Gp Belgio: in McLaren ride solo Button, terzo

28 agosto 2011 16:27 Scritto da: Diego Mandolfo

Ieri, dopo le Qualifiche del Gp di Belgio, si diceva della doppia faccia della medaglia di casa McLaren: triste quella di Button e radiosa quella di Hamilton. Oggi, dopo la fine della gara, il conio rimane lo stesso ma le teste si invertono: premiata dal terzo posto e felice quella di Jenson, sconsolata e a zero punti quella di Lewis. Somerset Boy, dopo l’ennesima, entusiasmante rimonta, ha chiuso appunto sul terzo gradino del podio, dietro gli alfieri Red Bull: Vettel e Webber. L’anglo-caraibico invece, seppur dopo una bella partenza, finisce la sua gara al 14esimo giro, dopo una collisione con il pilota Sauber, Kobayashi.

Hamilton veniva appunto da una prestazione superba in Qualifica, bravo nell’inserirsi fra i due tori volanti e a guadagnarsi così la prima fila. Button, dopo quell’incomprensione coi box, partiva invece 13esimo. Ma, alla fine della fiera, l’handicap del pilota di Frome si è trasformato in un vantaggio. Button è infatti partito con gomme dure (qui in Belgio la mescola media), potendo risparmiare un treno di gomme morbide.

Ottima la partenza di Lewis che, nelle battute iniziali, mette a segno anche un bel sorpasso su Alonso. Poi la prima girandola dei box: Hamilton assaggia anche la testa del gruppo. Button si barcamena nelle retrovie. Dopo la sua sosta ai box, Hamilton si lancia all’inseguimento dei piloti che lo precedono. Fra questi c’è il giapponese del team elvetico. Il sorpasso sembra abbastanza agevole, ma il driver nipponico, che non è certo un pilota arrendevole, stenta a mollare. L’inglese è comunque avanti ma crede forse (facendo una valutazione rivelatasi errata) di esserlo più di quanto non lo sia realmente. Imposta la curva a destra pensando di avere spazio alla sua sinistra, credendo forse di avere tutta la misura-monoposto di vantaggio: così non è. Impatto con Kobayashi e fine della sua corsa. Intervistato a caldo Lewis appare comunque calmo e dichiara: “È stata una sfortuna. Ero avanti e non so perché sono stato colpito da dietro!”.

Intanto davanti Alonso esalta il popolo rosso ma, alla lunga, gli stradominatori Red Bull salgono in cattedra costruendo quella che poi diverrà una doppietta oltre che la prima vittoria di casa Red Bull a Spa Francorchamps. A far da spartiacque tra la gara di Hamilton e quella di Button c’è la safety car. Al rientro della bellissima Mercedes SLS inizia il Somerset Boy-Show. Una rimonta da fare; gomme da gestire; strategia originale; pista che magnifica le doti velocistiche e la guida pulita: gli elementi per esaltare Button ci sono tutti. E lui non delude.

Inizia la serie di sorpassi eccellenti. Con il suo passo veloce, regolare ed elegante Button sopravanza Shumacher, Sutil, Massa e Rosberg. L’inglese è quarto dietro Vettel, Alonso e Webber. Del quartetto di testa Jenson è il più veloce, l’unico a montare gomme soft e l’unico a poterle usare fino alla fine. Gira a fionda e mette nel mirino il terzo posto. Ma la preda cambia. Webber passa infatti Alonso e Button vede “rosso”. La differenza dei tempi sul giro è troppo alta e dal box McLaren capiscono che Button ce la può fare… e infatti ce la fa. Sorpasso pulito su Alonso, sverniciato da Jenson con una velocità maggiore di 14 km/h. Ancora una volta la regolarità di Button paga più del genio sregolato di Hamilton, sia quest’ultimo colpevole o no dei suoi patatrac. Adesso Jenson, salito al quarto posto, scavalca il suo team mate nella Classifica Piloti e si incolla ad Alonso, attualmente il primo degli “altri”, dietro a Webber e Vettel, ormai vicino al suo secondo titolo iridato consecutivo.

11 Commenti

  • Hamilton tramite il proprio canale Twitter:
    “LewisHamilton Lewis Hamilton
    After watching the replay, I realize it was my fault today 100%. I didn’t give Kobayashi enough room though I thought in was past.”

    Peccato, avrebbe potuto chiudere un buon piazzamento.. peccato.

  • si ok è colpa di hamilton anche oggi….secondo voi non doveva impostare la curva oppure doveva tirare dritto ??? ovviamente il pilota che sta dietro ad 1 certo punto deve desistere altrimenti il contatto diventa inevitabile..secondo voi dove voleva ripasssare kobayashi ????……non stravogliamo ogni cosa che riguarda lewis…..

  • principesco88

    MotoreAsincronoTrifase

    ronny
    kobayashi era 2 secondi piu lento quindi non aveva alcun motivo di riprendere la scia e hamilton e ritentare un sorpasso molto forzato….

    tifo hamilton anch’io. Hamilton non ha fatto nulla, un semplice errore di valutazione. E’ andato addosso a kobayashi, ripeto incidente di gara ma la colpa e’ sua. Il tifo va bene ma non esageriamo. Koba aveva tutto il diritto di difendere la posizione

    Quotone!!!

  • MotoreAsincronoTrifase

    ronny
    kobayashi era 2 secondi piu lento quindi non aveva alcun motivo di riprendere la scia e hamilton e ritentare un sorpasso molto forzato….

    tifo hamilton anch’io. Hamilton non ha fatto nulla, un semplice errore di valutazione. E’ andato addosso a kobayashi, ripeto incidente di gara ma la colpa e’ sua. Il tifo va bene ma non esageriamo. Koba aveva tutto il diritto di difendere la posizione

  • carloM
    incidente di gara,capita.
    una volta erano la normalità,oggi sono rari e si cerca sempre di trovare un colpevole.
    peccato perchè poteva essere un bel risultato,vabbè pazienza è una stagione storta per lewis l’importante è reagire.

    guarda, secondo me per la squadra è stato un bene l’incidente (in termini di risultato), perchè oggi il podio ce lo sognavamo senza safety car e il set di gomme soffici di button…
    quest anno nn ci capiamo niente, è questa la verita…dove dovremmo soffrire, si vince…dove dovremmo dominare, si fanno le figure di oggi…dove il nostro passo gara, nn è stato mai migliore di quello dei vincitori.

  • incidente di gara,capita.
    una volta erano la normalità,oggi sono rari e si cerca sempre di trovare un colpevole.

    peccato perchè poteva essere un bel risultato,vabbè pazienza è una stagione storta per lewis l’importante è reagire.

  • kobayashi era 2 secondi piu lento quindi non aveva alcun motivo di riprendere la scia e hamilton e ritentare un sorpasso molto forzato….

  • che ha fatto hamilton ?? è stato tamponato mi sembra….

    • Ma se erano affiancati, mi spieghi come Hamilton sia stato tamponato?

      Hamilton è un talento puro della Formula 1 che però fa caz.zate, come quasi tutti i piloti, resta l’amarezza per gli appassionati vedere questi suoi ritiri evitabili.

  • il muretto è stato un pollo con button sabato, hamilton è stato un pollo con koba la domenica…
    ma che bel pollaio che abbiamo….quando ci si evolverà in aquile?? mba…

    • MotoreAsincronoTrifase

      non esageriamo, il muretto ha fatto un ottima strategia in gara a button e hamilton ha fatto delle grandi gare che fanno scomparire questi piccoli errori. Siamo gia’ aquile e gli unici a tener testa alle red bull che sembrano macchine infernali

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!