GP d’India, la McLaren è Vice Campione. Lewis ancora in crash

30 ottobre 2011 14:56 Scritto da: Diego Mandolfo

Dalla prima edizione del GP d’India le McLaren portano a casa lo splendido secondo posto di Jenson Button, a podio dietro all’Imperatore Sebastian I e davanti ad Alonso, ed il settimo di un Lewis Hamilton che incappa nell’ennesimo crash con Massa, rovinando la sua gara e quella del brasiliano. Ma le notizie positive che arrivano a Woking da quel di Nuova Dehli sono il matematico secondo posto nel Campionato Costruttori, dietro alle Red Bull e davanti alle Ferrari, ed il secondo posto in Classifica Piloti che Jenson va a rafforzare, mettendovi una seria ipoteca.

Ieri, in Qualifica, Hamilton aveva fatto vedere di avere un passo quasi al livello di Vettel, chiudendo secondo, salvo poi essere retrocesso di tre posizioni per via di una bandiera gialla non rispetatta nelle libere di venerdì. Peggio aveva fatto Button, con il quinto tempo. Ma oggi le posizioni si sono invertite. Inizia in salita la gara dell’anglo-caraibico, mentre Somerset Boy parte a razzo e passa prima Alonso e, poche curve dopo, Webber. L’inglese si mette in scia a Vettel, a tratti dando l’impressione di poterlo andare a prendere. Jenson ha condotto la gara con autorevolezza, costanza e sostanza, come sempre. Ha inanellato diversi giri veloci, portandosi anche molto vicino a Vettel, che poi però nel finale è scappato via. Un secondo posto meritatissimo quello di Button, che non fa il paio invece con l’ennesima domenica oscura di Hamilton. Lewis perde una posizione in partenza. Poi al 24esimo giro il patatrac. Il pilota della McLaren si trovava alle spalle di Massa. Felipe fa un errore e Lewis cerca di approfittarne mordendogli l’ombra. Si capisce subito che il sorpasso sarebbe stato questione di minuti. Ma Lewis pecca, ancora una volta, di impazienza e cerca di passare dove non si potrebbe. Massa chiude la sua traiettoria e sbatte il suo fianco sinistro contro l’anteriore destro di Hamilton.

Gli steward daranno il penalty al solo Massa. Ma la gara di entrambi è compromessa. Massa, anche a causa delle conseguenze del contatto, finirà per spaccare un’altra sospensione su un cordolo, come fatto ieri in Q3. Hamilton navigherà nelle retrovie, chiudendo alla fine settimo. La querelle sulle responsabilità dell’incidente è appena iniziata. C’è chi condanna Hamilton per aver insistito nella manovra di sorpasso in una curva dove sarebbe stato impossibile portarla a termine; c’è chi crede che Massa avrebbe dovuto lasciar strada all’avversario. Propenderei più per la prima versione: in quella curva non c’è una vera e propria staccata ed è difficile pensare di sopravanzare una monoposto (la Ferrari di Massa) che comunque aveva mezza misura di vantaggio. Inoltre se Massa, che comunque aveva lasciato più spazio del normale all’interno, non avesse comunque (prima o poi) sterzato, sarebbe finito fuori. In ogni caso credo che, in questo frangente, non sia fondamentale stabilire l’esatta percentuale di responsabilità dell’accaduto. Quanto la poca furbizia di chi, come Hamilton, avrebbe potuto aspettare qualche curva ed effettuare il sorpasso in maniera più netta e pulita: senza conseguenze per sè e l’avversario. Non è solo l’irruenza che si contesta al pilota inglese, è la mancanza di una tattica. É il tentare di fare tutto e subito, che lo rende certamente un combattivo ma che, alla fine dei conti, gli fa più perdere che guadagnare.

L’esatto opposto lo troviamo nell’essere pilota del suo compagno di squadra. Button calcola, Hamilton rischia. Button capitalizza, Hamilton sciupa. Button sarà il Vice Campione del Mondo, Hamilton no. A parte ciò la McLaren può comunque ritenersi soddisfatta del week end indiano (che vista la polvere e la terra in pista sembrerebbe più da indiani d’America). Whitmarsh si è detto contento del risultato e ha annunciato che proveranno a salire sul gradino più alto del podio nelle ultime due gare. Button difficilmente sciuperà l’occasione di essere il primo dei mortali (Vettel è ormai nell’Olimpo). Hamilton dovrà redimersi: sull’incidente con Massa non ha comunque voluto rilasciare alcun commento.

17 Commenti

  • MotoreAsincronoTrifase

    ronny
    hamilton è diventato lo zimbello della f1….azzecca una gara ogni 100 e commette errori assurdi….un fenomeni si…ma da baraccone….questo oramai è un ex pilota…mi sono rotto le balle di difenderlo sempre…..si deve solo vergognare !!!!!!!!!

    dovresti iniziare col cambiare avatar. Altrimenti il discorso non sembra troppo convincente. 😉

  • MotoreAsincronoTrifase

    Joel
    Vergognoso Hamilton!!! Vergognosa FIA!!! Siamo arrivati al punto che un pilota deve farsi da parte come un doppiato quando dietro c’è Hamilton! Vergogna!

    deve farsi da parte quando c’e’ un pilota affianco, anche di mezza macchina altrimenti se chiudi la traiettoria lo butti fuori.

  • MotoreAsincronoTrifase

    zonta62
    hamilton è un raccomandato e questo fatto ne è la conferma

    non meriti neanche una risposta, basta solo vedere il numero di penalizzazioni e richiami avuti da hamilton e quelli degli altri che hanno fatto cose simili

  • MotoreAsincronoTrifase

    ZioTure

    salvolewis
    hamilton di qua, hamilton di la, fa sempre errori etc.etc…. ok non voglio giustificare la sua pessima condotta di quest’anno, ma perchè questi errori accadono sempre con Massa?… Forse hamilton è troppo irruento nei sorpassi, poco calcolatore, troppo impulsivo, ma ha me sembra che Massa ci metta del suo. Forse non è in grado di difendersi senza “azzardare” anke lui?

    Nell’episodio di ieri Massa si è difeso nella maniera classica, cio’ che dice Hamilton fa solamente ridere, lui che in situazioni simili è ben piu’ aggressivo.
    Massa sara’ un pilota mediocre, ma in tutti gli episodi che ho visto è stato mediamente aggressivo e adesso leggo che le colpe sarebbero di Massa.
    E’ Hamilton che è fuori di se, doveva aspettarsi che Massa si sarebbe difeso l’ho fa con Alonso e non dovrebbe farlo su Hamilton, un pilota che sta diventando l’incubo di Massa.
    Adesso pure la Beffa della penalita’.
    Qui la situazione potrebbe diventare pesante e Massa potrebbe veramente diventare pericoloso al pari di Hamilton che l’ho è inconsciamente da parecchie gare.
    Basta ritornare indietro di qualche gare per vedere una manovra pericolosissima in scia per rimettere la macchina dritta dopo un testacoda.
    Hamilton è fatto, sara’ perche’ le sta prendendo da Button, sara’ che è cosi’ veramente. Ma se non si da’ una regolata in generale è un pericolo ambulante, come lo era Sato.

    cosa centra il passato e le pericolosita’ cei precedenti gp di hamilton. In questo gp hamilton era in fase di sorpasso e massa gli e’ andato addosso. Ma chi ha scritto l’articolo ivan capelli? se massa allargava la traiettoria andava a sbattere? Non credo proprio, al massimo perdeva qualche decimo per la traiettoria non ideale, ovvio doveva alzare il piede ma se hai un pilota che ti sta affiancando non e’ che per difenderti lo sbatti fuori. Ovviamente la polemica nasce perche’ il pilota incriminato e’ hamilton, per qualsiasi altro pilota non ci sarebbero stati dubbi. Massa colpevole e cosa incredibile persino gli stewart questa volta non se la sono presa con hamilton, una volta tanto.

  • salvolewis
    hamilton di qua, hamilton di la, fa sempre errori etc.etc…. ok non voglio giustificare la sua pessima condotta di quest’anno, ma perchè questi errori accadono sempre con Massa?… Forse hamilton è troppo irruento nei sorpassi, poco calcolatore, troppo impulsivo, ma ha me sembra che Massa ci metta del suo. Forse non è in grado di difendersi senza “azzardare” anke lui?

    Nell’episodio di ieri Massa si è difeso nella maniera classica, cio’ che dice Hamilton fa solamente ridere, lui che in situazioni simili è ben piu’ aggressivo.
    Massa sara’ un pilota mediocre, ma in tutti gli episodi che ho visto è stato mediamente aggressivo e adesso leggo che le colpe sarebbero di Massa.
    E’ Hamilton che è fuori di se, doveva aspettarsi che Massa si sarebbe difeso l’ho fa con Alonso e non dovrebbe farlo su Hamilton, un pilota che sta diventando l’incubo di Massa.
    Adesso pure la Beffa della penalita’.
    Qui la situazione potrebbe diventare pesante e Massa potrebbe veramente diventare pericoloso al pari di Hamilton che l’ho è inconsciamente da parecchie gare.
    Basta ritornare indietro di qualche gare per vedere una manovra pericolosissima in scia per rimettere la macchina dritta dopo un testacoda.
    Hamilton è fatto, sara’ perche’ le sta prendendo da Button, sara’ che è cosi’ veramente. Ma se non si da’ una regolata in generale è un pericolo ambulante, come lo era Sato.

  • hamilton di qua, hamilton di la, fa sempre errori etc.etc…. ok non voglio giustificare la sua pessima condotta di quest’anno, ma perchè questi errori accadono sempre con Massa?… Forse hamilton è troppo irruento nei sorpassi, poco calcolatore, troppo impulsivo, ma ha me sembra che Massa ci metta del suo. Forse non è in grado di difendersi senza “azzardare” anke lui?

  • hamilton è un raccomandato e questo fatto ne è la conferma

  • A parti inverse chissà quante gliene avrebbe dette Gino a Massa!Commissari scandalosi!!!

  • Vergognoso Hamilton!!! Vergognosa FIA!!! Siamo arrivati al punto che un pilota deve farsi da parte come un doppiato quando dietro c’è Hamilton! Vergogna!

  • Concordo in pieno con l’articolo..la responsabilità è di Hamilton, che la deve smettere di rovinare le gare altrui..sinceramente, comincio a pensare che il vero talento con la T maiuscola in Mclaren sia Button..veloce, costante, concreto..Lewis si sta dimostrando solo irruento, commettendo errori da principiante quasi ad ogni gara.. forse una puntatina sull’Hrt aiuterebbe..a fare a sportellate con le Virgin..che delusione davvero.

  • demang..lewis è il mio pilota preferito ma quest anno sta correndo come un dilettante allo sbaraglio…sembra un pilota capitato li x caso….!!!!!!!!!!!

  • @ ronny e golewis!
    Riposatevi un pò prima di sparare c…..ate ad alzo zero!
    E guardate bene quanto succede, senza i soliti paraocchi.
    Lewis errori ne ha fatto, ma non attribuiamogli anche quelli degli altri (anche se quello di Massa non è stato un errore, nelle orecchie aveva ancora…rovina la gara di hamilton…detto dal suo ingegnere; e così ha fatto).

    • qualsiasi altro pilota, dopo una stagione del genere, avrebbe preso una lavata di capo dal proprio Team e poi dalla FIA … ti rendi conto di quanti errori e danni agli altri piloti ha causato il ragazzino?? oggi possiamo anche catalogarlo come un incidente di gara, ma Hamilton pensa forse che gli altri in pista sono lì per lasciarlo passare???? si aspettava forse che Massa gli dicesse “prego si accomodi”? … intanto per l’ennesima volta ha rovinato la sua e quella di massa di gara … bene no? complimenti … e intanto il compagno di squadra lo sta suonando … e a questo punto mi chiedo se veramente è quel gran pilota che tutti (Ecclestone in primis) dicono oppure è semplicemente un buon pilota in grado di fare buone cose in situazioni eccezionali ma non di essere un Campione … Lewis alla prossima prendi il Valium prima di partire …

      • MotoreAsincronoTrifase

        il fatto che in passato lewis ha fatto errori non signifaca nulla ai fini di questo gp, non e’ che se in passato ha avuto torto ora ha torto a prescindere. Semplicemente hamilton stava sorpassando e massa invece di allargare la traiettoria l’ha buttato fuori. E’ vero che siamo in italia ma unpo’ di obiettivita’ anche perche’ il resto del mondo concordano con i commissari internazionali (che ricordo sanzionano lewis abbondantemente e senza troppi complimenti quando ha torto)

  • Io sono per un 60% hamilton e un 40% massa ma poco cambia, avrei penalizzato entrambi perchè quest’ anno si sono toccati troppe volte ed è ora di finirla, sono due piloti ridicoli li manderei a guidare l’ hrt cosi capirebbero che sono dei privilegiati a guidare in due top team

  • sull episodio sarei per un 50 e 50 e quindi per non condannare nessuno…..è vero che li difficilmente si sorpassa pero hamilton era uscito molto piu forte e ci ha provato…..ha anche frenato in anticipo per evitare il contatto mentre massa ha resistito….direi che è stato uno sfortunato incidente di gara.

  • hamilton è diventato lo zimbello della f1….azzecca una gara ogni 100 e commette errori assurdi….un fenomeni si…ma da baraccone….questo oramai è un ex pilota…mi sono rotto le balle di difenderlo sempre…..si deve solo vergognare !!!!!!!!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!