Webber: “Ho ignorato gli ordini di squadra”

11 luglio 2011 12:13 Scritto da: Davide Reinato

Torna a sentirsi odore di polemica tra Mark Webber e la Red Bull. Il pilota australiano ha mal digerito i continui richiami via radio negli ultimi giri del GP di Gran Bretagna, quando si avvicinava minacciosamente a Vettel e sembrava in grado di superarlo.

“Mantieni le distanze” è il messaggio chiaro e diretto per mantenere le posizioni fino alla fine. Al termine della corsa l’australiano ha terminato terzo, ma ha ammesso di aver totalmente ignorato i messaggi del team in quel frangente. Scrivendo sul suo sito ufficiale, Webber ha spiegato che non voleva accontentarsi del terzo posto perché si ritiene ancora in lotta per il titolo mondiale: “Il team mi ha comunicato almeno quattro volte di mantenere il gap da Sebastian. Ma non ero certo felice di questo, perché non si dovrebbe mai rinunciare a spingere in F1, così ho continuato a farlo. Se per assurdo Fernando si fosse ritirato all’ultimo giro, ci sarebbe stata una vera lotta per la leadership. La squadra era preoccupata che potessi toccare Seb e perdere punti nel campionato costruttori. Io lo capisco, ma penso che possiamo lottare alla pari senza contatti”.

Il team principal della squadra, Chris Horner, si è detto sorpreso dalla reazione del suo pilota all’ordine di squadra, tanto da voler sedersi con lui in privato per discuterne e chiarire: “Posso capire la frustrazione di Mark, ma il team è più importante di tutto. Ma in passato è capitata la stessa cosa a parti invertite e comunque sarebbe partito l’ordine. Non ha senso rischiare entrambe le monoposto, è chiaro che nessuno dei due piloti cede. Mark ha deciso di ignorare il nostro ordine ma comunque non è riuscito a passare, comunque la posizione del team rimane questa”.

Webber si sente sempre più numero due in squadra, anche alla luce dei parecchi guasti che nel corso di queste prime nove gare hanno interessato quasi esclusivamente la sua monoposto. A chiunque, al suo posto, verrebbe il sospetto che si preferisca testare soluzioni più estreme sulla sua vettura anziché su quella di Sebastian.

E riguardo alla questione numero due, Horner si difende: “Lui è libero di combattere per la vittoria. Era partito dalla pole e aveva l’opportunità di farlo, ma non gli è andata bene. Da una prospettiva del team, avevo reso chiaro sin dal briefing con i piloti, davanti agli ingegneri, che l’obiettivo più grosso era avere un risultato di squadra davanti a tutto lo staff che ha fatto enormi sforzi per entrambi le monoposto, sia per il campionato piloti che per quello costruttori. Abbiamo preso una decisione giusta, non volevamo rischiare i 33 punti. Ora sono rispettivamente primo e secondo nel mondiale, non rischieremo nulla per rovinare questo risultato”.

Il team principal della Red Bull ha anche auspicato che tale episodio non vada a incidere sul rinnovo del contratto di Mark per il 2012: “Spero non accada. Ripeto, capisco la sua frustrazione ma la mia responsabilità è quella di garantire risultati al team”.

33 Commenti

  • Alla red bull hanno fatto bene…Vettel per non fare scappare alonso, visto che non riusciva a passare hamilton, ha anticipato la sosta e si è ritrovato con gli pneumatici finiti a fine gara..era ovvio che webber, un vero pollo che non azzecca mai una partenza, gli intimassero di stare dietro..Webber a silverstone ha fatto una gara ridicola, idem button…non capisco questa esaltazione per due piloti mediocri che non meritano neanche di nominare la ferrari..fino a prova contraria la ferrari appartiene ancora ad alonso e, mi dispiace per tutti voi, a massa

  • Rosso dentro

    un applauso di cuore all’IPOCROSIA DI HORNER & CO.

  • ….rimappaggio della centralina……
    lo si fa partire dietro e poi fa delle grandi rimonte in configurazione gara…..

  • pollix
    Iron…magari le gare dovresti evitare di guardarle con il….cronometro.
    Prova a riovedere l’ultima gara dello scorso anno….la macchina di webber non aveva carico al posteriore (guarda caso i gas di scarico si configurano) ed ha preso addirittura un muretto in uscita…stava oltre i limiti. Webber ha sempre dimostrato di essere un grandissimo pilota. Nel 2010 quante vittorie? Quante pole? Mi sembra che se la battesse con il super campione vettel…e lo ha battuto in moltissime occasioni. Poi lo hanno enalizzato.
    Quest’anno la RB ha deciso di non incorrere in quei problemi…ed ha dato a webber una ciofeca. Nelle prime gare prendeva 1 secondo, non si qualificava in q2…ma stai scherzando? Guardati il comportamento della vettura in gara!
    mah

    Allora anche a Massa in Ferrari hanno dato una ciofeca, visto che nel 2008 ha lottato per il mondiale mentre adesso si becca 70pt in 9 gare da Alonso…Ma dai!!! Webber è un buon pilota ma attualmente in F1 ce ne sono almeno 6 nettamente più forti (Hamilton,Alonso,Vettel,Button,Rosberg,Schumi) senza dimenticare Kubica; Webber è un pilota come Massa, Sutil ecc…Ossia un pilota di seconda fascia!!! Anche se a Silverstone poteva stare davanti a Vettel non significa che è più forte del tedesco. Magari Vettel ha avuto qualche problemino o semplicemente non era in giornata. Credo che i risultati di questa stagione rispetto a quelli della passata non siano dovuti al boicottagio di Webber da parte di Horner & Co., quanto piuttosto ad un sensibile miglioramento di Vettel sotto il profilo caratteriale e della gestione della pressione. Poi se a Webber avessero dato una ciofeca non credo che in Cina sarebbe riuscito a rimontare tutte quelle posizioni.

  • Iron…magari le gare dovresti evitare di guardarle con il….cronometro.
    Prova a riovedere l’ultima gara dello scorso anno….la macchina di webber non aveva carico al posteriore (guarda caso i gas di scarico si configurano) ed ha preso addirittura un muretto in uscita…stava oltre i limiti. Webber ha sempre dimostrato di essere un grandissimo pilota. Nel 2010 quante vittorie? Quante pole? Mi sembra che se la battesse con il super campione vettel…e lo ha battuto in moltissime occasioni. Poi lo hanno enalizzato.
    Quest’anno la RB ha deciso di non incorrere in quei problemi…ed ha dato a webber una ciofeca. Nelle prime gare prendeva 1 secondo, non si qualificava in q2…ma stai scherzando? Guardati il comportamento della vettura in gara!
    mah

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!