Massa, che sfogo a El Pais: “Posso ancora vincere”

1 settembre 2011 19:44 Scritto da: Antonino Rendina

Uno sfogo duro, sentito, per mettere le cose in chiaro. E’ un Felipe Massa inedito quello che parla a cuore aperto al noto giornale spagnolo El Pais.

Il pilota brasiliano si sente ancora a tutti gli effetti parte integrante del progetto Ferrari. Perennemente nell’occhio del ciclone per le sue prestazioni sottotono il paulista allontana le voci di divorzio e difende il suo lavoro.

Massa è pronto per il 2012, quella che sarà la settima stagione in rosso. E i detrattori, a dire il vero molti in questi ultimi tempi, diventano agli occhi del pilota “gente che parla troppo”.

Non ragioniam di loro, ma guarda e passa scriveva settecento anni fa il Sommo Poeta Dante. Ed è un po’ questa la filosofia attuale di Felipe Massa. Che sa però di dover migliorare le proprie prestazioni per avvicinare Alonso.

Umiltà, onestà, ma anche una convinta consapevolezza dei propri mezzi. Ecco la nostra traduzione dell”intervista che il secondo pilota Ferrari ha rilasciato, non più tardi di qualche giorno fa, al quotidiano iberico:

D: Sei sempre stato un pilota molto veloce sul giro secco. Quest’anno però il parziale è 9-3 a favore di Alonso. Come mai?

R: “Fernando sotto questo aspetto ha lavorato meglio di me. Sto facendo di tutto per risolvere questa situazione”.

D: Cosa è cambiato in te rispetto al quasi campione del mondo del 2008? Quanto hanno influito sul suo rendimento in macchina l’incidente in Ungheria e la paternità?

R: “Io sono lo stesso pilota del 2008. I risultati purtroppo sono meno brillanti ma ho la stessa determinazione e ambizione di sempre. La paternità e l’incidente del 2009 fanno parte di un bagaglio di esperienze di vita ma non incidono minimamente sulla guida. La gente tende a parlare troppo, Michael Schumacher ha vinto tantissimi titoli mondiali quando era già genitore. Io quando entro in macchina mi dimentico di tutto e di tutti, penso soltanto a guidare”. 

D: Sesto posto nel mondiale, a 180 punti da Vettel. Pensa già al 2012?

R: “Certo ma bisogna anche rimanere ancorati e concentrati sul presente. Mancano ancora delle gare e serviranno come base di lavoro per vincere il prossimo anno. Non ci aspettiamo molti cambiamenti nel regolamento per la prossima stagione, così è fondamentale finire questo campionato con una vettura competitiva. Il prossimo anno, le vetture saranno una evoluzione di queste e così vale la pena di rimanere concentrati e sviluppare questa auto”.

D: Quanti problemi con le gomme Pirelli?

R: “Mi è successa la stessa cosa capitata a Schumi l’anno scorso con le Bridgestone. E infatti quest’anno con le Pirelli lui va molto meglio. Bè a me invece i nuovi compound duri hanno dato qualche grattacapo, ma stiamo capendo cosa si può fare per risolvere il problema. Anche Fernando sotto questo punto di vista ha avuto qualche problemino”.

D: Un anno e mezzo con Alonso, come è il vostro rapporto?

R: “Dal primo giorno di lavoro abbiamo avuto un ottimo rapporto di collaborazione. Lavoriamo bene insieme. Nessun problema all’interno della squadra e per quanto riguarda lo sviluppo della macchina”.

D: Ma ogni volta che le arriva davanti lo sottolinea, quanto le dà fastidio?

R:“Onestamente non mi da fastidio, ognuno ha il suo carattere e il suo modo di fare…”

D: Tu e Fernando avete caratteristiche di guida diverse. Questo può incidere sullo sviluppo dell’auto e in un certo senso danneggiarti?

R:“Non credo proprio, lui è più aggressivo col volante. Io forse sono più morbido come stile. Ma a conti fatti Fernando è stato semplicemente più veloce di me finora. E soprattutto in qualifica. Poi può anche succedere che qualche sviluppo si renda utile più all’ uno che all’altro, ma questo è puramente casuale.

D: Il presidente Montezemolo dopo un brutto risultato tende a dire che in macchina c’era il fratello di Massa. Ma il suo rapporto con il team è cambiato dopo l’ordine di squadra ricevuto in Germania nel 2010?

R:“Il presidente Montezemolo scherza, lo faceva anche con Raikkonen…Anzi quando l’ha detto gli ho precisato di essere sempre io alla guida. Io sento la piena fiducia e il rispetto della squadra team. Quello che è successo in Germania è acqua passata. Ne abbiamo parlato e ci siamo chiariti. Sono cose che succedono, punto.

D: L’ultima vittoria è un po’ lontana, Gp del Brasile 2008. Si sente ancora in grado di vincere?

R: “Si certamente. Penso di poter vincere altrimenti me ne sarei già tornato a casa…”

D: Cosa deve succedere per vederla presto sul gradino più alto del podio?

R: “La vittoria prima o poi arriverà. Questa è una stagione che ti dà ben poche possibilità e le poche avute le abbiamo sfruttate male. Però sono sicuro che ce la faremo. Statene certi: tornerò a vincere”.

46 Commenti

  • Io sono convinto che se la nuova ferrari fara’ lavorare bene le gomme Felipe sarà veloce come una volta!

  • sansergio
    L’unico commento che mi viene é:
    ma dove l’avete trovata una foto con Massa davanti ad Alonso?
    Deve essere una chicca da collezionisti!

    è il gp di belgio di quest anno xD

  • L’unico commento che mi viene é:
    ma dove l’avete trovata una foto con Massa davanti ad Alonso?
    Deve essere una chicca da collezionisti!

  • Massa è semplicemente finito, e questo per Ferrari è un grosso problema.

    Dov’era l’anno scorso durante la rimonta di Alonso?!? Dove ca**o era?? Perché Alonso era costantemente 1° – 2° negli ultimi 8 – 9 GP e Massa 4° – 5°??

    Alla Ferrari avrebbe fatto comodo contare su 2 o 3 doppiette in più, magari con altri 6 – 7 piazzamenti sul podio!

    In questa stagione poi i conti sono chiari: 72 punti in 12 gare, 6 punti di media a gara. A cosa equivale? 7° posto in media? Io non ne posso più ragazzi…

    Voglio 2 piloti, poi ci sta (e dico ci sta perché la Ferrari in passato ha fatto così…) che un pilota sia 1 o 2 decimi più veloce dell’altro e che magari venga considerato maggiormente riguardo sviluppi e programmi futuri (con conseguente miglior adattamento allo stile di guida ecc…), ma avere un pilota che prende quasi costantemente mezzo secondo in qualifica e che dopo il 15 – 20 % della gara inizia a prendersi mezzo secondo al giro in gara, finendo spesso a più di 40 – 50 sec dal compagno è troppo, troppo. Sono veramente stufo.

  • Massa era un bravissimo pilota, e credo lo sia attualmente. Basti pensare che con una macchina migliore (nel 2008) ha quasi sfiorato il mondiale. Se Barrichello ha fatto tanto al fianco di Michael, lui potrebbe fare altrettanto se avesse un pacchetto auto/gomme valido. Tuttavia credo che il meglio di sè lo abbia dato, e come ferrarista sia al tramonto. Spero arrivi Button o qualcuno di valido ad affiancare Nando.

  • Caribbean Black

    FaB

    Fabio
    Che sia un problema di stile di guida non credo, anche Button ha uno stile pulito che anzi lo aiuta perchè gli permette spesso di far durare più a lungo i pneumatici; l’incidente può aver inciso sicuramente, ma secondo me il motivo principale del suo malessere è la supremazia di Alonso ed il sentirsi secondo in squadra, per quanto dicano sicuramente all’interno della Ferrari Alonso viene considerato il n° 1 e questo forse è difficile da accettare per Massa.

    Button guida la MCL che fa lavorare le gomme molto meglio della ferrari…se fosse in Ferrari Button avrebbe lo stesso problema di Massa…

    Non concordo fab, anzi, sono certo che button su una rossa dotata di questa push rod, farebbe notevolmente meglio di massa, anche perchè button è un pilota molto piu veloce di felipe, piu concentrato e piu concreto.
    Non ho quasi mai visto button intraversarsi in vita mia, mentre massa quest’anno ha mostrato costantemente di non riuscire a controllare la macchina, anche in situazioni senza alcuna pressione.
    Button farebbe sicuramente meglio di massa su una ferrari, e non prenderebbe mai da 30 secondi in su da nando.

    Io non ho parlato di secondi o cose varie…ho detto solo che Button essendo pulito come guida avrebbe il problema di far andare in temperatura le gomme soprattutto le dure….Che poi sia piu’ veloce e concreto è vero ma è un altro discorso…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!