GP Corea 2011: i precedenti

12 ottobre 2011 08:30 Scritto da: Andrea Facchinetti

Il titolo piloti 2011 è già nelle mani di Sebastian Vettel, ma la Formula Uno deve ancora assegnare il titolo Costruttori nelle prossime 4 gare, nonostante il risultato sia quasi scontato. La sedicesima tappa stagionale andrà in scena domenica a Yeongam, teatro del GP di Corea, entrato nel calendario iridato nella scorsa stagione, nonostante la corsa sia rimasta a lungo a rischio, dato che i lavori di costruzione dell’autodromo sono stati ultimati mentre i team iniziavano ad allestire i box. Gli organizzatori hanno assicurato che quest’anno il circuito sarà completo, ma la curiosità di vedere se le parole corrispondono alla realtà è alta.

2010 – Il Circus sbarca a Yeongam per la prima volta nel 2010, con Webber leader della classifica davanti ad Alonso e Vettel, con il duo McLaren Hamilton-Button ancora non escluso dalla lotta per il mondiale. La prima fila è tutta Red Bull, ma i due piloti del team anglo austriaco non riescono a prendere il largo: data l’incessante pioggia, la gara inizia dietro SC per poi essere interrotta per ben 45 minuti dopo soli 3 giri. Una volta “migliorate” le condizioni del tracciato, la gara riparte dietro SC fino al 17° giro: Webber, però, impiega soltanto un altro giro per richiamare in pista la vettura di sicurezza. L’australiano perde il controllo della sua Red Bull e Rosberg, che lo seguiva, non riesce ad evitarlo, causando il ritiro di entrambi. Vettel conduce davanti ad Alonso e Hamilton, ma dopo svariati testacoda, la SC è costretta a tornare in pista per l’incidente tra Buemi e Glock. Dopo l’ennesima ripartenza, Alonso riguadagna la posizione persa nel frattempo ai box grazie al lungo di Hamilton. Al 46° giro la svolta della gara: Vettel, in crisi di motore, viene raggiunto e sorpassato da Alonso ed Hamilton prima di parcheggiare in rettilineo la Red Bull, con una inequivocabile nube bianca che si alza dalla vettura. Porte spalancate dunque al successo di Alonso, che conquista anche la leadership del campionato. Sul podio finiscono Hamilton e Massa, seguiti da un ottimo Schumacher. Solo 12° Jenson Button.

Ecco gli highlights dell’unica edizione del GP di Corea finora disputata.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!