La FIA conferma: DRS vietato all’Eau Rouge

22 agosto 2011 18:57 Scritto da: Davide Reinato

La FIA ha comunicato che nel prossimo weekend di gara, a Spa Francorchamps, i piloti non potranno usare il sistema DRS nella zona dell’Eau Rouge, nè in prova, nè tantomeno durante le qualifiche.

Il provvedimento è stato diratamato ufficialmente oggi da Charlie Whiting, responsabile tecnico della FIA e delegato per la sicurezza. Il suggerimento è arrivato da alcuni piloti che consideravano molto pericolosa la perdita di carico in quel punto con il DRS aperto. Il timore, infatti, era quello che qualcuno potesse sfruttare l’ala aperta dalla prima curva fino al tratto di Les Combes, dove per circa venti secondi si sta con il gas aperto.

In gara non sarà un problema, visto che l’unica zona di attivazione del DRS inizia solo dopo l’Eau rouge, ossia sul rettilineo del Kemmel, fino alla chicane di Les Combes. Il provvedimento, comunque, estirpa alla radice la polemica, dato che c’erano già piloti che avrebbbero preferito non avere questo divieto.

E’ il caso di Vitantonio Liuzzi che ritiene che l’intervento non era necessario perché non sarebbe stato pericoloso come a Monaco, dove nel tunnel la FIA aveva imposto analogo divieto: “A Monaco era stato vietato per evitare ruota a ruota nel tunnel, ma l’Eau Rouge è diversa. Si, sarebbe potuto succedere un incidente di gara, ma siamo all’aria aperta, non ci sono pilastri come a Monaco, lì era più rischioso. La prenderò come viene, la vedo come una sfida”.

12 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!