GP Ungheria 2011: Prove Libere 3 in diretta

30 luglio 2011 10:45 Scritto da: Redazione

Seguiamo in live blogging la terza ed ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Ungheria, undicesima tappa del mondiale di Formula 1 2011. Nelle libere di ieri, per ben due volte Hamilton ha segnato il giro più veloce, con Alonso e Button vicinissimi. La McLaren sembra molto competitiva, così come la Ferrari, ma mai sottovalutare la Red Bull che qui era data per favorita. [Riassunto Libere 2]

Preparatevi al weekend di gara seguendo questi link: l’anteprima del GP di Ungheria, i numeri dell’evento per chi ama le statistiche e gli highlights per rivivere le ultime cinque edizioni dell’evento.

GP UNGHERIA – DIRETTA LIBERE 3

80 Commenti

  • alfonso1960

    Non mi piace queste cronache fatte, perché si concentrano troppo sui piloti principali in classifica, lasciando gli altri piloti meritevoli di attenzione disgregati ed emarginati insieme ai loro team. E’ il caso di dirlo, parlano troppo di Vettel, Alonso, Webber e Hamilto. Ma poi tutte le interviste a quei buffoni dei Dirigenti Box della Ferrari, e poi per non finire durante la trasmissione delle gare in diretta le riprese restano incollate ai primi tre posti senza commentare quello che spettacolarmente succede dietro nelle sfide per i posti successivi. Insomma questo monopolio imposto dal propagandismo italializzato sempre in promo piano, cosi come accade in Politica dove si parla dei problemi dei governanti, di Berlusconi degli amici lor, lasciando in secondo piano quelli dei cittadini, dei lavoratori e delle familie. Tutto a ritmo Italiano! Ho mischiato duie argomenti diversi tra loro però che hanno molte cose in comune! No cancellate questo messaggio per favore, fatevi avanti a rispondere per migliorare il vostro livello professionale. Saluti.

  • Ieri è andata forte la McLaren, oggi sembrano andare bene le Red bull, domani chissà ….

  • rispetto alla passata stagione e’ comunque un grande progresso, ma mancano sempre quei maledetti 2-3 decimi che stanno diventando un incubo per i tecnici rossi, e’ come la storia della coperta troppo corta

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!