GP del Giappone 2011: i numeri e le statistiche

6 ottobre 2011 08:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

26 EDIZIONI – Dopo essere stato inserito nei mondiali 1976 e 1977, il Gp del Giappone è ritornato in calendario nel 1987. Domenica si svolgerà a Suzuka il 27° GP del Giappone.

15 VINCITORI – Sono ben 6 i successi di M. Schumacher al GP del Giappone. Due successi a testa per Berger, A. Senna, D. Hill, Hakkinen, Alonso e Vettel, uno per M. Andretti, Hunt, Nannini, N. Piquet, Patrese, Barrichello, Raikkonen e Hamilton.

7 TEAMS VINCENTI – 7 le scuderie capaci di portarsi a casa almeno un’edizione del GP giapponese. La McLaren c’è riuscita 8 volte, Ferrari 7, Benetton e Williams 3, Renault e Red Bull 2 e Lotus una volta.

11 POLEMAN – Addirittura 8 le partenze al palo per M. Schumacher. 3 Pole per A. Senna, 2 per M. Andretti, J. Villeneuve, Hamilton e Vettel una per Mansell, Prost, Barrichello, R. Schumacher e Massa.

18 PILOTI CON GPV – Ben 18 i piloti capaci di realizzare un giro più veloce al GP del Giappone. 4 GPV per M. Schumacher, 3 per Prost, 2 per A. Senna, R. Schumacher e Webber, uno per Hasemi, Scheckter, Patrese, Mansell, D. Hill, J. Villeneuve, Frentzen, Hakkinen, Barrichello, Raikkonen, Alonso, Hamilton e Massa.

13 POLE + VITTORIA – In 13 occasioni su 26 chi ha conquistato la Pole ha poi vinto la gara. Questa doppietta è riuscita 5 volte a M. Schumacher, 2 volte a Berger e Vettel, una a M. Andretti, A. Senna, Barrichello, Hamilton.

4 HAT TRICK – La tripletta Pole, Vittoria e GPV è riuscita 2 volte a M. Schumacher (1995 e 2002) e una a A. Senna (1988) e a Hamilton (2007).

0 GRAND CHELEM – Mai nessuno ha realizzato la gara perfetta (Pole, vittoria, GPV e testa della corsa dal 1° all’ultimo giro) in Giappone.

12 SUCCESSI IN PISTA – Dei 24 piloti che parteciperanno all’edizione 20110, M. Schumacher, Alonso, Barrichello, Hamilton e Vettel hanno già vinto almeno un GP del Giappone, per un totale di 12 successi.

5 ROOKIE – Sono 5 i piloti che non hanno mai corso in F1 il GP del Giappone. Sono Maldonado, Di Resta, Ricciardo, D’Ambrosio e Perez.

SUZUKA – Il tracciato giapponese misura 5.807 KM e in gara verrà percorso 53 volte. 18 le curve (9 a destra, 7 a sinistra). Pole 2010: 1:30.785 (S. Vettel, Red Bull-Renault).

3 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!