Vettel terzo, Webber ancora in pole. Sarà la volta buona per Mark?

23 luglio 2011 17:47 Scritto da: Mario Puca

E’ ancora Mark Webber a mettere l’ennesimo sigillo per quanto riguarda le pole position della stagione, ormai monopolizzate dalla Red Bull. L’australiano è parso molto a suo agio sul circuito tedesco sin dalle prove libere, d’altronde il circuito del Nurburgring è molto gradito all’australiano, che nel 2009 ottenne  la sua prima vittoria in F1 dopo una brillante pole position.

Mark Webber ottiene quindi la sua terza pole stagionale. Nelle ultime due occasioni, però, l’obiettivo principale era sfumato già dopo pochi metri dallo start, con Webber puntalmente sverniciato dal compagno di squadra e messo alle strette dagli altri avversari. Con Vettel in terza posizione, Webber stavolta è chiamato a difendersi da Lewis Hamilton, pilota notoriamente aggressivo già dallo start, e Mark dovrà quindi obbligatoriamente partire a razzo e mantenere la posizione alla difficile e lenta prima curva del circuito tedesco:

La sessione è andata abbastanza bene – dichiara Mark al termine delle qualifiche – ad eccezione della Q2, che non è andata proprio liscia. Le altre sessioni sono andate bene ed i ragazzi hanno fatto davvero un ottimo lavoro sulla macchina. Hanno fatto le ore piccole negli ultimi giorni per preparare la macchina ed hanno fatto un buon lavoro. Al termine del mio giro ho pensato che se qualcuno avesse fatto meglio di me sarebbe stato davvero in gamba; questo perchè credo che non avrei potuto fare meglio, ero al limite ed è stato davvero un buon giro. E’ stata davvero una bella soddisfazione vedere che nessuno era stato in grado di battermi. Sono stati trenta secondi al cardiopalmo. Domani sarà una battaglia molto dura.

La novità è che, per la prima volta dall’inizio della stagione, Sebastian Vettel non è in prima fila ma è terzo, staccato di quasi due decimi dal compagno di squadra. Nessun problema in vista; evidentemente Seb ha capito che il mondiale pende sempre più verso di lui e non vale la pena correre rischi eccessivi, anche perchè con alta probabilità domani la gara sarà bagnata e ci penserà quindi la pioggia a rimescolare le carte:

E’ stata una sessione difficile. Credo che abbiamo recuperato bene, visto che ieri non avevamo ancora trovato la strada giusta, ma la macchina stamattina andava meglio. Penso che saremmo potuti essere più veloci in qualche punto, ma Mark ha fatto un ottimo giro e credo che abbiamo comunque un’ottima possibilità dalla terza posizione. Sarà una corsa lunga e non si sa mai cosa combina il tempo qui. E’ prevista pioggia ma non sappiamo quanta e quando. Comunque non importa; la cosa importante è che abbiamo una corsa dura e puntiamo alla vittoria, che non è impossibile dalla terza posizione. Partiamo anche dal lato pulito. Ora sono in attesa di domani; non capita così spesso di vedere tanta gente venire a tifare per i piloti tedeschi e farò in modo che si divertano domani.

 

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!