Novità tecniche per la Red Bull in Belgio

9 agosto 2011 13:02 Scritto da: Davide Reinato

Nonostante il mondiale quasi in tasca, alla Red Bull non hanno certo intenzione di vivere di rendita e rischiare di farsi sopravanzare da McLaren e Ferrari. Così, il team di Milton Keynes ha programmato una serie di modifiche alla RB7 che dovrebbero consentire di recuperare qualcosa come tre decimi al giro sugli avversari.

Vettel ha 85 punti di vantaggio su Mark Webber, 88 su Lewis Hamilton e ben 90 su Fernando Alonso. Tuttavia, Horner ha indicato nella McLaren la squadra da cui i bibitari devono guardarsi da qui al termine del campionato, dato che la propria superiorità mostrata nella prima parte di stagione sembra stare scemando. Merito dei grandi miglioramenti di McLaren e Ferrari che, anche se non hanno riaperto il campionato, di fatto hanno rivitalizzato quello che sembrava essere un affare privato della Red Bull.

Già da Spa Francorchamps, gli uomini di Adrian Newey porteranno degli aggiornamenti sulla monoposto, necessari per non sfigurare contro la McLaren che ha portato a casa 3 delle ultime 5 gare. Non si tratta di interventi radicali, ma serviranno per cercare di contrastare gli avversari: “La McLaren è la squadra che ha fatto il balzo maggiore in quanto a prestazioni, grazie anche alla modifica del diffusore”, ha ammesso Horner.

Il team principal della Red Bull si dice però tranquillo: “Abbiamo ancora un certo margine di miglioramento, i nostri tecnici non si sono mai fermati e hanno continuamente studiato nuove soluzioni. Sol ocosì si può rimanere competitivi”. Il manager non fa riferimenti diretti, ma per il GP del Belgio la RB7 avrà un nuovo fondo vettura e un diffusore modificato, già sperimentati nelle prove libere del GP di Ungheria, oltre ad altri affinamenti aerodinamici minori.

21 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!