GP Singapore 2011: vince l’inarrivabile Vettel

25 settembre 2011 16:25 Scritto da: Davide Reinato

Sebastian Vettel mette il sigillo del vincitore anche sul GP di Singapore, quattordicesima prova del mondiale di Formula 1. Il tedesco della Red Bull è stato semplicemente fantastico, tenendo un ritmo martellante dall’inizio alla fine. Un’ora e cinquantanove di gara tiratissime passate sempre al comando, senza avere reali avversari. Gli sfugge solo il Grand Chelem per il giro più veloce fatto sul finale da Button.

Altrettanto bella ed intelligente la gara di Jenson Button che ha saputo tenersi fuori dai guai ed ha realizzato una corsa consistente, arrivando a solo un secondo e sette decimi da Vettel. La Mclaren con gomme supersoft e scarica di carburante aveva un buon ritmo, ma non è stato abbastanza per battere sul campo il rivale della scuderia anglo-austriaca.

Sul podio anche Mark Webber: un terzo posto onesto con una vettura che è un missile terra-terra. L’australiano ha pagato caro la partenza, dove ha perso posizioni, recuperate poi durante la corsa. Il suo compitino domenicale l’ha portato a termine, ma se fosse stato per lui, la Red Bull non risulterebbe imbattibile.

Quarta posizione per Fernando Alonso, ormai matematicamente fuori dalla lotta al titolo iridato. Lo spagnolo ha fatto, come al solito, una partenza degna di nota ed è passato dalla quinta alla terza posizione dopo la prima curva. Per il resto, ha dovuto stringere i denti fino alla fine, difendendosi con tenacia dagli attacchi degli avversari e conquistando un altro piazzamento a ridosso dei primi. Red Bull e McLaren volavano in confronto alla 150° Italia.

Quinta posizione per Lewis Hamilton, autore di una gara piuttosto incostante. In partenza si è ritrovato bloccato nonostante uno scatto degno di nota ed ha perso posizioni. Più avanti, nel tentativo di superare Massa, è andato a tamponarlo, forando anche la gomma dell’avversario e rimediando un Drive Through che lo ha demoralizzato. Solo l’ingresso della safety car gli ha permesso di rimettersi in corsa per un buon piazzamento, riuscendo a conquistare comunque qualche punto, ma il suo comportamento resta molto discutibile.

Miglior piazzamento in carriera per il debuttante Paul Di Resta con la Force India: il giovane scozzese ha avuto modo di fare una gara regolare e si è tenuto fuori dai guai, non opponendo grande resistenza agli attacchi di Hamilton nel finale. Punti importanti per lui e per il compagno di squadra, Adrian Sutil, che ha chiuso ottavo. Due Force India a punti e champagne per tutti al garage degli indiani per dei piazzamenti che valgono tanto.

Settima posizione per Nico Rosberg con l’unica Mercedes superstite. Soffre troppo la W02 con le gomme e Nico non ha avuto modo di poter imprimere il suo vero ritmo alla corsa, rassegnandosi all’ennesimo piazzamento. E’ andata peggio al suo compagno di squadra, Michael Schumacher, letteralmente decollato su Sergio Perez nel tentativo di superarlo. Il sette volte iridato ha dichiarato si tratta di un malinteso con Perez che ha frenato prima del previsto, con Schumacher che a quel punto non poteva fare più nulla se non saltare sul messicano e andare a sbattere.

A Felipe Massa il premio paperino 2011, si scorna ancora con Hamilton e ne esce – incolpevole – con una gomma forata. Gara rovinata e nono posto finale con una vettura davvero poco competitiva. All’ultimo giro ha anche superato Sergio Perez, relegandolo alla decima posizione.

GP SINGAPORE 2011 – CLASSIFICA FINALE

POS  PILOTA        TEAM                       TEMPO
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h59:06.537
 2.  Button        McLaren-Mercedes           +     1.737
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    29.279
 4.  Alonso        Ferrari                    +    55.449
 5.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +  1:07.766
 6.  Di Resta      Force India-Mercedes       +  1:51.067
 7.  Rosberg       Mercedes                   +     1 lap
 8.  Sutil         Force India-Mercedes       +     1 lap
 9.  Massa         Ferrari                    +     1 lap
10.  Perez         Sauber-Ferrari             +     1 lap
11.  Maldonado     Williams-Cosworth          +     1 lap
12.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
13.  Barrichello   Williams-Cosworth          +     1 lap
14.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +    2 laps
15.  Senna         Renault                    +    2 laps
16.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 laps
17.  Petrov        Renault                    +    2 laps
18.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    2 laps
19.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +    4 laps
20.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    4 laps
21.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +    5 laps

GIRO PIU' VELOCE: Button, 1:48.454

NON CLASSIFICATI - RITIRATI

PILOTA        TEAM                       AL GIRO
Trulli        Lotus-Renault                48
Schumacher    Mercedes                     29
Glock         Virgin-Cosworth              10


CLASSIFICHE MONDIALI

Piloti:                      Costruttori:             
 1.  Vettel       309        1.  Red Bull-Renault          491
 2.  Button       185        2.  McLaren-Mercedes          353
 3.  Alonso       184        3.  Ferrari                   268
 4.  Webber       182        4.  Mercedes                  114
 5.  Hamilton     168        5.  Renault                    70
 6.  Massa         84        6.  Force India-Mercedes       48
 7.  Rosberg       62        7.  Sauber-Ferrari             36
 8.  Schumacher    52        8.  Toro Rosso-Ferrari         29
 9.  Heidfeld      34        9.  Williams-Cosworth           5
10.  Petrov        34       
11.  Sutil         28       
12.  Kobayashi     27       
13.  Di Resta      20       
14.  Alguersuari   16       
15.  Buemi         13       
16.  Perez          9       
17.  Barrichello    4       
18.  Senna          2       
19.  Maldonado      1       

83 Commenti

  • Javert
    Però ai sorpassi bisogna dare il giusto peso. Il divario tra le macchine quest’anno è davvero notevole, questi sorpassi non hanno lo stesso peso di quelli del 2008 per esempio

    non c’è dubbio,infatti non è che darei 10 a hamlton.
    la sua grossa cavolata l’ha fatta e ha rovinato la gara a massa.
    dico solo che la sua rimonta,per quanto frutto di una superiorità tecnica,è stata ottima e anche se vai più forte di 2 secondi in un cittadino non è mai facile passare.
    poi sono il primo a dire che mi aspetto ben altro da lewis,ma quest’anno è così,pazienza.

  • Red Valve
    Buonasera a tutti. Cerco di analizzare la corsa con la mente rivolta al dominio di Michael degli anni migliori, quando la Ferrari dettava legge. Sebastian Vettel è un mostro, punto e basta. Ha una macchina fantastica e ormai non sbaglia un colpo, il ragazzo è diventato davvero capace di gestire pressione e avversari come un vero campione. E’ dura digerire una squadra che frantuma gli avversari, seminandoli di ben 40 secondi dopo 10 giri. Ma pensandoci, quando la Ferrari con Michael ha dominato , gli altri tifosi avversari masticavano amaro come facciamo adesso noi ferraristi. Se Newey ha creato un’auto così imbattibile, ammettiamo pure al limite delle regole…è stato un genio puro, come lo furono i nostri ingegneri a suo tempo. Il miglior pilota e la macchina migliore, insomma…una copia perfetta della Ferrari d’altri tempi. Vettel merita pienamente questo mondiale e quelli che verranno, è forte davvero. Forse manca solo di pratica nelle rimonte, ma c’è tempo per questo…Per quanto riguarda la Ferrari, ringrazio il Cielo che c’è Alonso…con il catorcio che si ritrova è il massimo che puo’ fare. E se Michael guidasse l’altra Ferrari, farebbe molto ma molto meglio, 41 anni o no…. Speriamo che finisca presto questo incubo, perchè vedere un campione come Alonso arrancare per un 4° posto..e Massa che le prende sempre fa molto male. Un plauso poi ad Hamilton. Quel ragazzo è un fenomeno, vederlo fare i sorpassi oggi è stato bellissimo…Disapprovo la sua punizione, per me è stato un pò irruento ma…signori miei, sono corse o gare di ballo ?

    Io non quoto proprio per niente, cioè fammi capire massa è un pippone vergognoso per la ferrrari, alonso il messia, hamilton un fuoriclasse assoluto…ma lo sai che massa era attaccato ad alonso in questo gp finchè il caraibico ha deciso allegramente di rovinarli la gara…massa se ti vedi i tempi sul giro ad inizio gara era più veloce di alonso…e come al solito, tra lui e il messia spagnolo, è andato ai box il giro dopo, come sempre sacrificato…ad ogni modo, la f1 non sarà una gara di ballo certamnte, ma non è neanche il regno di hamilton dove tutto gli è permesso…essere contro massa? non mi sorprende, non ce n’è uno di tifoso ferrarista che è rimasto comprensivo con il brasiliano tranne massaisthebest! ma quando massa nel 2012, con un una macchina competittiva andrà alla grande, beh sarà facile allora salire sul carro….tipico in italia!

  • MassaisTheBest

    zonta62
    io ho qualche sospettto su il trattamento tra webber e vettel
    chissa come mai i problemi li ha sempre webber e comunque dopo il rinnovo del contratto webber sembra stia correndo con un ‘altra macchina non vorrei che tra le clausole del nuovo contratto ci sia anche quella che per il 2011 la sua vettura non sia uguale a quella di vettel non mi spiego come solo un anno fa vettel le prendeva spesso dal suo compagno di squadra e ora vettel gli da un secondo al giro
    detto questo ottima gara di button che con una mc ritrovata si permette nel finale di infastidire la red bull
    alonso è ancora una volta il migliore in pista con una ferrari lontana anni luce dalle migliori
    si batte come un leone e riesce a tenere a bada hamilton che con una mc molto più competitiva non riesce nemmeno ad avvicinarsi a fernando
    se solo avesse una macchina competitiva non ci sarebbe storia per vettel ricordiamoci un anno fa che comunque con una macchina leggermente più competitiva ma sempre inferire a red bull fece vedere i sorci verdi agli avversari

    Semplicemente perchè Vettel è maturato e il caro Mark ha 35 anni…

  • io ho qualche sospettto su il trattamento tra webber e vettel
    chissa come mai i problemi li ha sempre webber e comunque dopo il rinnovo del contratto webber sembra stia correndo con un ‘altra macchina non vorrei che tra le clausole del nuovo contratto ci sia anche quella che per il 2011 la sua vettura non sia uguale a quella di vettel non mi spiego come solo un anno fa vettel le prendeva spesso dal suo compagno di squadra e ora vettel gli da un secondo al giro
    detto questo ottima gara di button che con una mc ritrovata si permette nel finale di infastidire la red bull
    alonso è ancora una volta il migliore in pista con una ferrari lontana anni luce dalle migliori
    si batte come un leone e riesce a tenere a bada hamilton che con una mc molto più competitiva non riesce nemmeno ad avvicinarsi a fernando
    se solo avesse una macchina competitiva non ci sarebbe storia per vettel ricordiamoci un anno fa che comunque con una macchina leggermente più competitiva ma sempre inferire a red bull fece vedere i sorci verdi agli avversari

  • cosa diavolo ha trovato newey per quadagnare in poche settimane piu di 1,5 sec al giro in assetto da gara?
    a luglio ferrari e mclaren hanno rifilato 3 batoste di seguito alla red bull e sembravano quasi in crisi, e’ bastato un mese per recuperare 1,5 sec a livello di prestazioni in assetto da gara, adesso bisogna capire come hanno fatto oppure anche il 2011 e’ andato prima di cominciare

  • fourmoros

    Red Valve
    Buonasera a tutti. Cerco di analizzare la corsa con la mente rivolta al dominio di Michael degli anni migliori, quando la Ferrari dettava legge. Sebastian Vettel è un mostro, punto e basta. Ha una macchina fantastica e ormai non sbaglia un colpo, il ragazzo è diventato davvero capace di gestire pressione e avversari come un vero campione. E’ dura digerire una squadra che frantuma gli avversari, seminandoli di ben 40 secondi dopo 10 giri. Ma pensandoci, quando la Ferrari con Michael ha dominato , gli altri tifosi avversari masticavano amaro come facciamo adesso noi ferraristi. Se Newey ha creato un’auto così imbattibile, ammettiamo pure al limite delle regole…è stato un genio puro, come lo furono i nostri ingegneri a suo tempo. Il miglior pilota e la macchina migliore, insomma…una copia perfetta della Ferrari d’altri tempi. Vettel merita pienamente questo mondiale e quelli che verranno, è forte davvero. Forse manca solo di pratica nelle rimonte, ma c’è tempo per questo…Per quanto riguarda la Ferrari, ringrazio il Cielo che c’è Alonso…con il catorcio che si ritrova è il massimo che puo’ fare. E se Michael guidasse l’altra Ferrari, farebbe molto ma molto meglio, 41 anni o no…. Speriamo che finisca presto questo incubo, perchè vedere un campione come Alonso arrancare per un 4° posto..e Massa che le prende sempre fa molto male. Un plauso poi ad Hamilton. Quel ragazzo è un fenomeno, vederlo fare i sorpassi oggi è stato bellissimo…Disapprovo la sua punizione, per me è stato un pò irruento ma…signori miei, sono corse o gare di ballo ?

    Complimenti un ottima analisi!

    QUOTONE!!!!!!!!!
    un vero mostro!!!!!!!

  • Red Valve
    Buonasera a tutti. Cerco di analizzare la corsa con la mente rivolta al dominio di Michael degli anni migliori, quando la Ferrari dettava legge. Sebastian Vettel è un mostro, punto e basta. Ha una macchina fantastica e ormai non sbaglia un colpo, il ragazzo è diventato davvero capace di gestire pressione e avversari come un vero campione. E’ dura digerire una squadra che frantuma gli avversari, seminandoli di ben 40 secondi dopo 10 giri. Ma pensandoci, quando la Ferrari con Michael ha dominato , gli altri tifosi avversari masticavano amaro come facciamo adesso noi ferraristi. Se Newey ha creato un’auto così imbattibile, ammettiamo pure al limite delle regole…è stato un genio puro, come lo furono i nostri ingegneri a suo tempo. Il miglior pilota e la macchina migliore, insomma…una copia perfetta della Ferrari d’altri tempi. Vettel merita pienamente questo mondiale e quelli che verranno, è forte davvero. Forse manca solo di pratica nelle rimonte, ma c’è tempo per questo…Per quanto riguarda la Ferrari, ringrazio il Cielo che c’è Alonso…con il catorcio che si ritrova è il massimo che puo’ fare. E se Michael guidasse l’altra Ferrari, farebbe molto ma molto meglio, 41 anni o no…. Speriamo che finisca presto questo incubo, perchè vedere un campione come Alonso arrancare per un 4° posto..e Massa che le prende sempre fa molto male. Un plauso poi ad Hamilton. Quel ragazzo è un fenomeno, vederlo fare i sorpassi oggi è stato bellissimo…Disapprovo la sua punizione, per me è stato un pò irruento ma…signori miei, sono corse o gare di ballo ?

    Complimenti un ottima analisi!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!