Di Resta: “Ho evitato Hamilton per un soffio”

1 agosto 2011 14:50 Scritto da: Davide Reinato

Paul Di Resta ha chiuso in settima posizione il Gran Premio di Ungheria, portando la Force India a punti e archiviando il risultato come il migliore nelle sue prime undici gare in Formula Uno. Dopo aver iniziato la corsa dall’undicesima posizione, Paul ha sfruttato le condizioni di umido iniziali per fare una bella partenza e risalire poi la classifica.

Lo scozzese, grazie anche ad una strategia migliore della Mercedes, ha ottenuto dei punti importanti per la sua classifica: “E’ un grandissimo risultato, le ultime tre gare sono state negative, ma in Ungheria abbiamo sfruttato il buon bilanciamento in condizioni di asciutto. Lo stint centrale non è stato buono come avremmo voluto, ma alla fine fine, sono stato in grado di difendere la mia posizione”.

Ha rischiato grosso, Di Resta, quando in un momento cruciale della gara, si è ritrovato davanti Lewis Hamilton che, dopo un testacoda, stava per rimettersi in carreggiata. Lo scozzese è stato costretto ad evitarlo andando fuoripista, cosa non sfuggita ai commissari che hanno poi inflitto una penalità ad Hamilton.

Sull’episodio, Di Resta si è espresso così: “Credo sia stato un momento molto pericoloso. Fortunatamente l’ho visto in tempo, anche se sono stato sorpreso di ritrovarmelo fermo in mezzo alla pista. Per fortuna ho avuto lo spazio per evitarlo, seppur di poco. Credo che Lewis fosse in testa la gara a quel punto, per cui è normale che volesse ripartire subito. Ho parlato con lui, non ho astio nei suoi confronti, ma è chiaro che se mi avesse urtato, mi sarei arrabbiato molto di più”.

E’ andata decisamente peggio al compagno di squadra, Adrian Sutil, il quale ha perso la possibilità di andare a punti per una strategia di gara sbagliata: “Fin dalla partenza non è stata una grande gara, ho perso il posteriore alla chicane e per evitare di toccare Paul, sono finito fuoripista. Quando a metà gara è iniziato a piovere, abbiamo tentato l’azzardo delle intermedie, anche perché eravamo già fuori dalla zona punti e tanto valeva rischiare. Purtroppo non c’è stata abbastanza pioggia e mi sono fermato qualche giro più tardi. Un peccato per me, ma sono contento per Paul e la squadra per il buon risultato ottenuto”.

21 Commenti

  • Pietro Tumminello

    Oltre al drive through, lo retrocederei di 5 posizioni alla partenza del prossimo GP. E’ troppo scorretto.

    • MotoreAsincronoTrifase

      allora a d’ambrosio lo dovevano arrestare. Come gia’ detto ha lasciato passare 2 macchine mentre la terza non l’ha vista, tutto qui. Essendo un doppiato poi che motivo aveva di fare scorrettezze rischiando di finire li la gara. Scommetto che se l’avesse fatto un altro manco sse ne parlava, ormai gli episodi di gara neanche si vedono piu’, la gente guarda solo i nomi delle persone implicate e spara sentenze.

  • MotoreAsincronoTrifase

    beh ha sbagliato ed e’ stato punito. In fondo era fermo subito dopo la curva e non poteva vedere bene chi arrivava. Ne e’ la prova che le prime 2 macchine le ha fatte passare mentre di resta non lo deve aver proprio visto. Per me cose che capitano, punizione giusta.

  • credo che hamilton sia indifendibile in questo caso era molto pericoloso

  • Penso che Luigino abbia esagerato, se per caso Di Resta o qualcun altro lo centra come hanno fatto con Zanardi? Certo che in quel caso é stao fortuito, ma Hamilton girandosi ha occupato una porzione di pista maggiore visto che per un momento era trasversale, se lo centrano in questa situazione….. meno male che non é successo niente!!!!

  • gutmann
    beh, questa volta luigino si è salvato, D’Ambrosio ha fatto peggio di lui….

    ahah in effetti d’ambrosio è stato incredibile

  • Mi piacerebbe vedere il cameracar di Di Resta. Comunque ha fatto una manovra assurda ed inutile. Giusto penalizzarlo… per il resto della gara tanto di cappello…..

  • beh, questa volta luigino si è salvato, D’Ambrosio ha fatto peggio di lui….

  • A me certi discorsi sembrano sempre piu’ patetici, da vecchio appassionato di motori e di F1 …
    1. le condizioni erano critiche per tutti e tutti hanno sbagliato, Hamilton si e’ girato in una S lenta e stretta e ha cercato di ripartire il piu’ presto possibile per perdere meno tempo e per togliersi di mezzo …

    2. quelli che seguivano non hanno visto le bandiere gialle ? … vuol dire che c’e’ pericolo e devi rallentare … ma gia’ questo non conta piu’ … basta soltanto elargire penalità a chi cercando di vincere a volte commente anche degli errori …

    peccato tutta questa ipocrisia perche’ questa F1 sta tornando ad essere divertente e spettacolare … anche grazie a combattenti come hamilton che mettono sotto pressione le super red bull e nel corpo a corpo mettono in crisi Vettel che dimostra in certe situazioni di non essere ancora un pilota completo…

    • Se Di Resta lo avesse centrato adesso non staremmo qui a cianciare, ma un pochino di obiettività no?
      Ha fatto una Hamiltonata, non è il caso di crocifiggerlo, ma nemmeno di Beatificarlo…
      si è trovato in una situazione difficile e da RAGAZZO DI 22 ANNI (quasi un neopatentato no?)
      ha fatto una cazzata, ha avuto il suo bel verbale, con la deburtazione di 5 punti dalla patente….ops dalla classifica(Drive Trought).

  • mah, ha fatto una manovra assurda per un pilota sella sua esperienza, gli è andata bene che di resta è riuscito a evitarlo, altrimenti penso che poteva esserci una sanzione molto piu pesante.

  • Robby Naish

    Se consideriamo che a Buemi lo hanno retrocesso di 5 posizioni, ad Hamilton gli è andata benissimo!!!

  • STe_f4n0
    io non lo avrei penalizzato

    Io credo invece che siano queste le manovre da penalizzare, ha creato una situazione di pericolo nella quale è rimasto coinvolto un altro pilota che non era in lotta con lui.

  • john
    SICURAMENTE è UNA MANOVRA PERICOLOSA MA NN è IL CASO DI METTERE HAMILTON IN CROCE….

    guarda,me la prendo sempre con i commissari che esagerano nelle penalità,ma in effetti stavolta hamilton ha sbagliato nettamente.
    è andato in confusione,voleva ripartire subito per vincere il gp e ha fatto una manovra un po’ pericolosa.
    il drive through ci sta.

  • tra l’altro mi sembra che i due vadano anche d’accordo,uniti dal padre di hamilton

  • SICURAMENTE è UNA MANOVRA PERICOLOSA MA NN è IL CASO DI METTERE HAMILTON IN CROCE….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!