Hamilton e il pregiudizio dei giudici di gara…

7 ottobre 2011 14:18 Scritto da: Antonino Rendina

Ci sono tre giudici di gara ad ogni Gp e c’è un pilota che potrebbe “vantare” di conoscerli quasi tutti. Parliamo di Lewis Hamilton convocato anche a Suzuka in direzione gara. Stavolta dopo le prove libere.

L’inglese avrebbe realizzato un giro veloce sotto bandiere gialle (dovute a un guasto di Liuzzi alla curva 14). Da qui la richiesta di chiarimenti da parte dei commissari. A quanto pare, però, il tempo non era tanto basso da far scattare sanzioni. Soltanto l’ennesima ramanzina.

A stupire, ormai, è la regolarità con la quale Hamilton viene chiamato a dar conto del proprio modo di correre e della propria condotta al volante. C’è un Grande Fratello che lo osserva con una lente di ingrandimento ben più attenta e potente di quella riservata agli altri driver.

Una differenza di trattamento palese e giustificabile solamente fino a un certo punto. Perchè è vero che la baldanza, talvolta maldestra, ha portato l’alfiere McLaren a commettere svariati errori in stagione ma allo stesso tempo Lewis è sempre stato sanzionato. E di solito dopo aver scontato una penalità un pilota dovrebbe essere trattato come gli altri.

Hamilton invece è costretto a “pagare” in continuazione per un costante pregiudizio nei sui confronti. E quelle che sono qualità vere e proprie, come la velocità e la combattività, gli costano, causa un vizioso processo di accanimento,  una sorta di status di libertà vigilata, con tanto di obbligo di firma in “commissariato”.

L’angloraibico diventa il soggetto pericoloso che va controllato e magari redarguito a priori. Anche se sorge il dubbio che abbia leggermente tenuto giù il piede per con mezza bandiera gialla nelle libere. Sai che pericolo!

La verità è che Hamilton andrebbe biasimato quando sbaglia davvero, come accaduto in Canada, a Monaco, a Singapore. Ma non va perseguitato appena mette piede in macchina.

Il rischio è quello di trasformare un artista del volante in un automa senza carattere. O peggio ancora di perderlo. E per la F1 sarebbe un danno molto più grande di un contatto di gara in un tentativo di sorpasso. Dopotutto queste sono corse, non danza classica.

29 Commenti

  • drugantibus

    vi seguo da qualche tempo ma ultimamente la qualità degli articoli sta scadendo.

  • Notizia palesemente incorretta, dato che non è stato convocato il solo Hamilton, bensì 4 piloti…
    Una caduta di questo genere, non me la sarei mai aspettata da questo blog….spero che si sia trattato di una svista e che non si ripeta mai più!

  • 1-è la prassi che i piloti sospettati di non aver alzato il piede vengano investigati e convocati (in questo caso erano in 4) e perciò il “se lo potevano risparmiare” è sbagliato perchè crea precedenti (ma alcuni pensano siccome si parla di hamilton non lo convochiamo che lui è una superstar);
    2-articolo fatto per far passare hamilton come la vittima di turno quando non è successo NIENTE;
    3-parlate del nulla;
    4-se non vi piace la f1 di adesso, andate a guardare i cavalli

  • Questa sulla bandiera gialla e stata una cavolata convocarlo……però non diciamo che hamilton sia persiguidato dai giudici…casomai e massa che è perseguidato da hamilton!!!scherzi a parte hamilton sta antipatico a tutti e ora ne paga le conseguenze!!!

  • WBrawnSchumy

    Ma lasciateli liberi di fare! I Piloti devono combattere DEvono chiudere le traiettorie ecc! Dove sta la f1 di un tempo?

  • ma ragazzi, i 4 piloti coinvolti sono stati solo chiamati per una verifica, ma nn è che sono stati “graziati” o redarguiti…i commissari hanno visto che i piloti hanno effettivmente rallentato e li hanno rimandati indietro, dove sta il problema??

  • MotoreAsincronoTrifase

    E aggiungerei: ALLA FACCIA DI TUTTI QUELLI CHE DICONO CHE HAMILTON E’ FAVORITO DALLA FIA. E se non lo era che facevano…

  • ronny
    ci sono gia riusciti a trasformare questo sport in una barzelletta….oramai ogni episodio è da investigare…ogni minimo contatto è da punire……complimenti alla fia !

    STRAQUOTO mi sa che se continua cosi saluto la f1, finche nn torna ad esser euno sport, tra regolamenti barzelletta team ai quali è concesso tutto e ad altri nulla piloti che se si sfiorano vengono castigati a morte mi sono vermanete STRAROTTO I COCOMERI ….mi dedichero’ al 100/100 ai rally e ai campionati di kart meno spettacolari sicuro ma cavolo almeno è SPORT E NN POLITICA DI BASSISSIMO UNO SHOW DI BASSISSIMO LIVELLO PER GIUNTA :((((

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!