2012: è di nuovo bufera sulla questione diffusori soffiati

11 novembre 2011 16:36 Scritto da: Davide Reinato

La FIA al centro di nuove probabili polemiche. Recentemente, la delegazione tecnica della Federazione ha inviato una direttiva a tutti i team, con le nuove indicazioni sulle mappature del motore che entreranno in vigore a partire dal 2012.

La FIA, dopo la controversa questione degli scarichi che soffiano al diffusore anche in rilascio, vuole mettere un freno alle speculazioni e adottare la linea dura contro i furbetti. Almeno in teoria.
Le nuove limitazioni coinvolgono la centralina unica (ECU) che, grazie al controllo del software, dovrebbe impedire di utilizzare certe mappature e, dunque, impedire anche l’uso dei soffiaggi.

Tuttavia, ad Abu Dhabi, è stato Mark Webber a far nascere una questione in merito alle nuove regole. In una intervista rilasciata a “O Estado de S. Paolo” in merito ai diffusori soffiati, l’australiano ha risposto: “Forse si potrà ancora utilizzare questa idea. Ho sentito voci riguardo un possibile utilizzo dei diffusori soffiati anche il prossimo anno”.

Il rischio che la F1 continui a perdere credibilità c’è davvero. McLaren e Red Bull starebbero – secondo le indiscrezioni – spingendo per avere il regolamento attuale anche il prossimo anno, sostenendo che i progetti della FIA sul 2012 siano arrivati troppo in ritardo rispetto ai tempi di progettazione delle monoposto e, per questo motivo, le squadre potrebbero essere penalizzate dal punto di vista progettuale. Pare che proprio Red Bull e McLaren abbiano rifiutato l’approvazione del nuovo divieto della FIA nella recente riunione della F1 Commission. Prima che queste regole vengano ratificate a dicembre, serve l’accordo unanime dei team.

La situazione non è certo delle migliori, dato che adesso la HRT minaccia già di presentare protesta ufficiale ad Abu Dhabi e Brasile, mettendo in dubbio la legalità delle soluzioni tecniche degli avversari. Se questa azione arrivasse, la FIA sarebbe di nuovo nei guai.

Dall’altra parte della barricata, ci sono Ferrari, Sauber e HRT che fanno pressione alla FIA per avere regole ferree sulla questione scarichi e diffusori soffiati.

Chi vincerà il braccio di ferro?

33 Commenti

  • Il problema di fondo è che la FIA non ha il potere di imporre questa limitazione in quanto come sembra ci deve essere una decisione concorde ed unanime dei Team. Quindi secondo me molto probabilmente le cose nel 2012 rimmarranno come quest’anno. Io sinceramente capisco, anche se non giustifico, la RedBull perchè con le regole attuali ovviamente vince facilmente, quello che non capisco è la posizione della McLaren. Infatti gli ultimi 3 anni la McLaren con questi scarichi non ha avuto una macchina in grado di vincere il mondiale. Quindi secondo me avrebbero dovuto orientare lo sviluppo della macchina 2012 sulla stessa linea della Ferrari e delle altre scuderie e visto che la decisione era stata presa a luglio che non vengano a dire che gli è stato comunicato tardi perchè veramente non regge questa storia.
    Sono curioso di vedere a che punto si arriverà: con Montezemolo da un lato che minaccia di portare via la Ferrari se non si cambia e RB e McLaren dall’altro che vogliono continuare su questa strada.

  • Probabilmente è l’età che avanza, ma nel 2012 non si era deciso per regolamento di mettere gli scarichi sopra il cofano motore???, se è cosi a cosa servono le limitazioni alle centraline???.

  • MotoreAsincronoTrifase

    beh mi sembra normale la faccenda, semplicemente chi e’ in difficolta’ col progetto non vuole cambiare mentre chi ne trae beneficio vuole nuove regole. Il problema sta nel fatto che per ratificare le nuove regole serva l’accordo unanime dei team sembra. Se e’ cosi’ sara’ difficile mettere tutti d’accordo, poiche’ ogniuno vorra’ la soluzione migliore per se. Secondo me, visto che nel 2013 le macchine e i motori cambieranno radicalmente (o 2014 non ricordo) non e’ meglio restare con le attuali regole? Cosi’ i costruttori non avranno da stravolgere troppo le macchine e avranno piu’ risorse per concentrarsi sui motori turbo.
    NB ma le ali flessibile non erano state dichiarate contrari allo spirito del regolamento quando le aveva la red bull proprio come gli scarichi soffiati?

  • senza scarichi soffianti la redbull deve rifare la monoposto la mclaren sa di avere grossi problemi senza come si e’ visto a silverstone in piu’ la ferrari adesso riesce a flettere le superfici aerodinamiche come nessuno, il risultato e’ che nel 2012 alonso fa paura agli inglesi che puntano a barattare i loro scarichi con test piu’ severi sulle superfici flettenti, almeno questa e’ la mia opinione

  • Tutti erano stati chiarissimi su questo punto, non c’era nessun equivoco … Se poi McLaren e Red Bull hanno deciso di ignorare e puntare su scarichi bassi, beh si faranno un nuovo fondo, dei nuovi scarichi e un nuovo cofano motore

  • ricominciamo?se la fia la manda vinta alla Redbull e Mclaren la Ferrari puo fare un campionato alternativo…Bastaaa…

  • Ma redbull e mclaren ci pensano ora a dire che non possono riproggetare le monoposto perchè e tardi…e da silverstone che si sà che dal 2012 saranno vietati gli scarichi in rilascio…ora si dovranno arrangiare!!!

  • sembra comunque che la fia abbia messo il veto su questa faccenda dichiarando che dal 2012 saranno vietati qualsiasi tipo di scarico soffiato…e nell’eventualità che qualcuno infranga questa regola verrà punito dall’articolo 3.15 del regolamento tecnico della formula 1…che “vieta l’utilizzo di parti aerodinamiche che usano il movimento del pilota per alterare le caratteristiche aerodinamiche….forse questione risolta….red e mc si arrangino….

  • A Silverstone la ferrari senza scarichi soffiati era la vettura da battere,nonostante ciò molto SPORTIVAMENTE ha accettato di finire la stagione con le regole attuali.
    Ora Red Bull e Mclaren altrettanto sportivamente DEVONO accettare le nuove regole!Punto!

  • sempre questione di scarichi ma facciamole elettriche ste formula 1….cosi gli unici scarichi che avranno a disposizione saranno le scoregge dei propri piloti….scusate un la volgarità ma mi è venuta naturale!

  • Cavallino Rampante
    Che dire, la F1 è proprio un CIRCUS. Che pagliacciata.

  • Ferrarista Sfegatato

    GLI SCARICHI SOFFIATI SONO STATI VIETATI PER IL 2012 AD AGOSTO … se verranno riammessi LA FERRARI DEVE ASSOLUTAMENTE PROTESTARE … CI SIAMO GIOCATI IL 2011 PER ABOLIRLI NEL 2012(Perchè credo sia ormai chiaro a tutti che in quella riunione di silverstone domenicali abbia accettatto di reintrodurre gli scarichi in cambio di qualcosa che molto probabilmente è la loro abolizione nel 2012) SE MARANELLO PERDERA’ ANCHE QUESTA BATTAGLIA ALLORA SARA’ ARRIVATO DAVVERO IL MOMENTO DI TOGLIERE QUALCUNO DI IMPORTANTE AI VERTICI DEL CAVALLINO … perchè non possiamo sempre SUBIRE SUBIRE SUBIRE … BASTA !!

  • ma ancora con questa storia vergognosi questi scarichi vanno aboliti

  • se questa volta la FIA cambia ancora idea la F1 perde tutta la credibilità che potrebbe avere.. come si fa, da metà stagione che si è deciso, a cominciare a dire che FORSE adesso gli scarichi soffiati si useranno nel 2012?? Spero proprio che quello che ha detto webber non sia la realtà sennò la FIA diventerà del tutto ridicola (sempre che non lo sia già diventata in questa stagione).. e poi dal punto di vista sportivo non è giusto perchè la decisione si era presa a metà stagione, e proprio per questo la red bull non può dire che ha lavorato sulla macchina 2012 predisponendola per gli scarichi soffiati perchè sapeva benissimo che non sarebbe stato cosi.. come si è adattata la Ferrari questa stagione deve imparare ad adattarsi anche lei. Se anche questa volta la FIA cede, fossi negli uomini ferrari manderei al diavolo tutti, se lo meritano. Questa F1 sta diventando un circo, non una competizione..

  • sembra di rivivere la tragicomica di silverstone ma stavolta la fia non puo’ lavarsi le mani, e’ dal 2009 che le regole vengono aggirate con grande facilita’ vedi anche gli accordi farsa presi dalla fota, purtroppo i fessi vestono di rosso!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!