Scambio Massa-Webber nel 2012? L’idea c’è…

13 luglio 2011 13:15 Scritto da: Antonino Rendina

Red Bull e Ferrari regine in pista e, secondo indiscrezioni, regine del mercato. Quella che nasce nel paddock di Silverstone, tra una riunione tecnica e un’altra sul diffusore soffiato, è una pazza idea.

Dopotutto il tempo per parlare anche d’altro c’è stato e chissà che Domenicali e Horner in quella misteriora mezz’ora di chiacchierata non abbiano discusso anche della situazione di Felipe Massa e Mark Webber.

Soltanto uno scambio di opinioni tra due team principal, un sondaggio di mercato. Un sondaggio diventatato forse trattativa concreta alla fine di un Gp che forse ha fatto scattare la molla decisiva.  Con Felipe Massa ancora una volta in difficoltà nella sua Ferrari e con Mark Webber che ha corso da solista, facendo infuriare e non poco, il suo team.

Il canguro è in rotta totale con la Red Bull, una frattura evidente che nessuna delle due parti ha provato a nascondere. Chris Horner nel dopo gara ha bacchettato duramente il suo pilota per il tentativo d’attacco a Vettel: “Mark è un pilota e lo capisco. Ma io davanti al monitor ho visto quello che forse non tutti i telespettatori hanno potuto cogliere. Mark ha portato Sebastian quasi al limite e in due punti c’è stato il rischio di un incidente assolutamente incomprensibile. Così proprio non va: se ognuna delle 500 persone nel team pensasse solo a sè, non riusciremmo mai a centrare i nostri obiettivi”.

Dal canto suo Mark Webber ha candidamente ammesso di aver ignorato gli ordini di scuderia. La convivenza con Vettel gli va sempre più stretta, il rapporto nei box è ai minimi termini: “Faccio il tuttofare nel team. Ma quando sono arrivati gli ordini via radio ho continuato a spingere, non potevo essere soddisfatto di quell’ordine, non dovevano chiedermi di mollare così”.

Mark ha il contratto in scadenza e fino a qualche tempo fa si parlava di rinnovo. Adesso i presupposti sembrano bruscamente cambiati e lo stesso Horner ha ammesso: “Per la situazione contrattuale di Mark c’è tempo, non abbiamo alcuna fretta di discuterne”.

Non è in scadenza, invece, il contratto di Felipe Massa. Ma il pilota brasiliano continua a soffrire la presenza di Alonso e non riesce più ad esprimersi sui livelli eccellenti di due, tre, anni fa. Una situazione che appare ormai “bloccata” e dalla quale sembra difficile uscire. Se non con un cambio di casacca, con una nuova avventura. Serve entusiasmo. E la Red Bull per Felipe sarebbe una grande opportunità di rivalsa.

Lo stesso Webber ad aprile aveva ammiccato alla Rossa; l’australiano d’altronde ha lo stesso manager di Fernando Alonso, quel Flavio Briatore che negli ultimi tempi è in rapporti sempre più buoni con Maranello. Il trentacinquenne di  Queanbeyan rappresenterebbe il prototipo dello scudiero ideale, veloce e affidabile. A meno che la Ferrari non persegua quello stuzzicante intento di formare un super tandem Button-Alonso, ma è questione di scelte.

Lo stesso Briatore qualche giorno fa ha dato ragione ad Horner: “Mark ha sbagliato, la vettura non è del pilota ma della squadra, e queste macchine costano. Il pilota deve rispettare il datore di lavoro e i meccanici”. Cosa è questa se non una mossa per allontanare ulteriormente le parti?

Felipe Massa pare aver sempre più i giorni contati in Ferrari, con buona pace del “Grillo Rampante”. Mark Webber ha pochissime chance di rinnovo con la Red Bull. E Domenicali e Horner si sono parlati eccome.

Uno scambio di piloti ancora lontano dalla conclusione, ma che si può fare.  Che per certi versi s’ha da fare dato che risolverebbe in un sol colpo i problemi di entrambe le squadre per quanto riguarda la seconda vettura. Vicenda da seguire con attenzione in questa calda estate.

Per dovere di cronaca riportiamo, poi, una notizia della Bild. Secondo il noto giornale tedesco il vero obiettivo dei tori per il 2012 sarebbe addirittura Kimi Raikkonen. Una notizia che appare quanto mai fantasiosa visto il desiderio di Kimi di correre in Nascar e l’impegno nei Rally. Lo sa Horner che infatti taglia corto: “Raikkonen corre con i Trucks in Nascar, corre nei Rally, vi pare che voglia tornare in F1?” Decisamente no, purtroppo.

49 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!