Qualifica da dimenticare per Schumacher. Bene Rosberg

27 agosto 2011 18:43 Scritto da: Andrea Facchinetti

Che Michael Schumacher non avrebbe potuto festeggiare con una Pole Position i 20 anni di carriera in Formula 1 era prevedibile, un pò meno che il tedesco non sarebbe riuscito a completare nemmeno un giro di pista. Con il sette volte Campione del Mondo relegato in fondo allo schieramento, la Mercedes affida le sue speranze a Rosberg, capace di entrare nella top five, qualificandosi con un ottimo 5° tempo.

Come detto, le qualifiche di Schumacher durano meno di un giro. Il tedesco non ha il tempo per prendere confidenza con l’asfalto bagnato che si ritrova parcheggiato nella sabbia della curva Rivage, dopo aver anche sbattuto contro le protezioni sul rettilineo che porta alla curva in discesa. Le colpe dell’incidente non sono però da attribuire a Schumacher: la Mercedes MGP W002 perde la posteriore sinistra in pieno rettilineo e Michael, a quel punto, non può che fare da spettatore a bordo della vettura. Schumacher è anche fortunato a esser colpito dalla ruota vagante con l’anteriore destra, altrimenti la gomma avrebbe potuto anche creare seri problemi al pilota.

Deluso Schumacher, che avrebbe voluto certamente festeggiare in maniera migliore i 20 anni dal suo debutto in Formula 1: “Ovviamente avrei preferito una qualifica diversa, ma è difficile guidare con tre ruote, anche se in passato ho avuto un’esperienza simile a Spa!” ha ironizzato il tedesco. “E’ qualcosa che non dovrebbe accadere“, ha proseguito Michael, “ma anche questa è la Formula 1. All’inizio pensavo di aver commesso un errore, poi però ho capito che non lo era. Domani dobbiamo guardare solo in una direzione: avanti!”.

http://www.youtube.com/watch?v=_ob8Q7UYy0c

Qualifica decisamente migliore quella dell’altro alfiere della Mercedes, Nico Rosberg, che domani partirà in 3° fila. “Oggi è stata una giornata tipica di Spa: tempo incerto, asfalto viscido, gomme da bagnato, poi intermedie e poi slick” ha esordito Nico. “E’ bello vedere le vetture più veloci così da vicino sullo schieramento. Oggi abbiamo azzeccato la strategia, ma lo dovremo fare anche domani. La macchina oggi era ben bilanciata, credo che domani potrò fare una bella corsa” ha concluso Rosberg.

4 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!