GP Ungheria: vittoria d’intelligenza per Button!

31 luglio 2011 16:12 Scritto da: Davide Reinato

Lo avevamo detto, gli pneumatici saranno la chiave di lettura della corsa. Così è stato! Ed in una situazione simile, emerge ancora una volta la grande intelligenza tattica di Jenson Button che vince meritatamente il Gran Premio di Ungheria. Ha gestito al meglio la situazione, scegliendo di fare una sosta in meno nei confronti del compagno di squadra, guidando in punta di dita con le slick sull’umido. Button ottiene così la sua undicesima vittoria in carriera, proprio nel giorno in cui festeggiava i 200 GP in Formula 1.

Il poleman di giornata, Sebastian Vettel, non è riuscito ad agguantare la vittoria. Pur non commettendo grandi errori, a parte qualche piccola sbavatura all’inizio della corsa, il campione del mondo in carica si è dovuto chinare alla superiorità della McLaren. Nonostante tutto, i 18 punti raccolti per la classifica piloti mette ancora più al sicuro il giovane tedesco, sempre più consapevole di avere il titolo in tasca.

Gara non di certo perfetta per Fernando Alonso. Il ferrarista, partito quinto in griglia, ha avuto una gara tribolata ed una strategia di gara non certo perfetta. Due i testacoda in pista, dove ha perso qualche secondo di troppo. Sapevamo che la Ferrari avrebbe perso competitività in queste condizioni, ma il gradino più basso del podio è comunque una consolazione. Forse magra, ma pur sempre una consolazione.

Solamente quarto posto per Lewis Hamilton. L’anglocaraibico ha condotto gran parte della gara, ma si è ritrovato alla fine a fare cinque pitstop e a dover scontare anche un Drive Through. Aveva la possibilità di vincere, ma non ha avuto la freddezza di rimanere in pista durante l’ultimo breve scroscio di pioggia, che lo ha un po’ mandato in tilt. Un vero peccato, dato che in pista aveva dato spettacolo, duellando anche con il compagno di squadra.

Cinque pitstop anche per Mark Webber ed un quinto posto finale non certo esaltante per l’australiano che, nel tentativo di recuperare, aveva scommesso sulla pioggia durante l’ultimo scroscio di pioggia, montando le intermedie, così come ha fatto Hamilton subito dopo di lui. Scelta sbagliata, perché la pista si è asciugata nuovamente e questo ha costretto l’australiano ad una sosta in più.

Sesto posto per Felipe Massa, apparso piuttosto in forma oggi, nonostante un errore all’inizio della gara gli abbia compromesso il corretto funzionamento aerodinamico dell’ala posteriore. Nella parte finale della gara si è ritrovato davanti ad Hamilton e Webber, ma le sue gomme super soft non hanno retto e Felipe ha dovuto alzare bandiera bianca nei confronti dei due avversari.

Fanno festa alla Force India per il settimo posto di Paul Di Resta che porta punti importanti per la classifica costruttori. A punti anche le due Toro Rosso di Buemi e Alguersuari, rispettivamente ottavo e decimo. Tra di loro, Nico Rosberg con l’unica Mercedes superstite.

Tra i ritirati, Nick Heidlfed: il pilota della Lotus Renault GP è dovuto balzare fuori dalla monoposto, dopo che la sua monoposto si è incendiata a livello degli scarichi. Gara sfortunata anche per Schumacher, ritirato per un problema al cambio, menre una perdita d’olio ha fermato entrambe le Lotus di Trulli e Kovalainen.

GP UNGHERIA 2011 – CLASSIFICA  FINALE

Pos  Pilota        Team                       Tempo
 1.  Button        McLaren-Mercedes           1h43:42.337
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +     3.588
 3.  Alonso        Ferrari                    +    19.819
 4.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    48.338
 5.  Webber        Red Bull-Renault           +    49.742
 6.  Massa         Ferrari                    +  1:17.176
 7.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 lap
 8.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
 9.  Rosberg       Mercedes                   +     1 lap
10.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
11.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +     1 lap
12.  Petrov        Renault                    +     1 lap
13.  Barrichello   Williams-Cosworth          +    2 laps
14.  Sutil         Force India-Mercedes       +    2 laps
15.  Perez         Sauber-Ferrari             +    2 laps
16.  Maldonado     Williams-Cosworth          +    2 laps
17.  Glock         Virgin-Cosworth            +    4 laps
18.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +    4 laps
19.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    5 laps
20.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    5 laps

GIRO PIU VELOCE: Massa, 1:23.415

RITIRATI

PILOTA        TEAM                    AL GIRO
Kovalainen    Lotus-Renault                56
Schumacher    Mercedes                     27
Heidfeld      Renault                      24
Trulli        Lotus-Renault                18

CLASSIFICHE MONDIALI DOPO 11 GARE 

PILOTI:                      COSTRUTTORI:
 1.  Vettel       234        1.  Red Bull-Renault          383
 2.  Webber       149        2.  McLaren-Mercedes          280
 3.  Hamilton     146        3.  Ferrari                   215
 4.  Alonso       145        4.  Mercedes                   80
 5.  Button       134        5.  Renault                    66
 6.  Massa         70        6.  Sauber-Ferrari             35
 7.  Rosberg       48        7.  Force India-Mercedes       26
 8.  Heidfeld      34        8.  Toro Rosso-Ferrari         22
 9.  Schumacher    32        9.  Williams-Cosworth           4
10.  Petrov        32
11.  Kobayashi     27
12.  Sutil         18
13.  Buemi         12
14.  Alguersuari   10
15.  Di Resta       8
16.  Perez          8
17.  Barrichello    4

149 Commenti

  • Ciò che dici è vero Davide,però è difficile definirlo il miglior pilota,ieri abbiamo avuto la conferma.E’ il migliore dal punto di vista dello stile di guida,però poi nella gestione gara mi delude.Quel testacoda oltre a essere un errore che può capitare poteva innescare un brutto incidente e rovinare fra l’altro la gara di Di Resta.
    E permettimi di fare una piccola provocazione,così farà difficoltà a vincere il titolo n°2,la costanza premia moltissimo e per diventare il migliore deve cercare di mettere un pizzico di intelligenza ed esperienza.

  • Ancora stamattina non ho smaltito assolutamente la DELUSIONE ENORME per il risultato di ieri ottenuto da LEWIS HAMILTON e il fatto che abbia vinto BUTTON fà ancora più rabbia, insomma avrei preferito che a vincere fosse VETTEL anzichè il pur bravo JENSON.

    PECCATO VERAMENTE una gara dominata fino a metà con quasi 10 secondi di vantaggio sul 2° rovinata da una pioggerellina lieve e da una TATTICA SUICIDA.
    Semplicemente incomprensibile, la MIA DELUSIONE è GRANDE e sè penso lo spettacolo che LEWIS e JENSON hanno nella lotto tra loro, vincere per LEWIS sarebbe stato la DEFINITIVA COSACRAZIONE a n° 1 ASSOLUTO in questa F1.

    Non vedo l’ora si arrivi a SPA, LEWIS dovrà immediatamente riscattarsi.

    Ieri LEWIS ha dato dimostrazione di TUTTO IL SUO REPERTORIO, SPETTACOLARE E VELOCE fino a metà gara, dopodichè ahimè lo stesso LEWIS ha pensato bene di DISCONNETTERE IL CERVELLO….ERRORI, PENALIZZAZIONI ed STRATEGIA SBAGLIATA, insomma LEWIS si è confermato anche nell’arco di una sola gara pilota senza via di mezzo, NON VORREI CHE QUESTO DIFETTO NE’ PENALIZZASSE IL RESTO DELLA CARRIERA.
    Da BUTTON il buon LEWIS avrebbe da imparare e anche tanto.

    • Caro Davide, Lewis non è il numero 1 oggi. E’ uno dei 3 migliori piloti ma impossibile definirlo in numero 1. Ha dalla sua ancora molti punti interrogativi che gli fanno perdere punti. Per esempio il non rispetto per tutti gli altri. Ha rischiato un grosso incidente con Di Resta ieri.

  • Buon giorno a tutti. Devo dire che ieri mi son divertito molto, soprattutto nei primi giri. Peccato che Alonso abbia fatto parecchi errori che lo hanno fortemente penalizzato altrimenti ieri non era così impossibile la vittoria. La partenza l’ha fatta alla grande balzando 3zo dopo la prima curva. Senza la perdita di posizione ai danni delle mercedes ieri sarebbe stato un duetto Alonso Hamilton. Entrambi purtroppo sono stati penalizzati da errori un po’ grossolani ma non ha senso colpevolizzarli troppo. L’hanno detto chiaro che corrono unicamente per le vittorie di tappa e che prenderanno dei rischi. Alonso ed Hamilton, errori a parte, guidavano alla grande sull’umido. Di un altro pianeta rispetto a tutta la truppa. Peccato che quest’anno ai due vada spesso tutto storto e soprattutto che al tedeschino vada spesso tutto troppo bene. In ogni caso la colpa non è sua se ferrari e MCL si son presentati all’inizio del mondiale con due carrelli del supermercato. Ora può amministrare e fare il ragioniere ed è giusto così, però l’onere più grosso ce l’avrà l’anno prossimo se i nostri 2 veri campioni avranno a disposizione pari mezzi.

  • comunque ragazzi,che hamilton abbia problemi a gestire le supersoft lo sappiamo tutti,ma oggi queste gomme facevano proprio schifo perchè pure alonso è andato in crisi prestissimo,e come già dicevate è assurdo che nel terzo stint fernando e lewis con le supersoft andassero più lenti di chi aveva le soft.
    ham oggi ha sbagliato tattica,ma sulle gomme ha poche colpe.
    fino a metà gara hamilton dominava e alonso era l’altro più veloce in pista e sarebbe arrivato almeno a podio nonostante i due fuoripista.

    io dico che ci vuole pazienza verso la pirelli visto che sono al primo anno e stanno imparando pure loro,però mi auguro che capiscano la necessità di avere gomme serie e non da circo.

  • ronny
    gomme piu resistenti ???? magari…..

    ahahahaha hamilton starà facendo i salti di gioia,e in fondo anche noi possiamo sognare lol

  • s3
    Ciao a tutti!
    Anche oggi per motivi di “scampagnata” non ho visto il gp, ma ho potuto vedere i tempi su F1 timing… Accidenti Alonso aveva un vero missile sotto al sedere, non credo che la macchina abbia problemi agli scarichi soffiati o particolari problemi di riscaldamento… Il problema rimane la qualifica e, pur perdonandolo, qualche errore ai box e di    Alonso… E massa?che abbia l’onesta e la dignità di farsi da parte. Perché alla mc possono contare sulle diverse qualità di un campione e di un ottimo pilota, E noi NO????

    ..ma allora le dritte che ti avevo dato per vedere il GP sul Iphone non ti sono servite ,mi spiace pensavo di esserti stato utile..

  • gomme piu resistenti ???? magari…..

  • WBrawnSchumy

    Hamilton sarebbe stato penalizzato lo stesso quindi sarebbe arrivato 3 o li per li per giocarsela con alonso… peccato oggi stava dominando Ham… certo che queste vittorie di Button sono da vero campione Ci sa fare!

  • max0

    s3
    Ciao a tutti!
    Anche oggi per motivi di “scampagnata” non ho visto il gp, ma ho potuto vedere i tempi su F1 timing… Accidenti Alonso aveva un vero missile sotto al sedere, non credo che la macchina abbia problemi agli scarichi soffiati o particolari problemi di riscaldamento… Il problema rimane la qualifica e, pur perdonandolo, qualche errore ai box e di    Alonso… E massa?che abbia l’onesta e la dignità di farsi da parte. Perché alla mc possono contare sulle diverse qualità di un campione e di un ottimo pilota, E noi NO????

    Massa ha fatto un errore..Alonso 3…ma Alonso lo perdoni e Massa gli dici di farsi da parte?
    Ma non capisci che sta a bene a tutti questa situazione?non capisci che se Alonso avesse un compagno di squadra che non gli dicesse prego si accomodi,scappotterebbe come ha fatto in mclaren..e’ per il bene del tuo idolo(fortunatamente non il mio),che resta Massa..un ottimo pilota,abbassato al ruolo,per contratto,di brava persona…

    Max0…
    Mi sa che ti allarghi un po’ troppo nei commenti, metti da parte il “non capisci”… Grazie.
    Tienti la tua non convincente tesi, che a differenza tua, rispetto.

  • La Pirelli annuncia delle gomme più durevoli per l’anno prossimo. Hamilton prenderà la notizia con tripudio visto com’è stato in grado di ridurre un vantaggio di 11 secondi a 3 secondi in soli 4 giri per colpa del degrado

  • s3
    Ciao a tutti!
    Anche oggi per motivi di “scampagnata” non ho visto il gp, ma ho potuto vedere i tempi su F1 timing… Accidenti Alonso aveva un vero missile sotto al sedere, non credo che la macchina abbia problemi agli scarichi soffiati o particolari problemi di riscaldamento… Il problema rimane la qualifica e, pur perdonandolo, qualche errore ai box e di    Alonso… E massa?che abbia l’onesta e la dignità di farsi da parte. Perché alla mc possono contare sulle diverse qualità di un campione e di un ottimo pilota, E noi NO????

    Massa ha fatto un errore..Alonso 3…ma Alonso lo perdoni e Massa gli dici di farsi da parte?
    Ma non capisci che sta a bene a tutti questa situazione?non capisci che se Alonso avesse un compagno di squadra che non gli dicesse prego si accomodi,scappotterebbe come ha fatto in mclaren..e’ per il bene del tuo idolo(fortunatamente non il mio),che resta Massa..un ottimo pilota,abbassato al ruolo,per contratto,di brava persona…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!