Alonso: “Nuova ala? Sono sesto…” Massa 5° tempo

15 ottobre 2011 11:25 Scritto da: Antonino Rendina

La Red Bull mette ali, la McLaren la imita a Yeongam e vola, siglando una pole straordinaria con Lewis Hamilton nel Gp di Corea.

La Ferrari monta l’alettone anteriore nuovo esclusivamente sulla vettura di Fernando Alonso, ma si pianta di botto. Sesta posizione per l’asturiano, che non riesce ad essere competitivo nel primo settore della pista e che per la seconda volta consecutiva si qualifica dietro al compagno di squadra.

Nando davanti alle telecamere è un mix di rassegnazione, delusione e speranza: “Ho perso due decimi alla prima curva e non sono riuscito più a recuperarli. Red Bull e McLaren superiori a noi. In qualifica ormai lottiamo tra di noi per la terza fila. Speriamo di essere competitivi domani in gara come accaduto a Suzuka, anche se il rendimento delle super soft qui è davvero un’incognita”.

Alonso spera nella proverbiale gentilezza della 150° con le mescole ma quell’ “incognita sul degrado delle morbide a serbatoi pieni” sa tanto di rievocazione dei fantasmi di Singapore. Una paura da esorcizzare magari con una buona partenza: “Ma scatto dal lato peggiore stavolta…” No, decisamente poco ottimista questo Matador.

Ma Alonso, che in quanto a comunicazione è pari a Josè Mourinho, la stoccata “vincente” la riserva proprio per la sua squadra. Senza mezzi termini boccia pubblicamente la nuova ala anteriore: “ Il nuovo alettone? Sono sesto…vi ho risposto”.

Più sorridente Felipe Massa, quinto in griglia. Come a Suzuka il brasiliano è apparso in palla e ancora una volta è stato più veloce di Fernando:” Ho fatto il massimo. Il primo set era una gomma usata, con le gomme nuove ho fatto un buon giro. Positivo certo, ma siamo dietro a quattro macchine. La situazione non è cambiata. Speriamo di fare una buona gara domani, il degrado delle mescole tutto sommato è inferiore al previsto. Dobbiamo essere pronti a fare una buona partenza e poi la strategia sarà importante”.

Parziale soddisfazione per l’ingegnere di macchina di Felipe, Rob Smedley. Anche Il tecnico inglese conferma le buone impressioni del paulista per quanto riguarda la finestra d’uso delle mescole: “Buona prestazione da parte di Felipe, ha fatto un bel giro. McLaren qui fenomenale, Hamilton è davvero in forma. Stamattina in prova siamo rimasti sorpresi per il basso degrado degli pneumatici, e questa è una buona cosa. Speriamo che anche in gara le cose vadano in questo senso…”

Nel box di Massa c’è un moderato ottimismo che, però, non contagia Fernando Alonso. Lo spagnolo è apparso  più imbronciato di altre volte. Per essersi piazzato dietro a Felipe. O forse perchè il nuovo alettone è a tutti gli effetti un antipasto della vettura del 2012. E il rischio è quello di rimanere digiuni un altro anno…

22 Commenti

  • Il nuovo alettone lavora in maniera del tutto diversa rispetto a quella standard.
    E’ difficile sapere se sia meglio o peggio,considerando che il venerdì’ i test si sono svolti con pista bagnata.
    Alonso e la Ferrari ci hanno creduto e anche se è andata male, io credo sia più’ importante essere coerenti, meglio continuare con questa configurazione e fare un test serio, tanto il mondiale è finito e i test sono vietati, quindi sacrificare le ultime gare solo per dei test potrebbe essere un buon vantaggio per il 2012. Il problema sono i tifosi da BAR che vogliono vincere subito e che voglio i risultati ancora prima che le varie parti siano testate e provate adeguatamente.
    La forza della Red-bull è anche nella conoscenza della vettura, la RB7 è una evoluzione della RB5… ecco perche’ gli affinamenti funzionano subito la ferrari invece parte da un foglio bianco o quasi.

  • Bravo felipe, ora una domanda, quanti giri passeranno prima che sia impartito l’ordine di scuderia per far passare alonso?

  • miki88
    basta con questi commenti melodrammatici da bar, la ferrari stà facendo test, ed è giusto così, oltre che usare un ala sperimentale e non adatta alla fluidodinamica di questa vettura, non mi stupirei se si scoprisse che girano senza scarichi soffiati sempre in visione 2012… io stò con loro.

    Basta… il mondiale è andato… ci può stare che l’ala non funzioni e concordo con te sul fatto che quest’ala non si adatti alla fluidodinamica di quest’auto anche perchè è stata studiata in prospettiva del 2012 e quindi sulla sua aerodinamica….

  • Un po di delusione cè…ma sempre e solo Forza Ferrari….speriamo stanno sperimentando novità per l anno prossimo…cosi saremo vicinissimi alle Redbull fin da subito….

  • basta con questi commenti melodrammatici da bar, la ferrari stà facendo test, ed è giusto così, oltre che usare un ala sperimentale e non adatta alla fluidodinamica di questa vettura, non mi stupirei se si scoprisse che girano senza scarichi soffiati sempre in visione 2012… io stò con loro.

  • Se è vero che quest’ala è stata progettata per il 2012 prima di scartarla e “bollarla” come l’ennesimo abbaglio bisognerebbe vederne il comportamento sulla vettura del 2012 che diversamente da quella attuale non avrà gli scarichi soffiati…

  • Ma come, credete che la Ferrari sia l’unica a fare test per il 2012? Li fanno anche gli altri e sono nettamente avanti. Prima ricrocefiggere la Ferrari e’ meglio aspettare domani, sacrificare una qualificazione per un altro anno ci può stare, ma se domani non vanno avanti sara’ chiaro che sono in ritardo sullo sviluppo nei confronti di 
    Mc e rb.

  • Si chiamano: test in gare del 2011 a campionato perso per la mancanza di test ufficiali nel 2012. Tutto qui. È come se fosse stata una giornata a Fiorano.

  • A mio avviso nulla di nuovo, si sapeva che l’alettone era studiato per un altro setup aereodinamico quindi era abbastanza scontato che non avrebbe dato un salto di qualità importante…senza poi contare il tipo di alettone che è di per se sperimentale!
    Cmq l’obbiettivo è raccogliere dati su dati per cercare di capirne qualcosa per poi adottare delle modifiche nei prossimi mesi!
    Certo è che io avrei fatto in libere3 un 20 minuti di aereotest e poi sarei andato sull’alettone tradizionale per cercare un setup per le qualifiche.
    Credo che abbiano comunque fatto bene in ferrari ad adottare questa strategia per vedere come si comporta in gara la nuova ala con macchina carica, raccogliere altri dati e apportare delle correzioni nei prossimi sviluppi

    Giusto per concludere, con l’ala tradizionale sarebbe cambiato poco credo…forse Alonso sarebbe davanti a Massa, ma qui il podio lo vedo molto lontano se non impossibile!

  • salvatore p.

    comunque alonso si lamenta di tutto

  • Dico solo che i tecnici della Ferrari dovrebbero tapparsi un pò di più la bocca,invece di sparare le
    solite scemenze dopo ogni prova….ma ditemi voi cosa c’è da essere un pò ottimisti?!forse prendere 1 sec oltre che dalla Red bull anche dalla Mclaren?!….beh io spero che il prossimo anno le buscheremo di nuovo, possilmente anche dalla Mercedes,così vediamo se il Sig. Montezemolo si decide a fare un pò di piazza pulita….e voglio ancora ricordare a coloro che addossavano tutti i mali della Ferrari a Costa, ecco cos’è cambiato!un bel niente!anzi le cose sono forse peggiorate,spero si siano ricreduti!!
    poi Domenicali continuo a non sopportarlo, non ha il carisma e la determinazione per guidare la SF!!voglio Briatore, non sarà un santo,(chi lo é!?)ma almeno ha personalità da vendere!!

  • Ma quando finirà quest’incubo????

  • Mi sa che un altro anno di digiuno potrebbe indurre Alonso a guardarsi intorno. Comunque i punti si prendono domani in gara, non oggi! Lol :-)

  • Purtroppo il nuovo alettone montato sulla macchia di Fernando sembra più un peso che un vantaggio tecnico e vi spiego perchè:
    Nel primo settore (settore con altissime velocità di punta) Fernando ha il 12° tempo assoluto e Felipe il 4°, nel 2° settore Fernando il 6° e Felipe il 5°, nel 3° settore Fernando il 5° e Felipe il 6°.
    Per quanto riguarda le velocità di punta assolute, Fernando è 15° e Felipe 6°.
    Quindi, il nuovo alettone sembra perdere tanto nei tratti rettilinei senza guadagnare più di tanto nei tratti guidati.
    Onde per cui, a meno che il nuovo alettone vada a far lavorare le gomme meglio rispetto a quello che monta Felipe, sperare che Fernando possa fare un podio è insperato.

  • una cosa nuova aggiornamenti che nn funzionampo e 1 sec preso in qualifica che novita’ !!!!! c è solo da sotterarsi ormai ma questi niente la faccia come il sedere !!!

    • Il fatto che gli aggiornamenti non funzionino subito non è un problema: si raccolgono comunque dati, anche solo per decidere in quale direzione lavorare. Sembra tuttavia che molti frequentatori di blog abbiamo lauree in ingegneria aerospaziale e non lavorino in F1 perché sono troppo bravi…

      • e basta giustificarli sempre e cmq hanno rotto le scatole se nn sono capaci VIA W LA MERITOCRAZIA ma che sta succedendo la ferrari è diventata un ammortizzatore sociale ??’ CHE COS E’ QUESTO ASSISTENZIALISMO AZIENDALE SFRENATO BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA !!!! scus alo sfogo nn c è l ho con te ma qua si sta rasentando il ridicolo !!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!