Ferrari, una gara test: Alonso è 5°, Massa 6°

16 ottobre 2011 12:58 Scritto da: Antonino Rendina

“I give up”. “Mi arrendo“, firmato Fernando Alonso via team radio a due giri dal termine del Gran Premio di Corea.

“Tanto non li prendo” è la resa incondizionata di uno stanco Matador che nell’ultima parte del Gp asiatico è riuscito a recuperare sul gruppetto dei primi qualcosa come sette secondi in dieci giri. Una remuntada entusiasmante, prepotente, conclusasi però con una mesta bandiera bianca.

Troppo il distacco accusato a inizio gara per tentare un assalto al podio, i remi in barca tirati dallo spagnolo dopo aver dato tutto sono l’immagine più emblematica di questa Ferrari alla quale nel 2011 manca sempre qualcosa, pur non demeritando del tutto come performance in gara.

Il ritmo dell’ultimo stint su gomme soft dice di più del quinto posto finale. E’ la nota incoraggiante di giornata, in vista del 2012. Gare test, qui la Rossa portava (con Alonso) un alettone anteriore di filosofia diversa e modifiche al cambio. E’ la Ferrari sperimentale di fine anno, un piccolo chimico alla ricerca continua dell’elemento competitività.

Gara in tandem quella dei ferraristi in Corea. Con un Felipe Massa in forma che ha recitato la parte del capofila, tenendosi dietro per un bel po’ Fernando. L’asturiano ha poi avuto la meglio sul compagno di scuderia grazie al gioco dei pit stop, con una tatttica diversificata e molto intelligente. 

Peccato che entrambi i piloti, dopo la prima tornata di soste, sono finiti dietro la Mercedes-tappo di Nico Rosberg, perdendo lì le possibilità di giocarsi un podio comunque difficile.

Da promuovere, in ogni caso, il doppio sorpasso “di squadra” ai danni della deludente freccia di Stoccarda. 

Poco soddisfatti a fine corsa i protagnisti in rosso. Con la consapevolezza però che questo doppio piazzamento di rincalzo non è  tutto da buttare in ottica 2012. Bisogna analizzare i tempi e la prestazione velocistica generale al di là di un risultato in ogni caso deludente.

La Ferrari come a Suzuka ha dimostrato sul long run un equilibrio sconosciuto fino a qualche tempo fa. Nessun crollo, nessun’altalena preoccupante nei tempi. Nessun mistero gomme. Nessuna Singapore bis insomma. Un’ottima gestione delle mescole e della vettura. Un ritmo incisivo anche con la seconda guida, quel Felipe Massa sempre più a suo agio nelle ultime settimane. Meglio tardi che mai.

Difficile prevedere adesso se  la Ferrari riuscirà a ridurre il distacco dai bibitari e lottare per il mondiale l’anno venturo, ma l’impressione è che a Maranello finalmente abbiano le idee chiare sul come e dove intervenire. Un bel passo avanti.

Fernando Alonso (Pos. 5°): “Gli altri sono troppo avanti in qualifica rispetto a noi, in gara invece siamo lì. Anche oggi l’abbiamo dimostrato, ma qui ci è mancato qualcosa. Queste sono gare che ci servono per fare prove in vista dell’anno prossimo. E tutto sommato è stata una gara a suo modo divertente, con tanti duelli. Speriamo di fare meglio in India”.

Felipe Massa (Pos. 6°): “Con le gomme dure avevamo un passo buono, purtroppo ho perso tempo durante la prima sosta, e anche dopo la seconda sosta ho preso del traffico. E così ho perso la posizione nei confronti di Fernando. Il passo però era buono, e siamo partiti bene.  Eppure nel primo stint c’era un gap con gli altri, non è stato facile reggere il lroro ritmo”.

Stefano Domenicali (team principal): “I problemi sono i soliti, la qualifica. Siamo stati al di sotto delle aspettative, mentre in gara il passo è confortante. Soprattutto se pensiamo che stiamo lavorando molto sul 2012, in quest’ottica il quinto posto è quasi un risultato positivo”.

29 Commenti

  • Esc4pe85
    forse io vedo sempre delle gare diverse,secondo voi la ferrari andava come la red bull nel tratto misto? ma vi siete accorti che vettel ha fatto 1.39.6 all’ultimo giro?!cioè 1 secondo più veloce del giro di alonso! in gara vettel è andato a passeggio, se non ci fosse stata la safety car, parecchi sarebbero finiti doppiati….ahinoi!!
    ed ancora a criticare Costa, come se dopo il suo licenziamento avessimo fatto sfracelli, se l’anno prossimo non ci mette lo zampino rory, ci prenderemo altre mazzate… anche io sono tifoso della Ferrari, ma a differenza di alcuni di voi, non ho le fette di prosciutto sugli occhi….vedasi il commento di Alonso sulla nuova ala!!

    La Red-bull rimane la migliore macchina, ma quando va forte si papa le gomme esattamente come gli altri. Vettel aveva ancora qualcosa nelle sue gomme e ha cercato ed ottenuto il giro veloce, ma se guardi nell’insieme i tempi la Red-bull nella seconda parte di gare è andata uguale se non addirittura piu’ lenta di Alonso.
    Costa è andato via ma è chiaro che per cambiare filosofia ci vorra’ tempo si parla addirittura di due anni.Quello che è positivo sono i risultati incoraggianti di ieri, uno dei punti di forza della Red-bull è stato replicato sulla Ferrari quell’ala oltre ha generare carico flette come sui bibitari. Non è affatto detto che la Ferrari non possa fare meglio, per adesso si stanno provando soluzioni simili è una svolta del cavallino che ha percorso strade diverse che purtroppo non hanno dato i risultati sperati. La Ferrari sta imparando dalla concorrenza per adesso ma al suo interno ci sono persone valide in grado di impartire lezioni…
    Aspetta e vederai torneremo alla grande e con gli interessi !!!!!

  • Esc4pe85
    forse io vedo sempre delle gare diverse,secondo voi la ferrari andava come la red bull nel tratto misto? ma vi siete accorti che vettel ha fatto 1.39.6 all’ultimo giro?!cioè 1 secondo più veloce del giro di alonso! in gara vettel è andato a passeggio, se non ci fosse stata la safety car, parecchi sarebbero finiti doppiati….ahinoi!!
    ed ancora a criticare Costa, come se dopo il suo licenziamento avessimo fatto sfracelli, se l’anno prossimo non ci mette lo zampino rory, ci prenderemo altre mazzate… anche io sono tifoso della Ferrari, ma a differenza di alcuni di voi, non ho le fette di prosciutto sugli occhi….vedasi il commento di Alonso sulla nuova ala!!

    di sicuro alonso poteva giocarsela con le mclaren e con la red bull di webber…

  • forse io vedo sempre delle gare diverse,secondo voi la ferrari andava come la red bull nel tratto misto? ma vi siete accorti che vettel ha fatto 1.39.6 all’ultimo giro?!cioè 1 secondo più veloce del giro di alonso! in gara vettel è andato a passeggio, se non ci fosse stata la safety car, parecchi sarebbero finiti doppiati….ahinoi!!
    ed ancora a criticare Costa, come se dopo il suo licenziamento avessimo fatto sfracelli, se l’anno prossimo non ci mette lo zampino rory, ci prenderemo altre mazzate… anche io sono tifoso della Ferrari, ma a differenza di alcuni di voi, non ho le fette di prosciutto sugli occhi….vedasi il commento di Alonso sulla nuova ala!!

  • marcoct
    Ferrari veramente in ombra oggi….
    Un tipo di ala come quella messa in pista con Alonso do eva essere giá usata da inizio 2011… A Maranello arrovano sempre in ritardo.

    Sappiamo come è andata la Ferrari in questa stagione, il nuovo alettone lavora in maniera diversa rispetto a quello vecchio. Diciamo le cose come stanno, la vecchia filosofia della Ferrari non funzionava o meglio non funzionava con gli scarichi soffiati, quindi dire che la Ferrari è arrivata in ritardo è del tutto sbagliato, semmai dopo l’allontanamento di Costa la Ferrari ha cambiato filosofia riprendendo la moda ” Red-bull ” almeno da quello che abbiamo visto in questa ala che riprende la filosofia Red-bull.
    I ritardo forse è il siluramento di Costa, ma ti ricordo che questa configurazione aerodinamica è stata provata in funzione 2012 e non vuole essere una soluzione di sviluppo per il 2011 arrivata in ritardo.

  • ZioTure
    Questa soluzione sembra funzionare bene, la Ferrari adesso è molto veloce nella parte mista con tante curve pur perdendo molto nei rettilinei.
    Pur essendo 1 secondo piu’ veloce Alonso ha avuto difficolta’ a superare Massa, questa ferrari ricorda la Red-bull che va in crisi quando ha una vettura davanti . Adesso bisogna lavorare nel giro secco.
    Queste informazioni sono importanti per la vettura del 2012… continuiamo cosi’ e fregiandocene della prestazione. Se lo sviluppo è stato bloccato, dobbiamo approfittare delle altre gare in funzione del 2012 per i tifosi da Bar il mondiale 2011 si è concluso gia’ da 4 gare per la ferrari.

    Questa Ala ha reso la Ferrari veloce nel misto quanto la Red-bull che usa gli scarichi soffiati in rilascio in maniera egregia. Da quello che ho potuto vedere oltre al carico maggiore, mi sembra di aver visto un ala piu’ morbida, con il comportamento tipico della Red-bull cioe’ vibrazioni in prossimità’ di una vettura che precede.
    Secondo me manca alla Ferrari il carico al posteriore che la Red-bull ha grazie agli scarichi soffiati e che le permette in qualifica di viaggiare spesso con l’ala mobile aperta sicura di avere comunque un grande appoggio.
    Comunque aspettiamo FABIOC lui conoscerà’ meglio di noi questa ala

  • La Ferrari ha fatto una gara anonima: Massa che bloccava Alonso nel primo stint, Alonso che risparmiava gli pneumatici nel secondo stint per poi, in soli 2 giri (veloci) in più fatti rispetto a Felipe, superarlo al pit (non era sufficiente dare un ordine di scuderia visto che sono compagni di team?), ultimo terzo di gara dove Fernando ha dimostrato che la Ferrari riesce a fare parecchi giri veloci in modo costante senza soffrire tanto il degrado degli pneumatici.
    Fossi stato Domenicali, visto che il 5° e 6° posto erano assicurati (Rosberg non sarebbe mai stato a lungo d’avanti alle Rosse in quanto il degrado cronico della Mercedes continua a penalizzarlo), perchè non provavano ad adottare, con un solo pilota, una strategia aggressiva? Quale? Un pit in meno (la Ferrari è il team di testa che consuma meno le gomme e si ostina ad utilizzare la stessa strategia di coloro che se le mangiano!)….. oppure stint con pneumatici super soft… o fare 3 soste (anche se credo che fosse la più penalizzante).
    Conoscendo il passato e il presente, non credo che il prossimo anno vedremo uscire da Maranello una vettura “aggressiva”.

  • ZioTure
    Questa soluzione sembra funzionare bene, la Ferrari adesso è molto veloce nella parte mista con tante curve pur perdendo molto nei rettilinei.
    Pur essendo 1 secondo piu’ veloce Alonso ha avuto difficolta’ a superare Massa, questa ferrari ricorda la Red-bull che va in crisi quando ha una vettura davanti . Adesso bisogna lavorare nel giro secco.
    Queste informazioni sono importanti per la vettura del 2012… continuiamo cosi’ e fregiandocene della prestazione. Se lo sviluppo è stato bloccato, dobbiamo approfittare delle altre gare in funzione del 2012 per i tifosi da Bar il mondiale 2011 si è concluso gia’ da 4 gare per la ferrari.

    Tutto vero, ma nel rettilineo si perdeva per il differente setup areodinamico del f150. Il flusso non essendo incanalato nei punti giusti sicuramente creava più resistenza e di conseguenza minore velocità di punta! Sicuramente sulla vettura per cui è progettata avrebbe consentito un tempo migliore nel primo settore, tranquilli che il prossimo anno la Redbull se la dovrà sudare!
    La ferrari però dovrebbe alzare quegli scarichi per capire cosa bene il tutto, non vorrei si alzassero di nuovo gli scarichi e spuntino nuovi problemi legati alle gomme!!!!!!!!!!!!!!!

  • davvero incorragiante il recupero di alonso quindi l ala ha funzionato speriamo bene

  • Questa soluzione sembra funzionare bene, la Ferrari adesso è molto veloce nella parte mista con tante curve pur perdendo molto nei rettilinei.
    Pur essendo 1 secondo piu’ veloce Alonso ha avuto difficolta’ a superare Massa, questa ferrari ricorda la Red-bull che va in crisi quando ha una vettura davanti . Adesso bisogna lavorare nel giro secco.
    Queste informazioni sono importanti per la vettura del 2012… continuiamo cosi’ e fregiandocene della prestazione. Se lo sviluppo è stato bloccato, dobbiamo approfittare delle altre gare in funzione del 2012 per i tifosi da Bar il mondiale 2011 si è concluso gia’ da 4 gare per la ferrari.

  • Comunque credo che l’ala penalizzasse i settori più veloci proprio perchè il flusso aereodinamico non si adattava bene alla monoposto 2011…Il fatto che Alonso fosse velocissimo nel secondo settore dove è necessario un anteriore bilanciato e preciso negli inserimenti dimostra che l’ala ha funzionato!

  • Purtroppo oggi, ancora una volta, a mettere i bastoni tra le ruote di Fernando ci ha pensato Felipe, con una prima parte di gara scarsa che ha fatto perdere un sacco di tempo allo spagnolo. Una nota positiva sull’ala nuova: sembra che aiuti soprattutto nella seconda parte di gara, dove solitamente le rosse soffrono tanto. Ma la marcia in più Fernando, forse, l’avrebbe avuta da subito senza avere in mezzo alle balle il compagno che come sempre si è dimostrato fermo.

  • l’ala non è così scarsa come si pensava,purtroppo non c’è stata mezza giornata di sole venerdì per provarla in configurazione gara,però è l’unica nota positiva (oltre alla remuntada del matador) in un weekend molto scialbo!certo,per competere già dall’india in qualifica con RB e McL ci vuole un netto salto di qualità…

  • Oggi era scontato non arrivare a Podio…Cmq hanno avuto anche parte del nuovo cambio!
    Ormai dovete arrendervi al fatto di vedere una ferrari finalizzata alla prestazione in nei prossimi fine settimana…
    Si lavora solo per il prossimo anno ed a me sembra piu’ che ragionevole!!!! Non è da escludere che in ferrari proveranno anche a ridurre l’effetto degli scarichi nei prossimi gp per trovarsi pronti nel 2012!

  • Ferrari veramente in ombra oggi….

    Un tipo di ala come quella messa in pista con Alonso do eva essere giá usata da inizio 2011… A Maranello arrovano sempre in ritardo.

  • mi stanno facendo venire la cerrosi epatica…… :(((

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!