Alonso carico: “A Suzuka per il secondo posto piloti”

6 ottobre 2011 11:22 Scritto da: Antonino Rendina

Fernando Alonso è carico come una molla in vista del Gp del Giappone. Suzuka è una pista che piace all’asturiano e dopo la prova opaca di Singapore c’è voglia di riscatto. L’obiettivo, neanche a dirlo, è salire nuovamente sul podio.

Missione non facilissima visto il potenziale di questa Ferrari dimissionaria e sperimentale. Tutta protesa sul 2012, con la testa altrove insomma. Eppure, se è vero che le ultime cinque gare saranno dei test veri e propri (a Suzuka debutterà un nuovo fondo e forse una ala anteriore rivista), ci si augura che le soluzioni possano avere anche un effetto immediato e benefico sulle prestazioni.

Quel tanto che basta per insinuarsi in pianta stabile dietro la fenomenale Red Bull in questa ultime cinque corse.

Il secondo posto piloti d’altronde è lì a un punticino e Matador non ha nessuna voglia di mollare: “Se è vero che ormai siamo fuori, anche aritmeticamente, dalla lotta per il titolo Piloti ci sono ancora sufficienti motivazioni per affrontare nella giusta maniera queste ultime cinque gare. Innanzitutto c’è il secondo posto nel campionato Piloti: considerato com’è andata finora la stagione sarebbe davvero un bel risultato, per me e per la squadra. Saremo in quattro a giocarcelo – oltre a me ci sono Webber e il duo della McLaren – e credo che dovremo aspettare fino ad Interlagos per avere un verdetto. E’ chiaro che se guardiamo all’andamento delle ultime gare non sarà certo facile perché i miei avversari diretti sembrano avere qualcosa in più da un punto di vista della prestazione della vettura ma non vuol dire che mi consideri senza speranze, tutt’altro. Sappiamo di dover fare tutto alla perfezione se vogliamo centrare l’obiettivo ma ci proveremo fino in fondo. Poi c’è anche il secondo posto nella classifica Costruttori, un obiettivo ancora più difficile, perché il ritardo dalla McLaren è notevole, ma non è impossibile. Infine, c’è la voglia, mia e di tutta la squadra di chiudere nella maniera migliore una stagione che non è andata come volevamo. Centrare almeno una vittoria sarebbe il massimo: l’importante sarebbe essere sempre in lotta per il podio”.

Lo spagnolo ha già trionfato a Suzuka, nel fondamentale Gp del 2006. Quello in cui, causa il ritiro per motore rotto della Ferrari di Schumi, pescò il jolly di una vittoria iridata a conti fatti anticipata e forse non del tutto meritata. Nel senso che quell’anno Michael meritava il mondiale almeno quanto lui…

Ma ai bei ricordi non si mette freno, nemmeno se oggi si guida per l’avversaria di un tempo. Evviva l’onestà: “Ho vinto due volte il Gran Premio del Giappone, una volta al Fuji e una qui a Suzuka. Il successo più bello fu proprio quest’ultimo ma sono sicuro che nessuno della mia attuale squadra condivide questo giudizio. Hanno ragione perché posso capire il dispiacere che provarono quando Michael fu costretto al ritiro mentre era in testa davanti a me: fa male vedere la macchina fermarsi per una rottura. Del resto a me era successa la stessa cosa poche settimane prima a Monza: la Formula 1 sa essere crudele, a volte”.

14 Commenti

  • MA DAI NANDO NN PRENDERTI/CI IN GIRO DOVE VOGLIAMO ANDARE CON QUELLA BIDE SU 4 RUOTE ????

  • Rosso dentro

    non credo che Alonso andrà a podio.

  • Stevebj

    Andrea87
    Onestamente penso che la classifica attuale sia quella più giusta: Button ha fatto un ottimo campionato (con due ritiri non imputabili a lui), Alonso ha portato la Ferrari oltre le reali potenzialità, Webber è stato regolare ma non ha mai vinto (e, guidando una RB, questa è un’onta), Hamilton ha avuto solo pochi acuti e ha commesso vari errori.

    Sono d’accordo. Questo con i simili valori in campo. Mi piacerebbe tanto, e ripeto tanto, che una volta vinto matematicamente il campionato piloti tutti evitassero di usare gli scarichi in rilascio, per vedere i reali valori in campo.

    anche se vettel ha vinto il campionato,nelle retrovie e nel centro della classifica ci sono lotte per le posizioni che poi portano soldi,quindi ciò che dici,stevebj,sarebbe bello,ma è impensabile

  • il ritiro per motore rotto della Ferrari di Schumi, pescò il jolly di una vittoria iridata a conti fatti anticipata e forse NON DEL TUTTO MERITATA.
    leggendo questo capisco molte cose
    ricordiamoci che nel 2006 i ritiri furono 2 anche per alonso per noie meccaniche e fu squalificato a monza ingiustamente per aver ostacolato massa ma le immagini trasmesse vedevano massa appena uscito dalla parabolica mentre alonso usciva dai box
    comunque al di la che si voleva la vittoria di schumacher a tutti i costi togliendo il mass damper a metà della stagione dopo che questo dispositivo era stato usato sia da ferrari che mclaren e comunque ritenuto fino a quel momento regolare
    fernado ha vinto più che meritatamente contro la ferrari che era più che competitiva perfino massa ha fatto tre pol quell’anno.

    • dimentichi di dire che nell articolo cè anche scritto NEL SENSO CHE SCHUMACHER MERITAVA IL TITOLO QUANTO LUI… nn mi pare negare i meriti di alonso …..e lo sai che tengo per la ferrari e super matador ma vedere il “marcio” dov nn c è nn rende giustiza ad antonino che è sempre molto obiettivo nelle sue analisi !!!

  • Il secondo posto nella classifica piloti si può sperare…per quello costruttori e solo un sogno!!!

  • Andrea87
    Onestamente penso che la classifica attuale sia quella più giusta: Button ha fatto un ottimo campionato (con due ritiri non imputabili a lui), Alonso ha portato la Ferrari oltre le reali potenzialità, Webber è stato regolare ma non ha mai vinto (e, guidando una RB, questa è un’onta), Hamilton ha avuto solo pochi acuti e ha commesso vari errori.

    Sono d’accordo. Questo con i simili valori in campo. Mi piacerebbe tanto, e ripeto tanto, che una volta vinto matematicamente il campionato piloti tutti evitassero di usare gli scarichi in rilascio, per vedere i reali valori in campo.

  • Onestamente penso che la classifica attuale sia quella più giusta: Button ha fatto un ottimo campionato (con due ritiri non imputabili a lui), Alonso ha portato la Ferrari oltre le reali potenzialità, Webber è stato regolare ma non ha mai vinto (e, guidando una RB, questa è un’onta), Hamilton ha avuto solo pochi acuti e ha commesso vari errori.

  • amici… impossibile anche solo immaginare di agguantare il 2 posto piloti non parliamo nemmeno di quello costruttori. Tutto ciò che dicono i piloti in questi momenti sono esercizi di lettura stampati su carta intestata dagli sponsor… Purtroppo l’espressione di Fernando nelle ultime gare la dice lunga sullo stato di forma della Scuderia, e la faccia di un pilota che sente la macchina sotto al culo non mente mai!Certo che le speranze di un tifoso rimangono intatte sempre, e l’amore per la Rossa sempre invariato!Speriamo solo che non si ripeta una vicenda tipo Prost e soprattutto un periodo come quello dopo-Prost.

  • forse nando non ha presente il distacco che prenderà nel primo settore…

  • La gara di domenica Alonso la vince se non si fa doppiare da Vettel. A meno che le novità siano davvero miracolose, ma non ci credo.

  • Io sono un tifosissimo della ferrari e credo in loro…e se potessi andrei subito a dare una mano nel mio piccolo!
    Ma sinceramente mi sono un po’ stancato di proclami che poi si rivelano solo fumo…Anche perchè il tifoso informato sa bene quanto per la ferrari sia difficile arrivare a podio nelle ultime gare!!! Dopo i primi due terzi di gara sembra di perdere una marcia per quanto siamo costretti a rallentare!
    Visto che il 2 posto costruttori è andato, almeno che Hamilton non decida di fare un incidente per gara, mi concentrerei con Massa allo sviluppo 2012 tirando di nuovo su quegli scarichi e provando pezzi per il prossimo anno, in modo da sviluppare un nuovo fondo che funzioni anche senza gas soffiati !Se non si rischia non si batte la concorrenza!!!
    Alonso lo lascerei correre con gli scarichi bassi a cercare di fare punti per la classifica piloti…anche se visto il divario tecnico sarà un po’ dura!

  • Caribbean Black

    Si…come no….buona notte…..

  • Sono un po’ dubbioso sul fatto che la Ferrari possa archiviare il secondo posto costruttori 😀
    Per quanto riguarda il secondo posto piloti, la Ferrari deve recuperare un po’ di carico altrimenti nisba 😀

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!