GP India, Qualifiche: tredicesima pole stagionale per Vettel

29 ottobre 2011 11:54 Scritto da: Redazione

Sebastian Vettel è ancora in pole position. Il tedesco della Red Bull ha ottenuto il giro migliore con un tempo di 1:24.178, precedendo la McLaren di Lewis Hamilton che si è piazzato a tre decimi dal campione del mondo in carica. L’anglocaraibico, però, domani perderà la prima fila per una penalità di 3 posizioni in griglia per aver ignorato le bandiere gialle nelle prove libere.

Mark Webber ha ottenuto il terzo tempo, ma ha sofferto nel tratto guidato nei confronti del suo compagno di squadra, dove la RB7 comunque mostra grande stabilità, apparendo quasi sui binari.

Quarto tempo per Fernando Alonso: il ferrarista per pochi millesimi non è riuscito a sopravanzare la Red Bull del’australiano, ma c’è ottimismo per la gara di domani. La 150° sembra competitiva, nonostante la partita per la pole sia ancora lontana dal potersi giocare. Lo spagnolo, subito dopo le qualifiche, si è detto ottimista di poter lottare per il podio.

Deludente la prestazione di Button, quinto con 1:24.950. L’inglese lamentava la mancanza di grip e per tutte le tre manches delle qualifiche non ha particolarmente brillato. Felipe Massa continua ad essere il paperino della Formula 1. Il brasiliano si è ben comportato per tutto il weekend e proprio nell’ultimo giro veloce è andato a colpire il “panettone”, ossia il pezzo più alto che sta dietro al cordolo. Il risultato è che Felipe si è ritrovato su tre ruote in piena velocità, perdendo la possibilità di migliorare la propria prestazione.

Settimo tempo per la Mercedes di Nico Rosberg, ultimo tra quelli con giri cronometrati, dato che Sutil, Buemi e Alguersuari non hanno ottenuto tempi. Alla Toro Rosso, tuttavia, c’è soddisfazione per aver raggiunto la top ten con entrambe le vetture: preludio di un buon risultato?

Oltre ad Hamilton, la classifica di oggi andrà poi a cambiare domani, a causa delle penalità anche a Perez (3 posizioni) e Petrov (5 posizioni).

GP INDIA 2011 – RISULTATI QUALIFICHE

POS  PILOTA                TEAM                 TEMPO       GAP
 1.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault     1m24.178s
 2.  Lewis Hamilton *      McLaren-Mercedes     1m24.474s  + 0.296
 3.  Mark Webber           Red Bull-Renault     1m24.508s  + 0.330
 4.  Fernando Alonso       Ferrari              1m24.519s  + 0.341
 5.  Jenson Button         McLaren-Mercedes     1m24.950s  + 0.772
 6.  Felipe Massa          Ferrari              1m25.122s  + 0.944
 7.  Nico Rosberg          Mercedes             1m25.451s  + 1.273
 8.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes
 9.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari
10.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari
Limite in Q2 1m26.319s                                      Gap
11.  Vitaly Petrov *       Renault              1m26.319s   + 1.662
12.  Michael Schumacher    Mercedes             1m26.337s   + 1.680
13.  Paul di Resta         Force India-Mercedes 1m26.503s   + 1.846
14.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth    1m26.537s   + 1.880
15.  Bruno Senna           Renault              1m26.651s   + 1.994
16.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth    1m27.247s   + 2.590
17.  Sergio Perez *        Sauber-Ferrari       1m27.562s   + 2.905
Limite in Q1 1m27.479s                                      Gap
18.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari       1m27.876s   + 1.687
19.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault        1m28.565s   + 2.376
20.  Jarno Trulli          Lotus-Renault        1m28.752s   + 2.563
21.  Narain Karthikeyan    HRT-Cosworth         1m30.216s   + 4.027
22.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth         1m30.238s   + 4.049
23.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth      1m30.866s   + 4.677
24.  Timo Glock            Virgin-Cosworth      1m34.046s   + 7.857

34 Commenti

  • Frank Pitonetti

    Rosso69
    la redbull e’ stata brava e furba ad aggirare regolamenti tecnici e accordi politici, quando ferrari e mclaren lo hanno capito il campionato era oramai perso, questa stagione comunque e’ servita a capire che dietro la facciata di una squadra che nel 2010 si scandalizzava dei giochi di squadra si nasconde gente che non si fa’ problemi ad aggirare regolamenti tecnici come comunque hanno fatto quasi tutti in passato ma soprattutto se ne frega degli accordi presi con gli altri team, hanno preso in giro tutti spendendo e provando in test segreti le soluzioni che gli stanno facendo dominare oggi i gp, ferrari e mclaren adesso sanno cosa fare per tornare a dominare la f1

    Questo è vero, ma ti posso rispondere che sia Ferrari e Mclaren avrebbero dovuto mettersi in riga velocemente, già dallo scorso anno, comportandosi di conseguenza, invece hanno reagito passivamente.
    In F1, non puoi attendere il verdetto FIA, Inglesi fino al midollo.

  • la redbull e’ stata brava e furba ad aggirare regolamenti tecnici e accordi politici, quando ferrari e mclaren lo hanno capito il campionato era oramai perso, questa stagione comunque e’ servita a capire che dietro la facciata di una squadra che nel 2010 si scandalizzava dei giochi di squadra si nasconde gente che non si fa’ problemi ad aggirare regolamenti tecnici come comunque hanno fatto quasi tutti in passato ma soprattutto se ne frega degli accordi presi con gli altri team, hanno preso in giro tutti spendendo e provando in test segreti le soluzioni che gli stanno facendo dominare oggi i gp, ferrari e mclaren adesso sanno cosa fare per tornare a dominare la f1

  • Frank Pitonetti

    ZioTure

    Alby
    La redbull e sempre la migliore….ma ferrari e mclaren sono li!!!domani ne vedremo delle belle!!!w ferrari!!!

    Si poi c’è da dire che la Red-bull ha continuato lo sviluppo in barba all’accordo siglato con la FOTA. Cio’ che ha infastidito gli altri team è stato l’alettone che è arrivato lo scorso GP… chiaramente fuori budget.
    Gli altri team si stanno adeguando, ma bisogna dire che la supremazia Red-bull puzza un po’.
    Stanno rovinando la loro immagine di vincenti con queste mosse poco sportive, che non hanno senso visto lo strapotere.
    Noi Ferraristi, abbiamo rispettato il limite di budget ed ecco che abbiamo iniziato lo sviluppo della vettura 2012 fregandocene altamente del 2010 ora mai perso.
    Un finale di campionato veramente poco interessante, visto che ogni team ha deciso di intraprendere strade diverse insomma.
    Tutta scena insomma, Vettel potra’ fare tutte le pole di questo mondo ma se il suo team se ne frega degli accordi presi che senso ha ?
    Peccato perche’ ho sempre stimato sia Vettel che Neway, quello che non va’ è la politica red-bull che sembra molto ” mordi e fuggi ”
    Un team che non ha futuro… che vuole lasciare solo la zampanta finale, ma dubito che potra’ durare tanto…

    La redbull il budget l’ha sforato in estate..quando in linea teorica le gallerie sarebbero dovute stare spente… invece hanno lavorato senza sosta.
    C’era una penale da pagare, e l’hanno pagata (forse)

    Alcuni punti del regolamento fanno riflettere…
    In un mondiale di F1 dove tutti cercano di fregarsi a vicenda come si fa’ a controllare se un team non faccia dei test privati in pista ?

    Come si fa’ ha controllare il budget che puo’ variare rispetto ai costi diversi fra team a team ?

    Per la Ferrari ci pensano i media che sono sempre li a spiare… ma in passato si facevano dei test privati dove si provavano delle soluzioni inedite quindi ho molti dubbi che i team possano raggirare i due punti.

    Poi basterebbe girare con una f1 camuffata, magari una monoposto del 2009/10 che credo sia compatibile con le attuali, montando ad esempio delle parti meccaniche nuove senza che la Fia possa fare dei controlli.

    Meglio che il regolamento torni ad essere piu’ concreto, qui c’è molta teoria…

  • Frank Pitonetti

    ZioTure

    Alby
    La redbull e sempre la migliore….ma ferrari e mclaren sono li!!!domani ne vedremo delle belle!!!w ferrari!!!

    Si poi c’è da dire che la Red-bull ha continuato lo sviluppo in barba all’accordo siglato con la FOTA. Cio’ che ha infastidito gli altri team è stato l’alettone che è arrivato lo scorso GP… chiaramente fuori budget.
    Gli altri team si stanno adeguando, ma bisogna dire che la supremazia Red-bull puzza un po’.
    Stanno rovinando la loro immagine di vincenti con queste mosse poco sportive, che non hanno senso visto lo strapotere.
    Noi Ferraristi, abbiamo rispettato il limite di budget ed ecco che abbiamo iniziato lo sviluppo della vettura 2012 fregandocene altamente del 2010 ora mai perso.
    Un finale di campionato veramente poco interessante, visto che ogni team ha deciso di intraprendere strade diverse insomma.
    Tutta scena insomma, Vettel potra’ fare tutte le pole di questo mondo ma se il suo team se ne frega degli accordi presi che senso ha ?
    Peccato perche’ ho sempre stimato sia Vettel che Neway, quello che non va’ è la politica red-bull che sembra molto ” mordi e fuggi ”
    Un team che non ha futuro… che vuole lasciare solo la zampanta finale, ma dubito che potra’ durare tanto…

    La redbull il budget l’ha sforato in estate..quando in linea teorica le gallerie sarebbero dovute stare spente… invece hanno lavorato senza sosta.
    C’era una penale da pagare, e l’hanno pagata (forse)

  • Rosso69
    se ferrari e mclaren decidono di non rispettare gli accordi come fa’ da tempo la redbull e inevitabile che torneranno a dettare legge in f1 ma per il 2012 e’ molto difficile visto il vantaggio accumulato dalle lattine

    La situazione è molto farraginosa, da un lato c’è la Red-bull che è veramente un top team ed è sicuramente superiore per certi aspetti rispetto a Ferrari e Mclaren, dall’altro un regolamento veramente comico che in questo momento avvantaggia solo l’area dell’aerodinamica o meglio chi trova il buco. Una f1 a meta’ che non rende giustizia a tutte le scuderie, la Ferrari ad esempio è chiusa e svantaggiata in molte aree, un costruttore a 360° che si fa’ il motore in funzione della macchina oggi come oggi non ha senso, come non ha senso il metodo di lavoro della Ferrari ha sempre sviluppato la macchna in pista. Tutti queste restrizioni premiano sempre di piu’ il furbetto, non metto in dubbio che la soluzione degli scarichi sia ottima, ma in un altro contesto di regolamento penso che conterebbe poco o niente…. in passato con un regolamento piu’ aperto la Mclaren con gli scarichi by Newey non è che andasse cosi’ bene, aveva un vantaggio in un area che contava pochissimo nell’insieme della vettura.

  • se ferrari e mclaren decidono di non rispettare gli accordi come fa’ da tempo la redbull e inevitabile che torneranno a dettare legge in f1 ma per il 2012 e’ molto difficile visto il vantaggio accumulato dalle lattine

  • Alby
    La redbull e sempre la migliore….ma ferrari e mclaren sono li!!!domani ne vedremo delle belle!!!w ferrari!!!

    Si poi c’è da dire che la Red-bull ha continuato lo sviluppo in barba all’accordo siglato con la FOTA. Cio’ che ha infastidito gli altri team è stato l’alettone che è arrivato lo scorso GP… chiaramente fuori budget.
    Gli altri team si stanno adeguando, ma bisogna dire che la supremazia Red-bull puzza un po’.
    Stanno rovinando la loro immagine di vincenti con queste mosse poco sportive, che non hanno senso visto lo strapotere.
    Noi Ferraristi, abbiamo rispettato il limite di budget ed ecco che abbiamo iniziato lo sviluppo della vettura 2012 fregandocene altamente del 2010 ora mai perso.

    Un finale di campionato veramente poco interessante, visto che ogni team ha deciso di intraprendere strade diverse insomma.
    Tutta scena insomma, Vettel potra’ fare tutte le pole di questo mondo ma se il suo team se ne frega degli accordi presi che senso ha ?
    Peccato perche’ ho sempre stimato sia Vettel che Neway, quello che non va’ è la politica red-bull che sembra molto ” mordi e fuggi ”
    Un team che non ha futuro… che vuole lasciare solo la zampanta finale, ma dubito che potra’ durare tanto…

  • La redbull e sempre la migliore….ma ferrari e mclaren sono li!!!domani ne vedremo delle belle!!!w ferrari!!!

  • ZioTure

    john
    ciao secondo te questa tecnologia potrebbero applicarla anche al fondo cmq si vede la mano di rory…. santo subito !!!!

    Il fondo che flette mi pare che non sia una novità’, ricordo di aver visto un filmato che parlava di una lotus degli anni 70 che aveva una cosa simile, ne parlava Giorgio Piola.
    Questa fantomatica Lotus in gara aveva una flessione ad u creando un effetto minigonna.

    Adesso ricordo era la lotus del 85 quella di Senna disegnata da Gerard Ducarouge, si diceva che avesse un doppio telaio in grado di fare flettere il fondo ad U

  • Frank Pitonetti

    ZioTure

    Frank Pitonetti
    http: // www . dailymotion.com /video/xlzeww_ferrari-flexi-wings-2011-indian-grand-prix-fp1_auto
    ————
    In questo video si può notare il fluttering dell’ala anteriore.
    Fa un pò ridere in effetti, ma è evidente che stanno affrontando il tema della flessibilità alare con un sistema completamente diverso dalla redbull, in quanto la rigidità sembra manifestarsi in maniera completamente diversa, probabilmente con materiali compositi di nuova generazione, e strutture a maglie annegate con una lavorazione diversa. L’ effetto dondolo visibile soprattutto in discesa, è il segno concreto che l’ala è in fase sperimentale e che mal si sposa con la vettura odierna come ‘è giusto che sia.
    L’ala è stata ritenuta legale in quanto soddisfa i test FIA 2010-2011.
    Non credo che verrà usata in gara, anche perchè l’effetto dondolo andrebbe limitato.
    Hanno capito come far funzionare in modo molto marcato la flessibilità.

    Si avevo visto le prove in streaming il venerdi’ con Massa che aveva realizzato il miglior tempo, quindi funzionerà’ anche male ma penso che sulla F150 possa essere efficace.
    La rottura della sospensione di Massa sembra anomala e mi fa tornare in mente qualche rottura della Mclaren con Kimi quando Newey era in MClaren ma anche la prima RB5 …
    Non è che la Ferrari sta provando qualcosa anche sulle sospensioni ….

    Può darsi che stiano vagliando soluzioni al limite della rigidità strutturale.
    E’ difficile capire cosa stanno provando a livello meccanico, soprattutto realtivamente ai materiali impiegati.
    Evidentemente la nuova Ferrari potrà essere anche estrema, ma dovrà essere soprattutto affidabile e veloce.
    Ture, non ho scritto che l’effetto dondolo funziona male, può darsi che in rettilineo sia da registrare com’è giusto che sia, e che magari funzioni con il cronometro alla mano. Certamente mal si sposa con il progetto 2011.
    Un fondo deformabile non so se possa essere più uno svantaggio piuttosto che un vantaggio.
    Bisognerebbe analizzare i nuovi regolamenti tecnici e capire se si possa sfruttare qualche buco regolamentare per recuperare carico deportante con i flussi o con trovate che in parte possano ricreare delle condizioni analoghe.
    La geometria della scocca potrà aiutare in questo, soprattutto con buchi posizionati ad hoc… e magari con dei fori entrata uscita sparsi in punti strategici.
    Da tenere in considerazione dei mini scarichi che partono dai terminali stessi che potrebbero avere questo scopo, convogliare parte dei gas da incanalare verso il profilo estrattore in punti completamente diversi.
    Altro concetto, il doppio fondo toro rosso rivisto, che a me risulta in studio in diversi team.

    • Concordo, comunque non volevo contraddirti poi come ben sai non sono un tecnico ma solo un attento osservatore. Lo strano effetto dondolo della Ferrari mi pare di averlo visto in passato sulla RB5/6 ma anche sulla RB odierna quando è in scia ad una vettura con perdita di carico improvvisa e quindi penso sia da perfezionare.

  • john
    ciao secondo te questa tecnologia potrebbero applicarla anche al fondo cmq si vede la mano di rory…. santo subito !!!!

    Il fondo che flette mi pare che non sia una novità’, ricordo di aver visto un filmato che parlava di una lotus degli anni 70 che aveva una cosa simile, ne parlava Giorgio Piola.
    Questa fantomatica Lotus in gara aveva una flessione ad u creando un effetto minigonna.

  • Frank Pitonetti
    http: // www . dailymotion.com /video/xlzeww_ferrari-flexi-wings-2011-indian-grand-prix-fp1_auto
    ————
    In questo video si può notare il fluttering dell’ala anteriore.
    Fa un pò ridere in effetti, ma è evidente che stanno affrontando il tema della flessibilità alare con un sistema completamente diverso dalla redbull, in quanto la rigidità sembra manifestarsi in maniera completamente diversa, probabilmente con materiali compositi di nuova generazione, e strutture a maglie annegate con una lavorazione diversa. L’ effetto dondolo visibile soprattutto in discesa, è il segno concreto che l’ala è in fase sperimentale e che mal si sposa con la vettura odierna come ‘è giusto che sia.
    L’ala è stata ritenuta legale in quanto soddisfa i test FIA 2010-2011.
    Non credo che verrà usata in gara, anche perchè l’effetto dondolo andrebbe limitato.
    Hanno capito come far funzionare in modo molto marcato la flessibilità.

    Si avevo visto le prove in streaming il venerdi’ con Massa che aveva realizzato il miglior tempo, quindi funzionerà’ anche male ma penso che sulla F150 possa essere efficace.
    La rottura della sospensione di Massa sembra anomala e mi fa tornare in mente qualche rottura della Mclaren con Kimi quando Newey era in MClaren ma anche la prima RB5 …
    Non è che la Ferrari sta provando qualcosa anche sulle sospensioni ….

  • Frank Pitonetti

    http: // www . dailymotion.com /video/xlzeww_ferrari-flexi-wings-2011-indian-grand-prix-fp1_auto
    ————
    In questo video si può notare il fluttering dell’ala anteriore.
    Fa un pò ridere in effetti, ma è evidente che stanno affrontando il tema della flessibilità alare con un sistema completamente diverso dalla redbull, in quanto la rigidità sembra manifestarsi in maniera completamente diversa, probabilmente con materiali compositi di nuova generazione, e strutture a maglie annegate con una lavorazione diversa. L’ effetto dondolo visibile soprattutto in discesa, è il segno concreto che l’ala è in fase sperimentale e che mal si sposa con la vettura odierna come ‘è giusto che sia.
    L’ala è stata ritenuta legale in quanto soddisfa i test FIA 2010-2011.
    Non credo che verrà usata in gara, anche perchè l’effetto dondolo andrebbe limitato.
    Hanno capito come far funzionare in modo molto marcato la flessibilità.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!