Gp Ungheria: le pagelle della gara spettacolo

31 luglio 2011 22:58 Scritto da: Antonino Rendina

Jenson Button 10 Dopo due Gp sottotono ecco che torna a splendere la stella di JB, il migliore per distacco quando bisogna guidare in punta di dita. Fioretto più che sciabola, intelligenza rara nell’azzeccare le mosse giuste e tocco di pedale fatato, non il più veloce in assoluto ma quello che ha guidato meglio. Senza commettere errori e tenendo testa al compagno Hamilton in diverse condizioni d’asfalto. Dopo il Canada, arriva l’Ungheria. Non è un caso, è classe. Seconda vittoria stagionale, undicesima in carriera. RAIN MAN

Sebastian Vettel 7,5 Nei primi giri perde il confronto sul bagnato con Lewis. Colpa anche della trazione della sua Red Bull, meno efficace rispetto a quella delle frecce d’argento su pista bagnata. Ma era un duello tra uomini veri ed è andato largo. Ha comunque il merito di rimanere negli scarichi dei rivali, nonostante l’incertezza delle condizioni. Bravo e fortunato a limitare i danni con un ottimo secondo posto. Su gara asciutta, forse, sarebbe tornato a dettare legge. SOLIDO

Fernando Alonso 6,5 In un fine settimana pieno di piccoli errori disseminati qua e là arriva alla fine il più insperato dei podi. Un terzo posto utile in ottica secondo posto piloti. Fernando commette errori in Q3 e sbaglia tanto in gara. Quando prova ad attaccare Button, quando insegue Rosberg e infine quando rincorre solitario il duo di testa. Secondo la più classica delle teorie che a furia di fare miracoli prima o poi si crolla. Alonso cade in piedi e può festeggiare il quarto podio consecutivo. STANCO

Lewis Hamilton 8 Semplicemente spettacolare per la cattiveria e il talento che ci mette sotto la pioggia. Poetico nel trovare punti di frenata e traiettorie originali su asfalto bagnato, aggredendo senza timori anche le curve più insidiose. Carattere e guida che pagano quando bisogna fare la differenza, non quando bisognerebbe gestire con raziocinio una gara in pugno. Prima un testacoda pericoloso (penalizzato) poi l’azzardo delle intermedie. E’ il caso di dire che si perde in un bicchier d’acqua. Ma è il pilota più in forma del momento. ISTINTIVO

Mark Webber 6,5 Un quinto posto con la Red Bull è poco, soprattutto è deludente qualificarsi sesti col compagno in pole. Sulla pista dell’ultima vittoria soffre oltremodo e la scelta delle intermedie è il suo personale regalo di compleanno a Fernando Alonso. Non tiene il passo di Vettel, nè quello di Ferrari e McLaren. INTORIPIDITO

Felipe Massa 6 La miglior qualifica da un anno a questa parte, dato che torna davanti allo spauracchio Fernando. Partenza così e così, vince il duello prolungato con le Mercedes ma come spesso accade rovina tutto. Nei primi giri alla curva due frena sulla riga bianca, si gira e rischia di stamparsi contro le barriere. Riparte ma è indietro, confinato a correre in una landa desolata e a chiudere, ancora una volta, il gruppetto dei big in sesta posizione. A poco valgono i sorpassi in rimonta su Toro Rosso, Sauber e Mercedes. PLAFONATO

Paul di Resta 8 Undicesimo in griglia, lo scozzese della Force India è autore di una gran gara che lo vede chiudere in settima posizione. Gran partenza e ottima strategia. Con caparbietà e ritmo vince il confronto con Buemi e Rosberg.

Sebastien Buemi 8,5 Da ventitreesimo a ottavo. Forse è la sua gara più bella, costruita in gran parte nelle prime fasi con uno scatto mostruoso al semaforo. E giù di rimonta a suon di sorpassi e lotte con Sauber e Mercedes. Contro la quale riesce ad avere la meglio grazie anche alla freschezza delle gomme. SCATENATO

Nico Rosberg 6,5 Onesto al sabato, onesta la gara. Si regala birividi da alta quota in partenza affiancando i top driver e lottando con le Ferrari per un po’ di giri. Poi la Mercedes crolla sull’asfalto viscido e lui si deve accontentare di due punticini. E’ autore di un triplice sorpasso in bagarre nel gruppetto Buemi-Koba-Alguersuari. La voglia c’è. LOTTATORE

Jaime Alguersuari 7 Sedicesimo in qualifica e meno brillante in gara rispetto al compagno di team, ma la sua è comunque una gara consistente e accorta. In lotta dal primo all’ultimo giro per afferrare un punticino. E arriva il decimo posto che completa l’ottima giornata della Str. PRESENTE

Michael Schumacher 6 Appannato in prova, parte bene e prova a lottare in tutti i modi. Contro la sua amata Ferrari. Prima Alonso e poi Massa, Michael quando conta il pilota è sempre capace di regalare qualche numero. Poi la pista migliora e cala il rendimento della sua auto. Fino a un mesto ritiro per un problema al cambio.

Nick Heidfeld 5 Un principio di surriscaldamento ai box diventa un pericoloso incendio appena superata la pit lane. Tantissimo spavento per il pilota tedesco per un attimo avvolto dalle fiamme. Fin lì ancora una prova opaca. Un sedile che scotta davvero…

Vitaly Petrov 5,5 Dodicesimo in prova e dodicesimo in gara. La Renault sta attraversando un pesante momento di impasse tecnico e il russo non sembra capace di darle una mano. Anzi si concede qualche escursione di troppo.

Rubens Barrichello 5,5 A differenza di Maldonado almeno lui la qualifica prova a giocarsela, ma la Williams proprio non c’è. Rubinho in gara non demerita ma prova l’azzardo delle intermedie come Webber e Hamilton e gli va male. Dice che bisognava tentare. Giustamente non aveva niente da perdere. Alla fine è tredicesimo ma a Grove devono svegliarsi.

Sergio Perez 5 Ottimo decimo in prova finisce in balia degli eventi durante questo caotico Gran Premio. Non prova tattiche conservative nè originali. Si limita a navigare nella metà bassa del gruppo passando quindicesimo sotto la bandiera a scacchi.

Pastor Maldonado 4,5 Prova alquanto enigmatica quella del venezuelano. Che risparmia un treno di gomme in Q2 accontentadosi, soddisfatto, della diciasettesima piazza. Dichiarando di avere come obiettivo i punti. E poi scompare in fondo al gruppo. Senza acuti e senza provarci nemmeno. BOH

Timo Glock 5 Parte ventesimo e arriva diciasettesimo, soltanto perchè le due Lotus fanno i capricci. Che vita! La cosa curiosa è però la felicità per il rinnovo. GUSTI

Daniel Ricciardo 6,5 Ottima la terza gara del giovane australiano. Vicinissimo a Liuzzi in qualifica e davanti in gara. In qualifica batte anche una Virgin. PASSO IN AVANTI

Jerome d’Ambrosio 3 Si qualifica ultimissimo, dietro le Hrt. Frustrato per questa carriera di F1 che non spicca il volo, il misterioso belga prova decide di auto candidarsi come prossimo protagonista di Fast and Furious. Arriva ai box in drifting, molto scenografico, molto pericoloso, molto imbarazzante. FUORI CONTROLLO

Vito Liuzzi 5 Meglio in qualifica che in gara. Passa il week-end a perdere pezzi dalla sua auto. In Hrt li chiamano aggiornamenti, miglioramenti. A noi sembrano pezzi impazziti di un puzzle a tine fosche. LEGO

Team Lotus 4 Basta mettere un tappo. Non è possibile che la più promettente, nonchè affascinante e veloce delle scuderie di terza categoria mandi alle ortiche una gara interessante per una perdita d’olio e di acqua. Nota lieta per Jarno Trulli (6) finalmente a suo agio con il nuovo servosterzo.

Gli altri Kamui Kobayashi (6); Adrian Sutil (5,5); Heikki Kovalainen (6)

Gp d’Ungheria 9 Che gara ragazzi! La F1 si congeda per la pausa estiva nel migliore dei modi. Con emozioni, tanti sorpassi e soste ai box al cardiopalma. E ancora con tre macchine dalle prestazioni vicinissime. E meno male che Budapest era un circuito noioso…

La forza dei piloti McLaren sul bagnato 10 Probabilmente Ron Dennis affitterà un aereo per inondare personalmente le rimanenti piste nel week-end di gara. Essì perchè con due piloti così conviene. Hamilton sotto l’acqua è capace di qualunque cosa. Button di evitare qualunque cosa negativa. Vittorie assicurate.

Il padre di Button 9 Viene da chiedersi se gli ultimi giri se li sia goduti più lui o il figlio…pimpante!

I tre tenori Rai Gara da moment per i cronisti della tv. Massa all’attacco di Rosberg diventa Alonso su Schumacher. Capelli e Bruno (5) non aiutano, anzi confondono. Prova e riprova, caos totale, alla fine la resa di un Mazzoni (7) tra lo stoico e l’autoironico “Eh va bè”. CAPITA…

254 Commenti

  • MassaisTheBest

    Davide Reinato
    Dai, che stiamo preparando qualcosa di interessante…

    Mi stai facendo incuriosire……………….

  • curiosità, forse mi so perso qualcosa ma che aveva detto hamilton?

  • MassaisTheBest

    gutmann
    Io l’ho capita subito la battuta, infatti sono rimasto sorpreso dalle vostre reazioni.Però diamoci un taglio, leggervi è impossibile, ma parlate tanto anche dal vivo? 😉

    quotooooo

  • Cmq, ottime pagelle, avrei dato un 7 invece che 8 ad Hamilton per via dell’errore nel montare le intermedie, ma per il resto sono tendenzialmente d’accordo.

  • Davide Reinato
    Vi chiediamo cortesemente di rientrare in topic e dare priorietà alle vostre idee espresse in maniera educata e consona al clima di questo blog. Le offese gratuite lasciamole lontane da questo sito. Grazie

    strastrastrastraQuotooo

  • Scusa Davide, ma volevo aggiungere un’ultima cosa:
    essere ignorante non è propriamente un’offesa, vuole semplicemente dire che una tal cosa è ignorata, cioè non conosciuta…
    Tutto ‘sto puzzo perché qualcuno si è sentito offeso per aver preso di ignorante dopo un commento volutamente stupido (stupido è chi lo stupido fa, diceva Forrest Gump) mi sembra un tantino eccessivo, e cmq, rispondere con del “buffone” ad una presunta offesa, non è che eleva al di sopra, semmai abbassa al solito livello, ma tant’è…

  • Mauro forse tu sei stato l’unico a capirlo… però non mettere in mezzo casa, famiglia o altro! non ti permettere! carribean quando dici che non commento di frequente è assolutamente vero, anzi non l’ho fatto per molto tempo, quando notai che all’interno del blog si scannavano per ogni caxxata! e dopo averlo fatto notare alla redazione scrissi che non sarei più intervenuto! ma scivo qui da prima di te e di molti altri te lo assicuro! non ricordi i miei commenti e non mi conosci… ok mi sta bene! ma vi site comportati da gran maleducati! se vi risentite per una battuta che tra l’altro ho rispedito al mittente è colpa vostra, avete memoria corta e scarso spirito… Davide Reinato non pensavo minimamente che si sarebbero comportati così… io da parte mia chideo scusa alla redazione, non a loro volevo solo scherzare… ricominciamo a parla di F1… PERFAVORE!

  • Piuttosto, anche se è OT, ho letto di una indagine tedesca nei confronti di Ecclestone, sembra abbia corrotto un funzionario di banca (44 milioni di euro) per ottenere i diritti televisivi nel 2006. E ci sarebbe anche Briatore in mezzo……

  • Caribbean Black
    Zitto satanasso!!!! :):):):):)

    -.-;-)

  • Io l’ho capita subito la battuta, infatti sono rimasto sorpreso dalle vostre reazioni.
    Però diamoci un taglio, leggervi è impossibile, ma parlate tanto anche dal vivo? 😉

  • Vi chiediamo cortesemente di rientrare in topic e dare priorietà alle vostre idee espresse in maniera educata e consona al clima di questo blog. Le offese gratuite lasciamole lontane da questo sito. Grazie

  • Caribbean Black

    J.Ickx
    la prossima volta prima di fare una battuta farò una lunga premessa dove chiedo scusa al team mclare ed ai suoi tifosi, poi chiderò autorizzazione alla fia e finalmente commenterò… altrimenti se scherziamo con loro si rischia di esere linciati! e cmq non sai leggere.. impara, impara… ps: non ho letto quello che hai scritto! ma l’ho intuito… non perdere tempo a scrivere poemi… ora vatti a vedere i video e le interviste in cui si esalta hamilton e la mclaren e sorridi…

    Non ti preoccupare jackie, so leggere e so comprendere il testo….quando esso è anche minimamente argomentato….

    Il problema è che sei uno sconosciuto qui dentro, non sei facente parte di quella schiera di utenze che commentano frequentemente, per cui, “INTUIRE” il tono di un’utenza scritta, di un utente che non si conosce, è molto facile da fraintendere, per cui non puoi pretendere in alcun modo di esser compreso se scrivi una cavolata…..bisognerebbe specificare almeno….

    Visto che poi ti ergi a veterano, prima di offendere me dandomi del buffone solo per esserti risentito dal fatto che ho definito il tuo commento “ignorantissimo” dovresti quanto meno sapere che è da prima di silverstone che non rilascio un intervento volto ad argomentare l’evolversi delle gare, e dovresti sapere ancor di piu che, non mi sono nemmeno espresso sulla pesima battuta di hamilton nel dopo nurburgring, per cui, prima di insinuare che io come gli altri difendo sempre hamilton e mclaren, dovresti informarti sulle mie esternazioni inerenti squadra e piloti, visto che sono sempre critico e nei confronti dei miei.

    Se ci sono pochi utenti che difendono ed osannano squadra e piloti sempre, dovresti specificare anche chi essi sono e non fare di tutta l’erba un fascio mettendoci anche me all’interno di quelli che difendono sempre e cmq i propri componenti della squadra.

    Anche per me il discorso si è protratto fin troppo a lungo, per cui direi di tornare on topic e di finirla qui…..

  • J.Ickx
    continui ad insultarmi chiamandomi ignorante e dicendo che ho offeso… quando palesemete rileggendo i post così non è stato! almeno non per primo! tu che sei molto intelligente sei stato invece l’unico insieme al tuo amichetto a non capire la mia battuta, quindi i dubbi sull’intelletto di qualcuno se permetti ce li ho io… per me è finita qui! non ti risponderò mai più neache leggerò i tuoi post… dopo aver capito di aver sbagliato ed esagerato, non hai avuto il coraggio di chiedere scusa… questo ti qualifica! ora parliamo d’altro… con altri…

    in realtà a nn capirla subito, siamo stati io, carrebean, ronny e penso anche john, mario e carlo65….forse pirma di dire che hai dei dubbi sul nostro intelletto, è meglio che guardi prima in casa tua…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!