Gp India: Massa e Barrichello, sfide al videogioco!

27 ottobre 2011 17:29 Scritto da: Antonino Rendina

Il Gp di India, che si correrà domenica sull’inedito Buddh International Circuit, è già cominciato da diversi giorni nel salotto di casa di due beniamini del Circus, che se le sono date come due ragazzetti che si trastullano davanti alla play. 

Durante la consueta conferenza stampa del giovedì c’è stato un simpatico siparietto tra due piloti amici, Felipe Massa e Rubens Barrichello

Il ferrarista ha studiato accuratamente il nuovo tracciato, giocando con un simulatore di guida: “La pista sembra molto bella, molto interessante, con diversi punti che promettono di offrire alcune buone opportunità di sorpasso”.

A quanto pare Felipe ha contagiato anche il collega della Williams “accusato” “di aver giocato per sette ore al giorno”.

Pronta la replica di Rubinho: “Lui ha giocato per cinque ore e mezza, dato che ci siamo sfidati on-line per ore…Mia moglie è arrabbiata con lui, non con me. E’ lui che mi ha fatto avvicinare al gioco”.

“Anche la mia è arrabbiata”  ha chiosato un divertito Massa prima di parlare di argomenti più seri. Su tutti gli obiettivi di medio e lungo termine per la Ferrari:

Le nostre performance dipendono molto dalle caratteristiche della pista su cui corriamo. Giappone e Corea sembravano adattarsi abbastanza bene alla nostra vettura. Affronteremo queste ultime gare cercando di arrivare a podio e, chi lo sa, se possibile magari lottare per la vittoria, che è sempre il nostro obiettivo, la direzione in cui lavoriamo sempre. Allo stesso tempo, stiamo già lavorando molto duramente per il prossimo anno. Abbiamo raccolto le nostre idee e stiamo procedendo con lo sviluppo della monoposto, cercando di mantenere tutti gli aspetti positivi della vettura di quest’anno e di cambiare quelle aree che non hanno funzionato alla perfezione”.

6 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!