Vettel: “E’ stata una vittoria emozionante”

11 settembre 2011 19:14 Scritto da: Davide Reinato

Il mare umano sotto al podio ha fatto commuovere Sebastian Vettel, vincitore  del Gran Premio d’Italia. Gli occhi lucidi mentre risuona l’inno tedesco che gli avrà sicuramente portato alla mente quella sua prima vittoria in Formula 1, conseguita nel 2008 sotto un’inedita Monza sotto l’acqua.

Ha guidato bene Vettel. Nonostante in partenza si sia fatto sorprendere dal razzo Alonso, poco dopo è andato a riprendersi la posizione con una azione di forza, andando a toccare anche l’erba pur di mettere il muso davanti a Fernando. “E’ stata una vittoria emozionante” ha ammesso il pilota tedeso. “Questo per me è un circuito molto speciale, poi quel podio è incredibile, con quel mare di persone per tutto il rettilineo, è semplicemente incredibile”.

In partenza, Vettel si è fatto affiancare da Hamilton e Alonso, arrivando poco prima della staccata della prima variante con tre vetture appaiate. “L’inizio non è stato molto buono, non so da dove è spuntato Fernando, ma improvvisamente me lo sono ritrovato davanti. Dopo la ripartenza, sono riuscito a mettermi davanti a lui, nonostante non mi avesse lasciato molto spazio. E’ stata una gara fantastica per noi”.

Monza segna anche il primo ritiro per la Red Bull durante la stagione. Webber ha toccato Massa alla prima variante, rompendo l’ala anteriore che – dopo essersi conficcata sotto la monoposto – gli ha tolto direzionalità alla Parabolica, mandandolo contro le barriere. Webber ha commentato così la sua corsa: “Dopo il contatto con Massa ho cercato di tornare al box, nella prima parte del giro la vettura non sembrava molto danneggiata, ma ad un certo punto l’ala rotta si è infilata sotto la macchina e non potevo più girare. Sono andato dritto alla Parabolica e lì è stata la fine della mia gara”.

La Red Bull Racing ha anche dedicato la sua vittoria nel GP d’Italia all’ex membro dello staff, Erin Pezella, che ha perso la sua battaglia contro il cancro lunedì scorso. Horner ha dedicato a lei la vittoria: “All’inizio di questa settimana abbiamo perso una giovane ragazza che ha lavorato con noi per cinue anni. Aveva 31 anni ed ha perso la sua battaglia, molto coraggiosa, contro il cancro. Vogliamo dedicare a lei il nostro successo oggi, di fronte a queste cose, tutto cambia prospettiva”.

14 Commenti

  • Ragazzi ma in tv i fischi a Seba si sono sentiti così tanto?!? Perchè vi giuro che a 50mt dal podio io non li ho proprio sentiti, se non i soliti 4 gatti idioti proprio sotto il podio….non vorrei i microfoni abbiano amplificato tutti, perchè ci sono stati molti applausi sia per lui che anche per Jenson

    • magari è come dici tu,i microfoni avranno amplificato il tutto!c’è da dire che per fortuna tranne 4 gatti c’è gente che indipendentemente dal tifo applaude questi ragazzi per quanto si impegnano e le emozioni che ci danno grazie a questo sport.soprattutto vivere il tutto dal vivo amplifica il tutto ed è spontaneo l’applauso :)

  • Quoto Cypher155.
    La sua è stata veramente una delle sue migliori gare,probabilmente la migliore,perchè questa volta ha dimostrato veramente freddezza nei sorpassi e nel passo gara.Stupefacente.
    Poi anche io ho apprezzato molto la dedica al nostro paese.Poi il podio di Monza è unico,difficile non emozionarsi…
    Devo dire,sono molto felice che a vincere quest’anno ormai sarà lui,Sebastian Vettel,perchè lui va oltre le polemiche,come quelle di quest’anno,dimostrando di essere veramente un campione.Ce ne siamo accorti alla fine dell’anno scorso,però non era convincente e consistente come quest’anno.Non finirò mai di ribadirlo,è maturato veramente molto e sicuramente la sua motivazione e autostima si trova ai livelli più alti.E’ stato criticato anche per il minimo errore,ricordo Silverstone e Nurburgring e lui puntualmente ha interrotto le voci,ottenendo queste due vittorie.Bisogna ammetterlo,quest’anno è stato il più costante,ma anche il più veloce sul giro secco,tanto per citare un paio di qualità.Non c’è scusa che possa tenere quest’anno.

    • si!inoltre i fischi a vettel sotto il podio ieri a monza sono una vergogna sia per il polpolo ferrarista che per quello italiano;non mi sembra che a silverstone gli inglesi abbiano fischiato alonso..devo dire che quatro deficenti e quattro bandiere politiche anno rovinato una bella festa..

  • Ragazzi, poche storie. Seba ha fatto forse la sua miglior gara della stagione. Al via ne aveva molto di più di Nando e lo ha attaccato in ogni modo con grandissima grinta. Ha fatto un sorpasso fantastico e poi è volato via con un passo fantascientifico! Peccato Webber ha fatto quell’errore banale sennò avrebbe dimostrato ancora di più di quanto Vettel ieri era di un altro pianeta. Ok la macchina, ma sto ragazzo gente come fila… Un grande!!!

    Per la cronaca io tutti sti fischi non li ho sentiti, ed ero a due passi dal podio. Infatti lui è tornato indietro a salutare di nuovo la folla dopo esser praticamente andato via…
    Bellissima anche la dedica al Nostro Paese e ai suoi 150 anni

  • Cmq è impossibile competere contro una red bull…vanno il doppio degli altri..

  • Vettel si è commosso perchè ,pur avendo la macchina migliore,ha qualcosa da invidiare ad Alonso: il carisma,che gli ha permesso di farsi amare così tanto dai suoi tifosi,anche nei periodi difficili come questo…tifosi appassionati così profondamente che la Red Bull non ha,perchè mai nessun tifoso potrà trasmettere tanta passione come noi rossi,ammettetelo 😉

  • mario1
    :):)…fiorio ha detto che sorpassare li,e’ come farlo in rettilineo-.-

    fiorio è di parte, l’avesse fatto alonso direbbe che è un sorpasso da campioni.

  • fantastico sorpasso….davvero incredibile!!!!! bello anche questo video che mostra come ha preparato la manovra!!!!
    Oggi solo in due sono riusciti a portare a termine una manovra simile in quel punto…Vettel e Schumacher…
    Grandissimo Seb!!!!

  • applausi a vettel complimentissimi bicampione !!!!

  • meraviglioso oggi…veramente….sorpasso capolavoro,allungo e gestione della gara…praticamente perfetto !!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!