Ferrari si rassegna ad essere la terza forza

26 settembre 2011 16:33 Scritto da: Davide Reinato

Al termine del GP di Singapore, la Ferrari ammette che resta veramente poco da fare con la 150° Italia e competere con Red Bull e McLaren in condizioni normali non è più possibile.

La vittoria a Silverstone di Fernando Alonso aveva sollevato le sorti di un team in grossa crisi con una vettura nata male. Ma non è un caso che quella vittoria sia arrivata proprio nell’unico GP in cui non era possibile utilizzare i gas di scarico roventi soffianti anche in rilascio. Tornate alle vecchie regole, sono tornati anche i vecchi valori in campo e la parabola della Rossa è tornata in fase calante.

Ora che la Ferrari ha bloccato lo sviluppo della monoposto, non resta che limitarsi a partecipare e provare a raccogliere dei piazzamenti che non vanno né classifica nè morale. Nelle interviste post gara, Alonso ieri ha ammesso: “In condizioni particolari, possiamo provare ancora a vincere, ma in condizioni normali la nostra posizioni non va oltre il quarto o quinto posto”.

Sulla prossima gara a Suzuka, il direttore tecnico Pat Fry si dice molto cauto: “Sarà dura per noi, troveremo temperature più basse e gomme più dure. Bisogna dire che in questo momento abbiamo la terza miglior macchina”.  Fry ha anche spiegato che il problema di Singapore non è stato il blistering, ma il surriscaldamento degli pneumatici posteriori a causa dell’asfalto più caldo del solito. Con il caldo si sfaldano, con il freddo non entrano in temperatura. Ma è ovvio che il problema è ben più esteso e non può più essere risolto quest’anno.

37 Commenti

  • Frank Pitonetti

    john
    e pensare che io l avevo detto dalla 1 gara che sarebbe stato un 2009 bis ma tutti a darmi contro… come volevasi dimostrare la realta m ha dato pieno merito mio malgrado…cmq che posso dire ancora BELL LAVORO RAGAZZI CONTINUATE COSI !!!!

    E’ più semplice dire:
    Vedrete la Ferrari farà pena il prossimo anno, piuttosto che, la Ferrari tornerà competitiva.
    Si rischia di sbagliare meno ^^.

  • Frank Pitonetti

    ronny
    comunque per un paio di gare la red bull sembrava in difficolta poi a spa hanno portato il nuovo pacchetto e ora sono nettamente piu veloci anche in gara dove prima c era piu equilibrio…chissa cosa sta progettando quel genio per la prossimo stagione…

    Chissà se ci sarà hamilton ancora in Mclaren.

  • Frank Pitonetti

    ZioTure

    miki88
    newey più che un genio, è un eccellente raffinatore, lui ed il suo staf naturalmente. ma prima o poi anche al red bull raggiungerà il suo limite aerodinamico… peccato che sono nettamente in vantaggio.

    Ti quoto e secondo il mio parere la vera vettura ” innovativa ” di Neway fu’ la
    Leyton House F1, era veramente originale ma poco pratica…. :-)
    Visto che i piloti avevano difficoltà’ ad entrare nell’abitacolo e comunque c’erano altri regolamenti che permettevano di inventare abitacoli e telai del tutto diversi, adesso invece è tutto normato e le f1 sembrano tutte uguali.

    il sembrare dall’essere rende il progetto diverso, unico.

  • Vedrete Che la fortuna girerà dal cavallino prima o poi…

  • miki88
    newey più che un genio, è un eccellente raffinatore, lui ed il suo staf naturalmente. ma prima o poi anche al red bull raggiungerà il suo limite aerodinamico… peccato che sono nettamente in vantaggio.

    Ti quoto e secondo il mio parere la vera vettura ” innovativa ” di Neway fu’ la
    Leyton House F1, era veramente originale ma poco pratica…. :-)
    Visto che i piloti avevano difficoltà’ ad entrare nell’abitacolo e comunque c’erano altri regolamenti che permettevano di inventare abitacoli e telai del tutto diversi, adesso invece è tutto normato e le f1 sembrano tutte uguali.

  • newey più che un genio, è un eccellente raffinatore, lui ed il suo staf naturalmente. ma prima o poi anche al red bull raggiungerà il suo limite aerodinamico… peccato che sono nettamente in vantaggio.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!