GP Corea: Vettel vince ancora, titolo costruttori alla Red Bull

16 ottobre 2011 10:05 Scritto da: Davide Reinato

Undicesimo successo stagionale per Sebastian Vettel che va a completare la festa della Red Bull, ufficialmente campione del mondo costruttori in questa stagione. Il Gran Premio della Corea non ha riservato grandissime emozioni, a parte qualche raro exploit. Al termine dei 55 giri, Vettel ha messo il sigillo ad una gara a senso unico, tanto da far sembrare tutto fin troppo facile.

Lewis Hamilton si è dovuto accontentare del secondo posto. La sua partenza è stata regolare, ma Vettel è riuscito poche curve dopo a imprimere il suo ritmo e superare agevolmente il pilota anglocaraibico. Da lì in avanti, Vettel è stato irraggiungibile, seppur sia stato sempre non molto distante.

Completa il podio di Yeongam l’altro pilota Red Bull, Mark Webber, sempre con il volto scuro e imbronciato, segno che il mondiale costruttori all’australiano non sembra proprio interessare. Una gara onesta la sua che ha regalato anche un bellissimo duello con Lewis Hamilton, andato avanti per molti giri, in cui Lewis ha avuto sangue freddo per potersi difendere con regolarità.

Ai piedi del podio Jenson Button. L’inglese ha preceduto i due ferraristi. Alonso è giunto quinto, confermandosi molto competitivo nella seconda parte della gara, ma c’è davvero poco da gioire in casa Ferrari. Massa gli è stato davanti per ben 37 giri, poi Fernando ha avuto modo di fare un paio di giri a pista libera prima della sua seconda sosta, andando così ad accumulare il vantaggio utile per uscire dai box davanti al compagno e rimanendo in quella posizione fino alla fine.

Grande prestazione di Jaime Alguersuari con la Toro Rosso. Lo spagnolo ha tenuto un passo gara buono e la sua giornata è stata agevolata dall’ingresso della safety car. Nell’ultimo giro è anche andato ad attaccare la Mercedes di Nico Rosberg, andando a soffiargli così la settima piazza. La Toro Rosso ha motivo di festeggiare, dato che anche Buemi è giunto nella zona punti e aggiunge altri due punti alla sua classifica, grazie al nono posto finale.

La Mercedes può contare solo sull’ottavo posto di Rosberg. Michael Schumacher è stato sbattuto fuori da Vitaly Petrov, piombato letteralmente addosso al tedesco e distruggendo entrambe le vetture, rischiando anche di tirarsi dietro Alonso che arrivava subito dietro. L’incidente tra i due ha causato una neutralizzazione della gara con l’ingresso della safety car che ha penalizzato un po’ la Ferrari, mentre ha messo il turbo alla gara di Alguersuari.

La Lotus Renault GP ne esce ancora con le ossa rotte. L’incidente di Petrov ha tolto qualsiasi possibilità di lottare per i punti, considerando che Senna ha corso per l’intera gara a centro gruppo, concludendo poi in tredicesima posizione ad un giro di distacco da Vettel. Gara da dimenticare anche per la Sauber: mentre i rivali della Force India raccolgono ancora un punto grazie a Di Resta, i due alfieri del team di Hinwil non vanno oltre il quindicesimo e sedicesimo posto. Una delusione, considerando le aspettative del team di fare un passo avanti con gli ultimi aggiornamenti aerodinamici.

GP COREA 2011 – RISULTATI FINALI

POS  PILOTA        TEAM                       TEMPO
 1.  Vettel        Red Bull-Renault           1h30:01.994
 2.  Hamilton      McLaren-Mercedes           +    12.019
 3.  Webber        Red Bull-Renault           +    12.477
 4.  Button        McLaren-Mercedes           +    14.694
 5.  Alonso        Ferrari                    +    15.689
 6.  Massa         Ferrari                    +    25.133
 7.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +    49.538
 8.  Rosberg       Mercedes                   +    54.053
 9.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +  1:02.762
10.  Di Resta      Force India-Mercedes       +  1:08.602
11.  Sutil         Force India-Mercedes       +  1:11.229
12.  Barrichello   Williams-Cosworth          +  1:33.068
13.  Senna         Renault                    +     1 lap
14.  Kovalainen    Lotus-Renault              +     1 lap
15.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +     1 lap
16.  Perez         Sauber-Ferrari             +     1 lap
17.  Trulli        Lotus-Renault              +     1 lap
18.  Glock         Virgin-Cosworth            +     1 lap
19.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +     1 lap
20.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +     1 lap
21.  Liuzzi        HRT-Cosworth               +    3 laps

GIRO PIU' VELOCE: Vettel, 1:39.605

NON CLASSIFICATI - RITIRATI

PILOTA        TEAM                      AL GIRO
Maldonado     Williams-Cosworth            31
Petrov        Renault                      17
Schumacher    Mercedes                     16

CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI                       COSTRUTTORI
 1.  Vettel       349        1.  Red Bull-Renault          558
 2.  Button       222        2.  McLaren-Mercedes          418
 3.  Alonso       212        3.  Ferrari                   310
 4.  Webber       209        4.  Mercedes                  127
 5.  Hamilton     196        5.  Renault                    72
 6.  Massa         98        6.  Force India-Mercedes       49
 7.  Rosberg       67        7.  Sauber-Ferrari             40
 8.  Schumacher    60        8.  Toro Rosso-Ferrari         37
 9.  Petrov        36        9.  Williams-Cosworth           5
10.  Heidfeld      34
11.  Sutil         28
12.  Kobayashi     27
13.  Alguersuari   22
14.  Di Resta      21
15.  Buemi         15
16.  Perez         13
17.  Barrichello    4
18.  Senna          2
19.  Maldonado      1

116 Commenti

  • SONO D’ACCORDO CON RONNY. WEBBER E MASSA 2 PILOTI CHE NON MERITANO DOVE SONO… IL GRANDE, MA CHE DICO GRANDISSIMO FERNANDO, COME AL SOLITO, HA DIMOSTRATO A TUTTI DI POTER COMPETERE ANCHE CON UNA VETTURA DECISAMENTE SCARSA… CMQ PER TUTTI QUELLI CHE ELOGIANO VETTEL GLI DICO SOLO DI ASPETTARE IL PROSSIMO ANNO CHE CAMBIA QUALCHE REGOLAMENTO A SFAVORE DEL SUPER MISSILE RED BULL… QUINDI DOVREBBE AVERE UNA VETTURA COME GLI ALTRI MA SOPRATTUTTO COME FERNANDO!!1 STAREMO A VEDERE

  • rosso69 webber è peggio di massa….guida un siluro e non ha vinto una gara….anche lalli e petrov ci sarebbero riusciti….la superiota della red bull oggi era palese e imbarazzante….vettel ha fatto solo il suo.

  • oggi si e’ vista tutta la differenza tra vettel e webber, si parla tanto della superiorita’ aerodinamica delle redbull ma a webber perche questa super macchina non funziona?
    e webber una schiappa o e’ vettel un mostro?
    e come se negli anni 90 a guidare le williams e le mclaren di newey ci fosse stato schumacher

  • bel riscatto di hamilton button un po opaco bene la ferrari con le soft dopo la safety

  • giowizards

    Iron Mc

    Mauro

    Alceus

    Iron Mc
    RedBull e Vettel strepitosi, come del resto anche il nostro tanto disprezzato Luigino…
    Che dire sulla gara:La RB dà ancora paga a tutti in gara mentre la McLaren ha fatto due passi avanti in qualifica e uno dietro in gara, la Ferrari si è dimostrata come in Giappone sullo stesso livello della Mc, forse un po’ più veloce. Finalmente a Massa non è stata rovinata la gara da Hamilton e i risultati si sono visti:Sesto dopo una gara patetica(salvo la partenza) cercando di superare Rosberg che andava 1 secondo più lento al giro, pur avendo la seconda vettura più veloce in pista per almeno 2/3 di gara…Concludo col capitolo gomme:
    Ma i tecnici della Pirelli (e anche qualche pilota)in base a quale assurdo presupposto davano come certi almeno 3 pit stop? Quella di oggi è stata la gara in cui ricordo meno soste e soprattutto non si è intravista neanche quella crisi di gomme che veniva data per certa dopo 7-8 giri…Forse hanno voluto creare suspance prevedendo una gara noiosissima…

    Non direi gara patetica per Massa, ma sostanzialmente come quella di Alonso.. un acuto per Massa in partenza, un acuto per Alonso con quella serie di giri veloci.. per il resto, il nulla.. Hamilton è stato spettacolare, finalmente lucido e costante.. Vettel strepitoso, e non ancora sazio.. quando c’è da buttarsi in staccata non si tira indietro, DRS o no.

    massa si è “spento” con le soft, ma il suo ritmo gara è stato uguale a quello di button. non gli è arrivato dietro, solo perchè dietro rosberg ha perso una vita. Alonso invece ha fatto il solito passo in piu, rispetto a felipe, tirando fuori il vero potenziale della vettura, riuscendo a fare dei giri molto molto buoni.
    cioè…io massa non lo boccio visto che cmq è arrivato subito dietro alonso, ha corso la sua onesta gara “facendo il compitino”, è stato veloce con la vettura pesante, e ha preso i canonici 5 decimi al giro da nando da meta gara in poi.

    Se hai la seconda macchina più veloce in pista il compitino non è fare sesto, ma minimo quarto… Infatti mentre con le super-soft la Mclaren si difendeva sui tempi rispetto alle rosse, con le soft i nostri si beccavano dai 5 agli 8 decimi a giro da Alonso…Poi il fatto che sia rimasto dietro a Rosberg ,che viaggiava 1 secondo più lento, per non so quanti giri non depone certo a suo favore…Oggi senza Hamilton tra i piedi mi aspettavo quantomeno che arrivasse davanti ad Alonso…

    Per andare contro a massa adesso si stravolge la realtà, la ferrari meglio della mclaren?

    No dai sul serio, ora mi comincio a preoccupare e penso di aver visto un’altra gara…Mi sbaglio o Alonso con le soft dava a Button e Hamilton 7 decimi a giro? Considerando che le soft Alonso e Massa le hanno impegate per 2/3 di gara e che dopo il primo pit la safety car ha ricompattato il gruppo, credo che oggi ci sia poco da discutere sul fatto che la Ferrari fosse nettamente più veloce della McLaren…Il fatto che non siano arrivati davanti al duo inglese è un’altra storia.Posso concedervi che hanno avuto Rosberg davanti a fare da tappo (il che non è a mio modo di vedere una giustificazione) però se si vuole negare che i tempi delle rosse oggi erano migliori di quelli della McLaren allora si che si stravolge la realtà…

  • Sinceramente penso che siano questioni bizantine.. la Ferrari ha fatto quinto e sesto, non stiamo discutendo di prestazioni da podio in su.. Alonso-Massa o Massa-Alonso poco cambiava, anche a livello di punteggio.. e probabilmente al muretto della Rossa ne erano consapevoli..con Vettel che scappava, Hamilton in forma smagliante, Webber incazzoso e aggressivo e Button “mostro” quanto a gestione gomme dove potevano arrivare i ferraristi?.. con tutto il bene, Alonso è vero che ha rimontato su Button ma a un certo punto, come sempre, il buon Jenson ha tirato giù il piede e ha cominciato a giocare con lo spagnolo, gestendo la situazione come al solito.. come a suzuka, come in altre gare.. Domenicali poteva far partire l’ordine di scuderia ma non credo sarebbe servito a molto..poi magari mi sbaglio eh?..

  • Quoto MassaITB,oggi in termini di velocità di punta Toro Rosso e Mercedes erano le migliori in pista,vedi i vari sorpassi sul rettilineo…
    Comunque la Sauber deve fare attenzione,c’è la Toro Rosso pronta a mordere…
    Senza dubbio questa è stata una stagione di crescita per Alguersuari ma anche per Buemi nonchè per la stessa Toro Rosso,tutti e tre veramente bravi.

  • Penso che la Ferrari oggi potesse fare poco di più, anche facendo passare Alonso davanti a Massa. Il quale Massa, peraltro, almeno per divertimento, avrebbe potuto cercare di fare qualcosa di più alla fine della gara, invece che dare l’ormai solita sensazione di impotenza.
    Per il resto sono rimasto impressionato da Hamilton, finalmente con la testa al posto giusto e capace di una difesa perfetta su Webber (da notare la freddezza con cui ha evitato di lottare con Webber quando è stato passato, visto che lo avrebbe poi ripassato facilmente col DRS), ma sopratuttto da Vette. Avrà anche una gran macchina, ma a un certo punto della gara non lo hanno veramente più visto. Il giro più veloce all’ultimo passaggio la dice lunga su quanto Vettel e la sua RedBull siano stati imprendibli.

  • @ronny
    E’ una questione di disturbo aerodinamico,sarebbe successa la stessa cosa con Rosberg davanti…
    Così come quando si è avvicinato a Button,ha perso molti decimi…

  • MassaisTheBest

    gabriele72
    perfino la toro rosso di algersuari ha passato rosberg senza problemi,rispetto a massa

    La tororosso di algersuari aveva la miglior velocita’ di punta e il primo settore mezzo secondo migliore rispetto a red mc e ferrati

    • non voglio certo difendere massa ma algersuari ha passato rosberg all’ultimo giro sfruttando l’atavico degrado gomme della mercedes…i gp dovrebbero essere seguiti guardando i tempi visto le telecronache immonde che ci toccano!!!

  • scusate…prima dell ultimo pit alonso girava in 42….massa è rientrato…alonso ha avuto 2 giri liberi e ha fatto 2 giri in 41…….quindi massa faceva da tappo….!!

  • gabriele72
    cosa avrebbe fatto massa piu di alonso oggi?se consideriamo la formula 1 un gioco di squadra,oggi massa ha fatto il goco delle mclaren..

    Si è vero,però nella prima parte Alonso non aveva nulla di più di Massa.Lasciarlo passare avrebbe solo complicato le cose.Lo spagnolo era costantemente lontano di circa 1 secondo,per cui trovo insensato un gioco di squadra in questa occasione,cioè far passare il pilota più lento,seppur di poco…

  • massa ha fatto la sua migliore gara dell anno, alonso un po sottotono capita anche ai migliori c è da dire anche che alonso correva con una vettura sperimentale sulla quale nn tutto era ok cmq nn cambia la mia idea che alla ferrai sono ancora in alto mare ….poche speranze anche per il 2012 !!!! :((((

  • Non sono per nulla d’accordo con chi sostiene che Massa doveva farsi da parte.In questa gara ho visto per la prima metà un Felipe competitivo,anche più di Alonso nella prima parte.Nella seconda ci è stato un cambio,ma il vero tappo era Rosberg,non Massa che era solo un poco meno competitivo,ribadisco,nella prima parte anche più dello spagnolo.La Ferrari oggi tuttavia raccoglie molto più di quel che sembra,ossia una vera e propria gara test e poi molto anche dal punto di vista prestazionale.Le McLaren oggi mi hanno un pò deluso ma del resto la Red Bull,e bisogna prenderne atto,ha capito fin da subito che la chiave della gara si trovava nelle gomme,non nelle supersoft e pertanto in qualifica.McLaren velocissima e stabile in qualifica,in gara invece più imprecisa.Mancava il passo per la vittoria ma senza nulla togliere ai suoi piloti,Hamilton oggi mi è piaciuto molto,si è difeso benissimo e correttamente.A dimostrazione che controllando solo un poco di più quella foga,riesce a farsi apprezzare in tutti i sensi,dal pubblico e dai commissari,con uno spettacolo pulito.

  • MassaisTheBest

    gabriele72

    ronnyma ci mancherebbe altro che davano l ordine di scuderia…sei piu veloce ??? ok….passami in pista altrimenti stai dietro..dare la colpa a massa per la prestazione di alonso è assurdo.

    il problema sta nell’ennesima prestazione mediocre di massa,visto che questa volta non possiamo dare la colpa a hamilton..eppure oggi massa sembrava messo li,a proteggere le spalle di button e hamilton ai danni di alonso…

    Ma perche prestazione mediocre?!
    Prima della seconda sosta era massa che per 3-4 giri dava 4 decimi ad alonso…nel finale massa non ha tenuto il ritmo di alonso per 7-8 giri poi e riuscito a tenerlo fino a2 giri dalla fine dove ha mollato e il distacco e’ passato da 6 a 10 sec.

    • perchè?è rimasto per l’ennesima volta dietro rosberg x un infinità di giri,non riesce a staccare alonso ma resiste ai tentativi di sorpasso del compagno scatenando una guerra fraticida che ha portato al risultato che abbiamo visto..quando alonso recuperava 7 decimi a giro,massa cosa faceva?era la sua possibilità di riscattarsi e invece si è dimostrato per quello che è!mi dispiace,ma sono molto deluso;massa declassa la ferrari al livello della mercedes cosi come webber declassa la red bull..

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!