Button-show must go on! L’inglese vince a Suzuka

9 ottobre 2011 10:44 Scritto da: Diego Mandolfo

God save the Champions, Dio salvi i Campioni che oggi hanno vinto sulle macchine. Button e Alonso battono la Red Bull e Vettel e onorano fino in fondo la Formula 1, la stagione 2011 e lo spettacolo. Che Vettel avesse agguantato il titolo mondiale ormai lo si sapeva, ma Suzuka ci conferma che c’è un pilota completo e veloce che merita di stare dov’è, in testa: Jenson Button. Solo grazie a Somerset Boy la monarchia di Sebastian I non sta monopolizzando anche questo finale di Campionato, che può ancora riservare delle belle gare, ormai libere da schemi e calcoli. Anche se Button i calcoli li farà per bene, soprattutto su Alonso e sul secondo posto in Classifica Piloti.

Jenson vince qui in Giappone, mentre Hamilton ha problemi con le gomme (consumo e una foratura) e con qualche contatto di troppo, ancora! Button, Alonso e Vettel sul podio nipponico quindi. L’inglese ribadisce il suo ottimo stato di forma e quello della McLaren; Alonso tiene alto l’onore della Ferrari; Vettel diventa il più giovane bi-Campione del Mondo di sempre. Ma il Button-show must go on, il suo spettacolo deve continuare per dare un senso alle gare che ci separano dalla fine di questa stagione. Che la McLaren fossero in palla qui lo si era già capito in Qualifica, ma la costanza, la caparbietà e la consistenza di Button rappresentano quel quid in più che porta alla vittoria. Questa gara ci dice comunque che i primi tre top team sono nuovamente abbastanza vicini nelle prestazioni e che i loro uomini di punta sono Button, Alonso e Vettel. Qui in Giappone le performance di Red Bull, McLaren e Ferrari sono più simili che mai in questa stagione, ma il divario iniziale è stato subito eccessivo tra i Tori Volanti da una parte e le Rosse e le Frecce d’Argento britanniche dall’altra.

La vittoria di Jenson, che partiva dalla prima fila, sembrava molto lontana dopo i primi metri di questo Gp. Vettel non parte benissimo e lo chiude, Hamilton ne approfitta e lo passa. La rimonta inizia da lì. Si capisce subito che Button costruisce la sua gara sulla sua proverbiale velocità, unita al suo essere un gentleman con le gomme. Al 9° giro Hamilton è in difficoltà con le morbide e, a causa di una foratura, deve anticipare il pit stop. Button lo scavalca. Un giro dopo si ferma Vettel, all’11° anche Jenson è in Pit. Tutti rimangono su gomme morbide. Vettel è ancora in testa, ma Button si avvicina.

Al 19° giro il distacco tra il 24enne tedesco e il 31enne inglese è meno di un secondo. Le soft non durano più di una decina di giri. Al 20°, puntuale, Vettel rientra per mettere un treno di gomme nuove. Button guadagna, fa il suo pit e gli rientra davanti. E’ il sorpasso decisivo, neanche la succesiva safety car farà riavvicinare Vettel a sufficienza per riprendersi la testa della gara. Alla ripartenza la tattica di Jenson è perfetta e scappa via subito. Intorno al 30° giro Button impone il suo ritmo e aumenta il distacco da Vettel, che insegue. Al 34° giro Sebastian anticipa tutti e rientra per montare l’ultimo treno di gomme: le medium. Pochi giri dopo Button farà lo stesso, controllando poi fino alla fine, sia il degrado delle proprie coperture sia l’avvicinarsi di Alonso che nel frattempo ha sopravanzato Vettel, che s’accontenta del terzo posto e del Titolo Mondiale! Oggi Button vince il confronto diretto con Vettel e quello interno con Hamilton… non a caso la McLaren se lo tiene stretto ancora.

14 Commenti

  • Rosso dentro

    Button non mi è mai piaciuto. Neanche l’anno del mondiale non lo ritenevo un vero “campione”.
    Saranno le Pirelli o quello che volete, ma quest’anno Button è semplicemente fantastico e mi ha fatto ricredere sul fatto di meritare quel titolo a bordo della BrawnGp.
    SCUSA JENSON, MEA CULPA.
    Alzi la mano chi non ha pensato almeno una volta che Hamilton con la stessa macchina lo avrebbe ridicolizzato…

  • john

    Mauro

    ronny
    strepitoso button….oggi ha letteralmente spazzato via hamilton !

    io direi che oggi ha preso e dato una lezione a tutti…:D

    gran gara di button che ha capito benissimo queste pirelli ma attenzione oggi eravate la 1 forza in campo da doppietta …poi c era la rb e poi la ferrari cmq nn sapete quando vi invidio button come lo vorrei in ferrarri !!!!

    naaa….nn credo…io penso che oggi abbia vinto chi ha saputo meglio gestire le gomme, spingendo al momento giusto. button ha capito il trucco e ha vinto. se la macchina era cosi superiore, lewis anche con i problemi di gomme, avrebbe dovuto tenere un ritmo migliore invece… io penso che la redbull (come prestazione) era la macchina da battere, subito dopo la mclaren e un passo sotto la ferrari (attenzione, la quale pero dalla sua aveva il minor consumo delle gomme, oggi parametro fondamentale). secondo me button è solo stato migliore di tutti…nn gli capita spesso, ma diamo a cesare quel che è di cesare 😉

  • Mauro

    ronny
    strepitoso button….oggi ha letteralmente spazzato via hamilton !

    io direi che oggi ha preso e dato una lezione a tutti…:D

    gran gara di button che ha capito benissimo queste pirelli ma attenzione oggi eravate la 1 forza in campo da doppietta …poi c era la rb e poi la ferrari cmq nn sapete quando vi invidio button come lo vorrei in ferrarri !!!!

  • WBrawnSchumy

    Ma che mentalità ha raggiunto Button=? mi piace sempre più! complimenti a lui che ha la freddezza in ogni momento.

  • ronny
    mi spiego in parole povere…lo scorso anno vinceva chi faceva 57 giri(esempio)da qualifica e in questo hamilton era uno splendido interprete…..quest anno conta la gestione delle gomme e in questo button è un maestro !

    Concordo.. Button sa interpretare bene questa formula 1, e oltre che tatticamente ora sta migliorando anche dal punto di vista velocistico.. Hamilton è sostanzialmente un pilota d’altri tempi.. velocissimo sul giro secco, combattivo, sempre al limite (quando è in palla) e in genere non in grado di gestire queste Pirelli che si sbriciolano.. deve adattarsi presto, sennò lo vedo male anche per l’anno prossimo.

  • mi spiego in parole povere…lo scorso anno vinceva chi faceva 57 giri(esempio)da qualifica e in questo hamilton era uno splendido interprete…..quest anno conta la gestione delle gomme e in questo button è un maestro !

  • bruce secondo me button non è diventato di colpo piu veloce….semplicemente con le pirelli conta la gestione della gara e non vince il piu veloce ma chi interpreta la gara al meglio e mi spiego meglio……hamilton al primo giro lanciato parte con un 40 2 e al sesto passaggio gira in 40 8…..button al primi giro lanciato fa 41 2(1 secondo piu lento di hamilton)e al 6 giro fa il suo miglior passaggio(40 0)….allora questa è la dimostrazione che jenson ha capito come funziona questa stagione e come interpretara le gare…hamilton non ha capito niente !!!!!

  • Bruce
    Prima di tutto congratulazioni a Vettel,meritatamente campione del mondo. E poi via con lo show…. Grande,grandissima McLaren a parità di condizioni e su una pista dove la vettura conta tantissimo ha dimostrato di essere la vettura da battere,alla faccia di tutti quei detrattori che non ne capiscono niente di F1. Poi grande Jenson che è cresciuto enormemente sotto il profilo velocistico,da goduria assoluta la gestione su Alonso. Infine Lewis bravo nelle scuse sincere a Felipe ma mediocre in gara. Ma con una vettura così ha le possibilità di riscattarsi alla grande!!! Forza Lewis e grazie a tutti i ragazzi di Woking per il lavoro svolto… Siete stati grandi e sotto con la Corea ora che queste vittorie servono alla grande per il 2013.

    Per il 2012 vorrai dire… Comunque oggi la gestione di gara di Button e della McLaren è stata semplicemente perfetta… Peccato per Lewis che comunque ,sono convinto, si riprenderà perchè è un campione e non ha nulla da invidiare a Vettel,Button o Alonso… I progressi di McLaren e Ferrari mi fanno ben sperare per l’anno prossimo…Infatti un finale di stagione in crescendo è fondamentale per la prossima stagione… Sarebbe bello se cominciasse oggi il campionato, vediamo di partire così l’anno prossimo…

  • Prima di tutto congratulazioni a Vettel,meritatamente campione del mondo. E poi via con lo show…. Grande,grandissima McLaren a parità di condizioni e su una pista dove la vettura conta tantissimo ha dimostrato di essere la vettura da battere,alla faccia di tutti quei detrattori che non ne capiscono niente di F1. Poi grande Jenson che è cresciuto enormemente sotto il profilo velocistico,da goduria assoluta la gestione su Alonso. Infine Lewis bravo nelle scuse sincere a Felipe ma mediocre in gara. Ma con una vettura così ha le possibilità di riscattarsi alla grande!!! Forza Lewis e grazie a tutti i ragazzi di Woking per il lavoro svolto… Siete stati grandi e sotto con la Corea ora che queste vittorie servono alla grande per il 2013.

  • ronny
    strepitoso button….oggi ha letteralmente spazzato via hamilton !

    io direi che oggi ha preso e dato una lezione a tutti…:D

  • strepitoso button….oggi ha letteralmente spazzato via hamilton !

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!