri,  con il morale e le gomme a pezzi, seve un intervento provvidenziale di Horner per salvarlo da Webber. Alla fine sono diciotto punti importantissimi in ottica mondiale ma la prestazione complessiva non convince del tutto. DELUDENTE

Mark Webber 7,5 Bella la pole position che strappa per pochi centesimi al compagno di team, più in sordina la partenza e parte della gara. Mark non sembra capace di mantenere un ritmo costante; sull’asfalto viscido alterna giri velocissimi a tornate più lente. Un’inspiegabile discontinuità che gli costa al secondo stop la piazza d’onore e più in generale la lotta per la vittoria. Si sveglia nel finale rimontando svariati secondi a Vettel e insidiandolo pericolosamente fino al traguardo. Un ordine di scuderia gli tarpa le ali, impedendogli un sorpasso diventato molto probabile. Dopo Montreal e Valencia arriva comunque un altro terzo posto che gli fa mantenere la seconda posizione in classifica. AFFIDABILE

Lewis Hamilton 8,5 Oggi un po’ il contrario di Vettel. Con il tedeschino nei panni del “figlio di papà” un po’ viziato e Lewis in quelli del self-made man con il coltello tra i denti. Combatte, e bene, in condizioni di inferiorità tecnica perchè la sua McLaren sull’asciutto proprio non ne ha. Si esalta come al solito sul bagnato con intermedie e slick, purchè ci sia da inventare. Non può nulla quando le condizioni diventano standard. Sorpassi e battaglie contro tutti; Hamilton dà spettacolo e solo un problema di consumo gli impedisce di difendere il podio. Con Massa nelle ultime curve sono scintille ma nel corpo a corpo la spunta ancora lui. Corre da racer puro e il quarto posto è ottimo considerando il potenziale della vettura e la quinta fila della qualifica. AIACE TELAMONIO

Felipe Massa 6,5 Un quinto posto che accresce il bottino inglese della Ferrari ma da lui oggi ci si aspettava di più. E poco conta quella rimonta indiavolata su Hamilton negli ultimi giri. Troppo tardi anche se con un attacco più ragionato poteva chiudere agevolmente quarto. La verità è che Felipe non trova il necessario feeling con l’auto sull’asfalto visicido, condizione di pista che è un vero e proprio uno tallone d’ Achille per il paulista (qualcuno ricorda il Gp del Nurburgring del 2007?). Per due terzi di gara chiude il treno dei primi, non riesce a superare in pista Button ma i meccanici McLaren gli danno una mano. INCERTO

Jenson Button 7 Non è la migliore McLaren e lui non è in giornata di grazia. Su un circuito che, nonostante sia quello di casa, non gli dice gran bene. Eppure riesce a tenersi dietro per tutta la gara la Ferrari di Massa e a guardare a vista i primi della classe. Chissà se nel finale avrebbe avvicinato Hamilton. Non lo sapremo mai perchè purtroppo per lui i meccanici si dimenticano di avvitare l’anteriore destra all’ultima sosta costringendolo al ritiro. Lui, tranquillo, li consola per radio e nel dopo gara ammette che cambiare gomme non è facile. SIGNORILE

Nico Rosberg 6,5 Non ci crederete ma c’è anche lui! Nico si qualifica in top ten e corre, quasi in solitudine, a ridosso dei primi. Strategia di due soste e brivido Perez, con il messicano che nelle ultime fasi si fa minaccioso. Rosberg riesce a ristabilire le distanze e chiude sesto. Un buon piazzamento ma non era questo il mondiale che sognava. Così rischia seriamente di perdersi. Urge una scossa…

Sergio Perez 8 Dodicesimo in qualifica e autore in gara di una prova notevole. Sorpassi, bagarre e ritmo. Sergio risale la china e complice qualche disavventura altrui riesce a passare sotto la bandiera a scacchi in settima posizione. Seconda volta a punti in stagione e un’altra corsa convincente dopo la bella prestazione di Valencia. Monaco è soltanto un brutto ricordo, il ventenne messicano cresce in fretta e bene.

Nick Heidfeld 7,5 Dal cilindro, stavolta, il buon Nick si inventa un bel numero. Accusato spesso di essere poco incisivo, in Inghilterra ci mette molto del suo per scalare la classifica dal sedicesimo all’ottavo posto finale. Un piazzamento considerevole vista la lentezza della Renault in questo Gp. Corre con la testa riuscendo ad avere la meglio su un trenino di piloti a centro gruppo e ottenendo così punti importanti. CONCRETO

Michael Schumacher 8 La qualifica è pessima, i primi giri buoni ma con la macchia tremenda dell’incidente con Kobayashi che gli costa addirittura il venerando “stop and go”. Sanzione che non si vedeva da un po’ e chissà che i commissari di gara non abbiano esagerato appositamente proprio perchè da lui ci si aspetta una condotta di gara più saggia. Detto ciò, nonostante l’errore la prova è ottima perchè dalle ultime posizioni Michael riesce ad arrampicarsi fino alla zona punti. Con una vettura che non è Red Bull o Ferrari…TENACE

Jaime Alguersuari 7,5 Terza volta consecutiva a punti e ancora una bella rimonta. Purtroppo la Str6 non rende come deve sul giro secco, altra cosa sulla distanza. Jaime sembra più maturo e sicuro di sè, è veloce e allo stesso tempo  gestisce bene le mescole. La sorpresa di questo scorcio di campionato, da tenere sott’occhio. Alla fine è decimo al traguardo. CONVINCENTE

Sebastien Buemi 5 Spiattella una gomma in un contatto ma per tutto il week end appare a disagio. Sta accusando pesantemente il confronto con l’Alguersuari delle ultime uscite.

Kamui Kobayashi 5,5 Bravo sabato a conquistare la quarta fila, meno bene in gara dove ne passa davvero di tutti i colori. Incolpevole quando viene violentemente speronato da Schumacher, reo confesso quando si becca una sanzione per aver creato scompiglio ai box aggacciando in modo sconsiderevole i cavi della Force India. Non è tutta colpa sua, certo, ma non è la migliore prestazione dell’anno. Alla fine alza bandiera bianca per un guasto al motore (perdita d’olio). PAPERINO

Adrian Sutil 6 La tattica delle tre soste non paga, il tedesco non ha il ritmo giusto per sostenerla. Adrian parte undicesimo e chiude nella stessa posizione. A ridosso dei punti senza agguantarne. Anche per colpa del team. La Force India perde una grandissima occasione. Paul di Resta (6,5), abilissimo in qualifica (sesto!)è costretto a chiudere quindicesimo per un infinità di tempo perso nella seconda sosta. Squadra sprecona e la classifica ne risente.

Vitaly Petrov 5 A differenza del compagno di scuderia non riesce a emergere dall’asfaldo viscido di Silverstone. Rimane a metà schieramento adottando una strategia di due soste che evidentemente non lo porta molto lontano. Il dodicesimo posto è un risultato mediocre. ASSENTE

Rubens Barrichello 6 Soffre tanto in prova, soprattutto nei confronti del team mate. L’ottava fila è bruttina, va un po’ meglio in gara dove riesce a difendersi dignitosamente con il materiale a disposizione. Sicuramente meglio di Pastor Maldonado (5,5) stupefacente in prova, settimo, ma impalpabile quattordicesimo di domenica. La Williams, intanto, è sempre più staccata dalle altre in classifica.

Timo Glock 6 e Jerome D’Ambrosio 5,5 I due alfieri Marussa Virgin approfittano dei guai della Lotus per chiudere in posizioni più dignitose con il tedesco che precede sul traguardo il pilota belga di ben ventisette secondi.

Heikki Kovalainen 7 Bravo davvero a portare in Q2 la Lotus. Non è una cosa scontata nè una cosa facile. Peccato che in pratica salti la gara visto che perde la quarta marcia dopo solo due giri ed è costretto al ritiro. Ma quello che fa sabato è da appalusi.

Jarno Trulli 5 Una perdita d’olio lo condanna dopo dieci tornate. Ma partiva ventunesimo, dietro a Timo Glock. Non il miglior Jarno…

Vito Liuzzi 6,5 Qualcuno aveva pronosticato tempi duri per Tonio con Ricciardo in squadra. Non è così. L’italiano si qualifica davanti al rookie australiano e in gara gli rifila un giro di distacco. chiude diciottesimo.

Daniel Ricciardo 6 Cronometro alla mano non ha fatto fuoco e fiamme come ci si aspettava, paragonandolo ovviamente al compagno di team. Prende paga in qualifica e in gara, con distacchi per nulla leggeri. Ma era soltanto il primo Gp in carriera, era visibilmente emozionato ed è già importante per lui aver preso la bandiera a scacchi.

Scarichi soffiati e Fia 3 Tremenda accoppiata da mal di testa permanente, con la normativa che è cambiata ben tre volte in un giorno. Senza arrivare poi a una soluzione definitiva o quanto meno convincente ma con una sola certezza: di quanto gas caldo in rilascio di acceleratore esca dagli scarichi importa davvero poco al pubblico, certamente interessa molto di più alla Red Bull…

Gp Silverstone 8 Gara piacevole, viva, interessante, con i primi quattro racchiusi per gran parte di gara in pochi secondi. La nuova configurazione del tracciato piace. La corsa è incerta quel tanto che serve, merito di una Ferrari in grande spolvero e della caparbietà sul bagnato di Hamilton. Ma il protagonista assoluto è Alonso, assetato di vittorie, che si beve ben due Red Bull. Tanto per gradire…

256 Commenti

  • 6,5 a Vettel??..mah..giusto perchè è arrivato secondo..gli avrei dato almeno 8..la colpa poi è tutta del team, non certo sua.

  • ..Andrea..

    Redazione
    Il sistema lo mette in moderazione in automatico. Comunque è stato già approvato

    Vi ringrazio,personalmente è importate notare, la vostra attenzione a non deludere mai, con risposte tempestive, gli utenti di questo blog spettacolare.

    Per la redazione: giusto per curiosita ma il mio commento messo in messo in moderazione e poi a sentir voi approvato che fine ha fatto!!!
    Evidentemente vi ho ringraziato troppo presto nel mio post precedente

  • Frank Pitonetti

    Joni

    Frank Pitonetti
    Dimenticavo, ti invito anche a pesare i giudizi sul personale e soprattutto a livello umano, quando non mi conosci, e quando soprattutto non conosci il rapporto che ho con caribbean.
    La mia era un’ esortazione in chiave ironica… tutto qui.
    Chi vuole vedere oltre, lo fa evidentemente per mettermelo contro, altro motivo non ne vedo.. lui è piuttosto intelligente da non cadere in questi tranelli ridicoli.
    Prima di sparare a 0, sarebbe opportuno prendere la cosa più alla leggera, se mi sono preso una confidenza con capra e pecora c’è un motivo che lui sa, visto che ci scambiamo messaggi di questo tipo un giorno si e l’altro pure.

    Inizia tu, non hai rispetto per le opinioni altrui e i tuoi commenti trasudano saccenza e spocchia.
    Dici che eri ironico, ma le dieci righe di risate sguaiate ed il successivo commento ti smentiscono come ti smentisce la stessa risposta di Caribbean che probabilmente conosco meglio di te pur non frequentando la chat.
    Facile dire a priori che non intendevi quello e ritrattare, magari se contassi fino a dieci prima di scrivere o se ti limitassi a parlare di aerodinamica, a volte, sarebbe meglio.
    Passo e chiudo, non tornerò più sull’argomento dato che con te discutere è tempo perso e ho detto tutto quello che mi sentivo di dire.
    @ redazione, scusate l’off-topic.

    Non c’è nulla da ritrattare, perché esprimo ciò che voglio esprimere senza dover appagare il desiderio altrui con frasi strappalacrime e baggianate varie.
    Io sono diretto, vado al punto e non penso proprio di aver offeso minimamente Caribbean, almeno non era il mio obiettivo, se poi lui ci ha voluto ricamare sopra per protagonismo e per farsi rimpiangere quello è un suo problema non mio, e nemmeno il tuo che continui a scrivere idiozie tanto per fomentarlo.
    Tuttavia penso che alla base di tutto quello che ho letto e che ha detto, ci sia un pizzico di protagonismo condito a frustrazione sportiva, per altro legittima in un certo senso.
    Se uno schifa la FIA e questa F1, la prima cosa da fare è disdire il canone SKY, non guardare più la F1, tagliare corto con i giornali etc etc… piuttosto che interrompere un rapporto di stima che ha con gli utenti stessi del blog, che sono ovviamente quelli “colpiti dalla sua decisione” e per me è un fatto abbastanza discutibile, anche se la scelta è la sua, per cui l’accetto ma non la condivido, mi sembra estrema visto che nel blog condivide anche amicizie.
    Se uno deve valutare l’operato della FIA, non guarderemmo più la F1 da tanti anni a questa parte, e non è questo il luogo più indicato per isolarsi.. guarderemmo è un semplice blog.. le dinamiche di intervento dovrebbero essere indirizzate altrove. Se ci tiene, scrivesse uan bella lettera aperta, a chi gestisce questa F1.
    Io 3 anni fa lo feci, non conta nulla, ma se fossero una moltitudine di lettere, magari avrebbe anche un senso ed un peso maggiore.
    Se tutti i depressi sportivi(e ce ne sono tanti) avessero la forza di non guardare più la F1, i signorotti prenderebbero decisioni diverse… perché è il pubblico che da la linfa alla F1.
    Ma le scelte di intervento devono essere mirate.. non circoscritte su un blog… su cui ci si potrebbe passare sopra proprio per i motivi sopra citati.
    In questo thread si stava parlando di votazioni, quando ho letto quello sfogo mi sono fatto una risata, ma l’obiettivo non era quello di umiliarlo… era semplicemente un modo di sdrammatizzare una situazione che mi è sembrata davvero esagerata… a tal punto da mollare poi un blog a tempo determinato, per poi controbattere ad una mia perplessità.
    Qui se c’è uno che la sta facendo fuori dal vaso sei tu, che ancora continui ad entrare nel personale dandomi dello scemo, dicendo di contare fino a 10, tu invece riusciresti a contare fino a 3 senza perderti la lingua tra i denti? Visto che non hai fatto altro che alimentare questa polemica aizzandolo.
    Detto questo, non sei tu il soggetto che può dire se devo parlare id aerodinamica o altro, e visto che probabilmente non conosci alcune dinamiche del blog (chat compresa).

    • Non ti sei espresso bene, non c’è nulla di male, in comunicazione scritta può accadere spesso.
      E non ti ho mai dato di scemo.
      Finiamola qui, non è il posto per certe discussioni questo, parliamo di Folrmula 1 noi che ne abbiamo ancora voglia.

  • SECONDO ME dire che Caribbean si è preso una pausa di riflessione per via della scarsa prestazione McLaren è una cosa che non sta ne in cielo ne in terra…tutto sommato la prestazione delle frecce d’argento (non considerando l’inatteso e insperato exploit Ferrari), era in linea con quella delle scorse gare.

    Quante volte Caribbean dopo gp ben più negativi (facendo le dovute considerazioni tra silverstone e le altre gare, ripeto) per i suoi , è stato il primo a commentare, ad arrabbiarsi con Hamilton, Button e la squardra, a prenderli a male parole???
    Avrebbe dovuto “nascondersi” anche in quei casi no!?!

    Ecco, secondo me un “tifoso” che si comporta così ama VERAMENTE la sua squadra e non ha minimamente paura di affrontare qualsiasi risultato, una qualsiasi battuta ironica da parte di chiunque…per me vale questo con la Ferrari.

    Comunque se è vero che ama la Mclaren, la F1 e questo blog :), tornerà….

    P.S. non voglio difendere,accusare o giudicare nessuno, questa è solo la mia opinione.

  • Frank Pitonetti
    Dimenticavo, ti invito anche a pesare i giudizi sul personale e soprattutto a livello umano, quando non mi conosci, e quando soprattutto non conosci il rapporto che ho con caribbean.
    La mia era un’ esortazione in chiave ironica… tutto qui.
    Chi vuole vedere oltre, lo fa evidentemente per mettermelo contro, altro motivo non ne vedo.. lui è piuttosto intelligente da non cadere in questi tranelli ridicoli.
    Prima di sparare a 0, sarebbe opportuno prendere la cosa più alla leggera, se mi sono preso una confidenza con capra e pecora c’è un motivo che lui sa, visto che ci scambiamo messaggi di questo tipo un giorno si e l’altro pure.

    Inizia tu, non hai rispetto per le opinioni altrui e i tuoi commenti trasudano saccenza e spocchia.
    Dici che eri ironico, ma le dieci righe di risate sguaiate ed il successivo commento ti smentiscono come ti smentisce la stessa risposta di Caribbean che probabilmente conosco meglio di te pur non frequentando la chat.
    Facile dire a priori che non intendevi quello e ritrattare, magari se contassi fino a dieci prima di scrivere o se ti limitassi a parlare di aerodinamica, a volte, sarebbe meglio.
    Passo e chiudo, non tornerò più sull’argomento dato che con te discutere è tempo perso e ho detto tutto quello che mi sentivo di dire.
    @ redazione, scusate l’off-topic.

  • Tranquilli rgazzi, Caribbean torna, lui è fatto così, ama la f1 e queste porcate gli fanno passare la voglia di seguirla!!! è non è il solo!! Questa vittoria di nando non me la sono goduta per niente!!! la differenza tra me, voi e il caraibico è che a noi passa subito, lui ci mette un pò per smaltire l’acido!!! Ma torna, magari si assenta un pò, ma torna!!!! E se non torna lo vado a prendere io per le orecchie 😉

    • e poi fabry lo aspettano persone meravigliose come noi(eh si montiamoci un po’ la testa,ma lo siamo)mica pinco pallini qualsiasi..:))))

      • Ecco brava ;), bravissima!!!! Mono male che ci siete voi che fate tornare la voglia di commentare questa f1 che ormai ha poco di cui valga la pena parlare!!!!

      • quoto il caraibico torna troppo grande il suo amore per la fomula 1 anche se ora è un amore ferito ma presto la ferita si rimarginera’ altrimenti lo andiamo a prendere noi di forza :))) !!

  • Ci terrei anche io a dire la mia,quindi permettemi un piccolo off topic:

    @Caribbean:penso di averti conosciuto un po’,se una cosa ho capito di te è che ami profondamente questo sport.La tua non è una semplice passione,lo vivi a 360° gradi,gioisci profondamente per questo sport e soffri per esso.Insomma vivi le emozioni che ti da a 1000 anzi ad un milione di milioni :).Posso capire che in molti rimangano stupiti o forse non comprendono a pieno il viverlo così…ma non è questo che importa…quel che volevo dire che io capisco il tuo senso di amarezza e delusione proprio perchè è quello che sento io in primis e molti amici del blog ma tu lo vivi intensificato e non oso immaginare quanto ti rammarichi…chi ti conosce poco poco lo sa.Molti amici del blog ti hanno capito e ti hanno mostrato la loro comprensione per questo tuo momento.Io mi associo a loro,ma di una cosa son sicura che di questo sport non ne puoi fare a meno.Ora hai perso la voglia e lo stimolo di commentare ed è giusto che tu non lo faccia,ma son sicura che presto tornerai a farlo,perchè prevarrà in te la forte voglia di condividere questa tua passione e soprattutto pensarai al lato bello di esso che sai benissimo qual è.La F1 è uno sport dove come in molti hanno detto gli interessi che son in gioco so tanti e che un po’ viene tipo “sporcato” da certe scelte politiche o che comunque ne minano la credibilità e l’immagine.
    Se una cosa è chiara ed io non ho avuto il dubbio nemmeno per un nanosecondo è che la tua delusione non è per via della tua squadra del cuore,perchè io sono stracerta che se queste decisioni discutibli e gli avvenimenti dello scorso weekend avessero favorito la tua squadra del cuore tu non ci saresti salito sul carro dei vincitori….saresti deluso esattamente come adesso,forse ancor di più… e questo di te lo abbiamo capito in molti…
    Perciò quel che voglio dire è:smaltisci la delusione,hai bisogno di un po’ di tempo per farlo…io, e molti altri lo so,ti capiamo e se avrai voglia di condividere con noi questa tua passione,noi saremo qui e saremo contenti di leggerti e di apprezzare la tua preparazione,obbiettività e coerenza.
    A presto!:D

  • Frank Pitonetti

    Stevebj

    il “manco fossimo fidanzati” te lo potresti tenere per te…anzi te lo saresti dovuto risparmiare, visto che stai uscendo fuori dal seminato, anzi direi che con queste frasi sul personale, per altro patetiche, dovresti tenertele per te, così come le valutazioni sul personale, ridicole e scandalose di Joni.

    Ti chiedo scusa Frank, era in senso ironico! 😉

  • Una vittoria come queste ti lascia il sorriso per giorni :)
    Grazie Ferrari, grande Nando.

  • Redazione
    Il sistema lo mette in moderazione in automatico. Comunque è stato già approvato

    Vi ringrazio,personalmente è importate notare, la vostra attenzione a non deludere mai, con risposte tempestive, gli utenti di questo blog spettacolare.

  • CARIBBEAN spero tu possa leggere queste parole, SOLO adesso ho letto della tua intenzione di NON seguire più la F1 e sinceramente mi spiace, anche perchè indipendentemente da ciò sei il MIGLIORE UTENTE (senza offesa degli altri) di questo BLOG (Parere mio personale), insomma mi spiacerebbe e anche MOLTO dover rinunciare alle TUE battute e alla tua presenza nel BLOG, la mia è una dichiarazione d’affetto in piena regola, NON sono affatto parole di circostanza dette visto il momento, ma vengono dal più profondo del mio cuore.

    Insomma ti parlo da Amico (che spero di conoscere magari un giorno) con cui ho condiviso PENSIERI e PAROLE espresse con la Massima cordialità.

    Dopotutto cosa avrei dovuto fare IO, dopo che ad AYRTON, della quale sono stato e sono tuttora un GRANDISSIMO TIFOSO, tolsero a tavolino un TITOLO MONDIALE strameritato in pista ?
    Solo perchè alla guida della F.I.A. c’era un certo JEAN MARIE BALESTRE (Francese come un certo ALAIN PROST).

    La rabbia fù moltissima, l’amarezza ancora maggiore ma alla fine le imprese del Mitico AYRTON riuscirono a miticare le amarezze passate, IO non seguivo la F.I.A. di BALESTRE ma seduto davanti alla T.V. seguivo le gesta del MIO idolo che era tutto per me, come lo è adesso un certo LEWIS HAMILTON.
    Ecco sono le gesta di gente come LEWIS che di deve dare la forza e la volontà di continuare a seguire uno SPORT (sè così si può chiamare) che nonostante la politica sporca al suo interno PUO’ REGALARE EMOZIONI UNICHE E INDIMENTICABILI PER IL SEMPLICE FATTO CHE GENTE COME AYRTON E LEWIS ESISTE ED E’ ESISTITA.

    CON AFFETTO IL TUO AMICO DAVIDE78 DA MESSINA.

  • fortuna che presto si va’ in ferie molta gente compreso il sottoscritto ne ha un gran bisogno

  • Per la redazione: oggi mi avete seriamente messo in moderazione un commento per il semplice uso della parola c..zo??!! Ma manco durante il proibizionismo!!!E un vero peccato perche era un commento bello e molto sentito quindi se fosse possibile pubblicarlo ve ne sarei molto grato.

  • Frank Pitonetti

    Caribbean Black
    Caro Frank….mi dispiace ma hai inteso male e non è questione di intelligenza o altro, è una questione morale, e come ben dice stevebj, se ho risposto al tuo intervento “sottolineando” la veridicità delle mie motivazioni è evidente e palese, quanto “semplicissimo” arrivare a comprendere che per me di scherzo non si è trattato……
    Hai toccato un tasto che se mi conoscessi bene, non avresti mai toccato, perchè capiresti immediatamente che la ferita che ho ricevuto in questi ultimi tempi non è un graffietto, ma una cosa che mi ha toccato dentro profondamente.
    Tu hai ironizzato su una questione che da come l’ho esposta (anche un bambino lo avrebbe capito), non era cosa da niente, non c’era da scherzare, ne da ironizzare….ma tu, non so per quale assurdo motivo, hai ironizzato e sarcasticamente pure, evidenziando ed insinuando che la mia motivazione fosse farlocca e relativa solo alla figuraccia dela mia squadra di dilettanti.
    NO! Ribadisco il concetto, la mia motivazione è quella, non ce ne sono altre, e se ti ho risposto seriamente e non scherzosamente, puo voler dire solo una cosa…..che mi ha infastidito il tuo intervenire sul mio commento, al quale per altro evidenziavo che non voleva essere un tentativo compassionevole per cercare consensi o per sentirmi dire dai ragazzi che tanto mi stimano, “ti prego caribbean non lo fare”…
    Il mio intervento era solo per informare gli amici di cui non ho contatto privato e non per farmi criticare o compatire da nessuno.
    La sessione off topic si è gia protratta fin troppo….se frank, mi vuoi dire qualcosa o darmi spiegazioni, potrai farlo quando avrò voglia di venire in chat a salutare gli amici, ti preghrei di non farlo qui…..
    questo è il post delle pagelle….adoperatelo per tale funzione per favore.

    Caribbean, non so come tu possa vivere la F1 in questo modo(parere personale) addirittura parlando di ferita profonda per via dell’incompetenza della FIA che da anni fa acqua da tutte le parti(se ho ben capito la ferita è derivata da questo?)
    Pensavo che fossi abituato a decisioni che di anno in anno, tendono a portare voragini tecniche che a volte favoriscono un team piuttosto che un altro ed in ambito tecnico lo posso ricondurre specialmente agli inglesi che in termini regolamentari hanno da sempre più voce in capitolo rispetto alla Ferrari.
    MI ricordo lo scorso anno, quando la FIA dichiarò perfettamente legale il dispositivo mclaren ed a fine anno lo vietò, così come il double decker brawn, derivato da una furbata dell’ ing. Ross Brawn… che sornione aveva redatto i punti regolamentare a proprio piacimento.
    Allora non vedevo queste ferite profonde da parte degli utenti.
    Finchè la Rossa prendeva bastonate andava tutto bene, poi quando la Ferrari riusciva a migliorare intervenivano certi fenomeni da baraccone (non tu ovviamente) a scrivere che la FIA stesse aiutando la FERRARI.
    Il gioco della parti è sempre lo stesso, il bicchiere lo si può guardare mezzo pieno o mezzo vuoto, ma alla radice, o meglio nella profonda radice, il male FIA è targato dagli stessi uomini (prevalentemente Inglesi) che hanno concepito un regolamento tecnico fallimentare, e fin troppo interpretabile.
    Gli scarichi soffiati viaggiano già da un paio di anni, LA FIA ha consentito alla renault tempo fa di riprogettare le teste e la camera di combustione, che evidentemente avevano lo scopo di diminuire il consumo di carburante attraverso i 37 fori di annegamento.
    Ogni anno è sempre la solita solfa, finchè le cose girano a proprio favore, non ci si scalda più di tanto, quando invece il vento comincia a cambiare, si cominciano a tirare fuori stati d’animo ai limiti del vivibile, ed accuse (non da parte tua lo ribadisco) nei confronti della Ferrari di manipolare i regolamenti.
    E questo se mi consentite, lo trovo di uno squallido infinito.
    E lo voglio sottolineare dedicandolo a qualche testa calda che giorni fa, aveva dichiarato una baggianata simile, in quanto è stato consentito solo ai motori mercedes di correre con il soffiaggio degli scarichi in rilascio del 50%.
    A rigor di logica, le uniche vetture che avrebbero beneficiato di questo cambio regolamentare, sarebbero dovute essere la Mclaren e la Mercedes.
    Così non è stato, e sono usciti allo scoperto gli anti ferraristi, che hanno ricoperto di bava il blog.
    Il problema degli scarichi soffiati andrebbe analizzato nella sua totalità, e non circoscritto a decisioni prese erroneamente in fretta ed in furia durante lo svolgimento di un GP.
    Decisioni comunque che ogni team già conosceva da tempo, e quindi conscio del fatto che a Silverstone, TUTTI I TEAM si sarebbero dovuti preparare in tempo PER AFFRONTARE OGNI CONDIZIONE, 10 50 o 100, visto che l’intervento sulla mappatura poteva essere settato in ambito informatico tramite software.
    SI era parlato di gareggiare al 10%?
    Benissimo, tutti hanno gareggiato al 10% escluso i motori mercedes.. perchè?
    Perchè è stato consentito di far correre i mercedes al 50% quando LA DECISIONE DEL 10% ERA STATA PRESA DA DIVERSO TEMPO?
    Forse perchè qualcuno già sapeva che NON AVREBBE CORSO al 10% bensì a percentuali maggiori?
    La ferrari in tutto questo cosa c’entra?
    Vogliamo essere noi maligni e pensare che nel momento in cui la Ferrari è sembrata competitiva in qualifica, la FIA ha pensato bene di fare marcia indietro e riportare i valori come in passato per la paura che la mclaren perdesse troppa prestazione?
    Le chiavi di lettura sullo scempio che è successo, sono molteplici, forse nessuno ci darà la spiegazione di quanto è successo, ma è proprio in questo momento che uno sportivo che si definisce tale, non dovrebbe abbandonare baracca e burattini, a discapito di certi porci il cui obiettivo è proprio quello di creare una spaccatura nell’ambiente automobilistico…ricordate anceh le lotte intestine che ci sono sulla gestione dei GP, e sui diritti della F1? a volte ci sono cose più grandi di noi… Ecclestone questo lo sa.
    Comunque hai ragione, chiariremo personalmente, anceh se secondo me in generale te la sei presa più del dovuto per una battuta a mio avviso innocente, non fatta con cattiveria, e ci tengo a precisarlo.. proprio per il clima spesso scherzoso che abbiamo in chat.. pensavo comprendessi che si trattasse di una semplice battuta… ti avevo invitato sarcasticamente ad sdrammatizzare, evidentemente la FIA ti ha rattristato esageratamente.
    Sul fatto del post non inerente alle pagelle, hai ragione, io d’altronde ho solo risposto ad un dibattito che in effetti non c’entrava nulla con i voti riportati…
    Chiudo qui il discorso, avremo modo di chiarire.

  • @Stevebj
    Ragazzi miei, per come la vedo io, Ron Dennis ogni fine gara sarà a fustigarsi con il cilicio per aver fatto scappare un fenomeno come Fernando. Non arriverà alle vittorie di Shumi ma, come il kaiser ai vecchi tempi, ha preso in mano la scuderia e la sta tirando fuori dal pantano insieme a Domenicali, Fry e Tombazis. E’ davvero immenso il nostro Nando. E se ci riflettete, dopo metà mondiale 2010, dove ha fatto il rodaggio con la scuderia, il nostro campione si sta dimostrando il migliore pilota del momento, non fosse per il carro miscelatore che gli hanno fatto guidare fino a Barcellona

    sono pienamente daccordo la mc ha perso la sua occasione apoggiando hamilton, un pilota soppravalutato .
    riguardo alle pagelle visto che button senza conrattempo ai box arrivava davanti a hamilton penso che entrambi meritino lo stesso punteggio .

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!