Alonso elogia Hamilton: “Può vincere con un’auto inferiore”

11 novembre 2011 13:59 Scritto da: Antonino Rendina

Si conoscono fin troppo bene, avendo condiviso controvoglia i box della McLaren nel 2007. Due grandi rivali, l’uno la nemesi dell’altro. La stima, sincera e reciproca, è arrivata in ritardo rispetto all’atroce rivalità che li ha contraddistinti.

Oggi Fernando e Lewis hanno gran considerazione l’uno dell’altro. Per il valore oggettivo di una bravura che va al di là delle scaramucce di cui sono stati protagonisti ai tempi delle frecce d’argento.

E proprio ad Abu Dhabi Fernando si è lasciato andare ad un vero e proprio encomio del rivale Hamilton. I complimenti che non ti aspetti in maniera così aperta. Lo spagnolo ha ammesso di temere Lewis in ottica mondiale più degli altri piloti. Perchè?

“Perchè lui può vincere le gare anche se la macchina non è al massimo.” Uno dei complimenti più belli che si può fare a un collega.

“Hamilton è l’unico che guarderò con attenzione durante i test invernali. Tutti gli altri sono capaci di vincere il mondiale se hanno la macchina vincente, Lewis è l’unico che può farlo anche con una macchina inferiore. Anche se quest’anno è andato così e così, bisogna stare sempre attenti a lui”.

Nonostante il momento poco felice in pista, a Hamilton farà piacere sapere che per la Ferrari rimane il nemico pubblico numero uno.

19 Commenti

  • golewis
    io sono un tifoso di Hamilton, ma non c’è la controprova che a parita di vettura Vettel sta dietro ad Alonso ed Hamilton….vedremo..

    Anche io credo che Vettel sia della partita. E’ vero che nelle ultime due stagioni ha avuto la macchina migliore, ma il suo rendimento e’ stato mostruoso. Ha fatto meno errori di Hamilton e di Aloso, ha una costanza impressionante, ed, anche in quelle occasioni dove la macchina sembrava meno stratosferica del solito, ci ha messo del suo. Io credo che in molti lo sottovalutino, ma che sia estremamente forte.
    Ed il fatto che Alonso non lo metta al suo pari ne e’ un indizio. Alonso non e’ stupido e sopravvalutare Hamilton in un momento di grande difficolta’ ed ignorare Vettel puo’ servire ad innervosire il giovane tedesco che mai come in questo momento si e’ dimostrato forte…..

  • Sera a tutti..
    Io ho sempre considerato Alonso quello che si sta dimostrando di essere…molti mi contraddicevano invece è come dicevo da sempre…Sono fiero della mia coerenza e che si sta dimostrando quello che ho sempre sostenuto. ;-)…

    Alonso sei un Grande..

  • io sono un tifoso di Hamilton, ma non c’è la controprova che a parita di vettura Vettel sta dietro ad Alonso ed Hamilton….vedremo..

  • Ferrarista Sfegatato

    Il loro rapporto sta diventando come quello tra senna e prost … da acerrimi rivali a migliori amici … una bella storia di f1 moderna … speriamo di vederli l’anno prossimo a giocarsi il mondiale !

  • Lewis Hamilton : grinta, genio e sregolatezza, cattiveria, concretezza e coraggio alla Villeneuve.
    Fernando Alonso : calcolatore, maturo e trasforma una 500 Twin Air in una 150° Italia, ovunque e comunque…è veloce, furbo e spietato ma sempre corretto.
    Sono l’uno la nemesi dell’altro, toglietemi qualsiasi pilota dal circus, ma questi due no, LORO sono la F1 moderna, gli altri sono uno scalino sotto….molto sotto. Quando Vettel farà quello che ha fatto Michael con i bidoni a 4 ruote che ha dovuto gestire in Ferrari, o quando riuscirà a tenere in pista un catorcio come la F60 dell’anno scorso…allora ne riparleremo.

  • alonso si è comportato da signore….vista la rivalta passata in un momento in cui hamilton e in difficolta poteva infierire invece gli ha fatto un grosso complimento che poi indirettamente è anche una bastonata a vettel….come per dire…a parita di macchina non mi fai paura.

  • certo come cambiano le cose…. questi 2 nn fanno altro che scambiarsi complimenti reciproci …sono gli unici 2 autentici fenomeni del momento, con buona pace di vettel,chisa’ se tutto questo un giorno pox aprire le porte dellle ferrari anche per luigino … con questo rispetto reciproco sarebbe una coppia DEVASTANTE !!!!

  • IO continuo a sognare un DREAM TEAM FERRARI nel 2013 con NANDO e LEWIS insieme !!

    La FERRARI metterebbe a segno l’operazione del SECOLO !!

    Comunque al di là dei sogni, VETTEL per me non vale nè ALONSO nè tantomeno LEWIS HAMILTON, pilota tutto istinto, classe e grinta allo stato puro, insomma uno alla MANSELL e alla GILLES VILLENEUVE, uno destinato a segnare un’epoca sia nel bene che nel male, pilota INIMITABILE per STILE e TEMPERAMENTO.

  • vettel sarà anche veloce, ma è costruito al computer; Hamilton e Alonso sono classe e velocità pura.

  • Io starei attento anche a Vettel..al di là del siluro che guida, sono convinto che non sia finita qui..anzi, la sua carriera è solo all’inizio..deve crescere, maturare, ma ha tutte le potenzialità..a parte questo, bellissime parole (meritate) per Lewis..

  • nel confronto diretto Vettel le ha quasi sempre prese specialmente in condizioni di scarsa aderenza dove le doti dell’auto contano meno …
    Hamilton con Button e’ andato abb. daccordo … anche se ha fatto molte ca..te quest’anno sicuramente e’ maturato nel rapporto di squadra … perche’ allora non pensare ad una rinascita o conferma con una coppia Alonso Hamilton in Ferrari ? … non penso si ripeterebbero gli errori del 2007 entrambe avrebbero piu’ rispetto l’uno dell’altro e forse si spronerebbero a vicenda compensandosi nelle situazioni diverse … sicuramente ne gioverebbe la Ferrari per il costruttori.

  • Vero verissimo,sono gli unici due in grado di tirare fuori il massimo della vettura e anche di più. Anche se ad Hamilton manca ancora (ancora!?!) la maturità necessaria ,é più genio e sregolatezza. Più che altro a me le parole di Nando sembravano fare una velata allusione alle minori capacità di vettel e Button (Come a dire non prendiamoci in giro,con le Brawn truccate e le lattine volanti sono capaci tutti!) Se fosse così un po’ mi dispiacerebbe,poiché non é signorile e da lui non mi aspetto di sentire dire queste cose.
    Per il resto non smetterò mai di elogiarlo: un talento immenso,una dilpomazia fuori dal normale e soprattutto un pilota capace di grande fairplay fuori e dentro la pista,senza mai rinunciare all’aggressività. A prescindere dai trofei che porterà o meno in bacheca Ferrari,sarò orgogliosa di averlo avuto nella mia squadra.

  • Se questo rispetto tra i due ci fosse stato sin dal 2007 forse la McLaren avrebbe un paio di titoli mondiali in più…

  • principesco88

    più che altro è come dire: Vettel guida un siluro, senza quello starebbe dietro.

  • Bè, mica male come complimento…Alonso sta dimostrando una maturità professionale ed una umiltà che non arrivavo e riconoscergli. Bisogna dire che sembra davvero molto cambiato da quando è in Ferrari…

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!