La Ferrari blocca lo sviluppo della 150° Italia.

13 settembre 2011 22:06 Scritto da: Marco Di Marco

La Ferrari ha deciso di bloccare lo sviluppo della F150° Italia e dedicarsi “anima e cuore” alla vettura che affronterà la stagione 2012. La decisione era nell’aria già da metà stagione, quando si era capito perfettamente che il divario tecnico dalla Red Bull era notevole e di difficile recupero, ma ciò nonostante i tecnici di Maranello hanno provato a rivitalizzare una vettura con pesanti carenze aerodinamiche, cogliendo anche un successo nel Gp di Silverstone.

Già nel corso del Gp di Monza le dichiarazioni di Fernando Alonso avevano fatto intuire uno stop allo sviluppo della vettura 2011. Il pilota asturiano aveva infatti affermato che non ci sarebbero stati ulteriori aggiornamenti, se non qualche novità di dettaglio per la prossima trasferta di Singapore.

Dello stesso avviso anche il Presidente Luca Cordero di Montezemolo, il quale, durante l’incontro con la stampa avvenuto nello scorso weekend, non ha nascosto la propria delusione per la stagione attuale definendo la vettura “nata male” ed aggiungendo inoltre che “non c’è altro margine per migliorarla”.

Nonostante l’atmosfera dimessa delle precedenti dichiarazioni, Stefano Domenicali continua ad incoraggiare la squadra.In una recente intervista a La Stampa ha difatti dichiarato: “Dobbiamo fare più punti possibile, difendere la seconda posizione di Fernando, onorare il nostro lavoro e preparare il 2012. Sfrutteremo le prove libere per collaudare assetti e novità meccaniche e aerodinamiche che saranno inserite sulla nuova monoposto“, aggiungendo inoltre “a Singapore contiamo di essere più competitivi. Purtroppo gli aggiornamenti che avevamo portato in Belgio, e che sarebbero serviti anche a Monza, non hanno funzionato come prevedevamo. Non ci saranno comunque ripercussioni sul lavoro per il 2012 perché le novità riguardavano gli scarichi, in un’area che cambierà da regolamento“.

Per i tifosi della rossa l’augurio è che la prossima vettura sia effettivamente estrema, così come richiesto a fine dello scorso anno dal Presidente Montezemolo, e soprattutto, per questione di scaramanzia, che continui con la nominazione F seguita dall’anno corrente, dato che le ultime vetture a non rispettare questa tradizione, ovvero la F60 e la F150° Italia, hanno regalato ben poche soddisfazioni ai supporters della Scuderia di Maranello.

 

30 Commenti

  • qui si parla di 2013, altro che 2012….vabbè staremo a vedere

  • Miiiiiiiii che tristezza………..le ultime gare saranno un calvario……ma tanto era inutile spendere altro denaro ad un proggetto nato male o quasi…..ora la speranza e per il 2012!!!

  • ecco la conferma di ciò che io temevo di più….grosso errore della ferrari..

  • PaoloR.

    marcoct
    Stanno sbagliando come al solito… Se nel 2012 a parte gli scarichi non cambiera niente perchè non rischiare queste ultime gare per delle soluzioni estreme? Mah e poi vi lamentate se la Red Bull domina e soprattutto vi appellate ai test durante la stagione che tristezza!

    Il momento attuale della Ferrari mi ricorda quello di McLaren e Williams nel periodo 2000-2004: le provavano tutte per essere competitive, anche con soluzioni assurde (tipo il muso a tricheco della FW26), ma non riuscivano a raggiungere la competitività delle Rosse. Quindi il problema come dicevo non è avere soluzioni estreme che spesso si dimostrano inefficaci, ma lavorare e portare novità che freghino la concorrenza. La Red Bull sta facendo così, non portando soluzioni assurde, ma sviluppando al massimo quello che si può sviluppare in maniera continua. Bisogna dare loro atto che stanno facendo il lavoro migliore, mentre in Ferrari e in McLaren no. O si danno una svegliata o l’anno prossimo, anche senza scarichi soffiati, domineranno i bibitari.

    quotone…
    guardavo gli ultimi aggiornamento portati da Mr. Adrian per Monza, ha raffinato qualsiasi cosa, pure l’antenna radio con un’accuratezza maniacale. Qualcuno diceva: non pensare a quello che non hai ma a quello che puoi fare con quello che hai…

  • marcoct
    Stanno sbagliando come al solito… Se nel 2012 a parte gli scarichi non cambiera niente perchè non rischiare queste ultime gare per delle soluzioni estreme? Mah e poi vi lamentate se la Red Bull domina e soprattutto vi appellate ai test durante la stagione che tristezza!

    Il momento attuale della Ferrari mi ricorda quello di McLaren e Williams nel periodo 2000-2004: le provavano tutte per essere competitive, anche con soluzioni assurde (tipo il muso a tricheco della FW26), ma non riuscivano a raggiungere la competitività delle Rosse. Quindi il problema come dicevo non è avere soluzioni estreme che spesso si dimostrano inefficaci, ma lavorare e portare novità che freghino la concorrenza. La Red Bull sta facendo così, non portando soluzioni assurde, ma sviluppando al massimo quello che si può sviluppare in maniera continua. Bisogna dare loro atto che stanno facendo il lavoro migliore, mentre in Ferrari e in McLaren no. O si danno una svegliata o l’anno prossimo, anche senza scarichi soffiati, domineranno i bibitari.

  • Stanno sbagliando come al solito… Se nel 2012 a parte gli scarichi non cambiera niente perchè non rischiare queste ultime gare per delle soluzioni estreme? Mah e poi vi lamentate se la Red Bull domina e soprattutto vi appellate ai test durante la stagione che tristezza!

  • Spero che la contropartita sia ben più grossa, tipo il ripristino totale dei test per tutta la stagione…ma non mi stupirei se Domenicali e compagnia si fossero fatti gabbare dagli astuti inglesi!

  • gutmann
    Mi chiedo perchè, dopo il risultato di Silverstone, la Ferrari abbia deciso di non opporsi all’uso dei diffusori soffiati. Cosa si sono detti Domenicali e Horner, quale è stata/sarà la contropartita di questa stagione da pseudo coprimari?
    A Monza l’efficacia del soffiaggio caldo è stata mortificante. In un circuito come quello milanese ha vinto la vettura più lenta in rettilineo vi rendete conto?
    Significa che portavano tanta di quella velocità in curva che gli altri apparivano come ‘drifters’…
    Io credo che alla Ferrari non hanno mai ‘spinto’ questa soluzione temendo problemi di affidabilità…

    sapendo quanto è pollo domenicali nulla di piu faciel che la contropartitaa sia stato la sessione di test al mugello io l ho sempre pensato che stefano sia lento di comprendonio !!!

  • gutmann
    Mi chiedo perchè, dopo il risultato di Silverstone, la Ferrari abbia deciso di non opporsi all’uso dei diffusori soffiati. Cosa si sono detti Domenicali e Horner, quale è stata/sarà la contropartita di questa stagione da pseudo coprimari?A Monza l’efficacia del soffiaggio caldo è stata mortificante. In un circuito come quello milanese ha vinto la vettura più lenta in rettilineo vi rendete conto?Significa che portavano tanta di quella velocità in curva che gli altri apparivano come ‘drifters’…Io credo che alla Ferrari non hanno mai ‘spinto’ questa soluzione temendo problemi di affidabilità…

    E’ palese purtroppo che senza i gas in rilascio la rossa sarebbe stata molto competitiva. Purtroppo hanno deciso di assecondare questa maialata e non sappiamo ancora il perché. MI auguro non sia soltanto per quel test dopo la trasferta asiatica da corrersi al Mugello perché sarebbe ben ridicolo.

  • Mi chiedo perchè, dopo il risultato di Silverstone, la Ferrari abbia deciso di non opporsi all’uso dei diffusori soffiati. Cosa si sono detti Domenicali e Horner, quale è stata/sarà la contropartita di questa stagione da pseudo coprimari?
    A Monza l’efficacia del soffiaggio caldo è stata mortificante. In un circuito come quello milanese ha vinto la vettura più lenta in rettilineo vi rendete conto?
    Significa che portavano tanta di quella velocità in curva che gli altri apparivano come ‘drifters’…
    Io credo che alla Ferrari non hanno mai ‘spinto’ questa soluzione temendo problemi di affidabilità…

  • Vero, Montezemolo sembra poco preoccupato della situazione. In un’intervista a Repubblica avrebbe anche detto che la Ferrari sta ricevendo troppe critiche, che in fondo è in lotta per il 2° posto nel mondiale piloti e ha snocciolato i risultati degli ultimi dieci anni… quindi è tutto sotto controllo

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!