GP Abu Dhabi: la McLaren comanda nelle Libere 2

11 novembre 2011 15:45 Scritto da: Davide Reinato

Una sessione di prove libere parecchio movimentata, al termine della quale troviamo ancora una McLaren davanti a tutti, questa volta quella di Lewis Hamilton. L’anglocaraibico ha chiuso davanti a tutti con un tempo di 1:39.586, precedendo di due decimi il compagno di squadra.

Subito dietro alle McLaren troviamo le due Ferrari di Alonso e Massa. Lo spagnolo si è reso protagonista di un incidente autonomo alla curva uno, dove è andato a sbattere rovinando la sua vettura e terminando anticipatamente la sessione. Felipe Massa, invece, è stato ancora al centro dell’attenzione per via della sua ala anteriore un po’ troppo flessibile che ha ripresentato il fenomeno del fluttering in pieno rettilineo.

Dietro a McLaren e Ferrari spunta, un po’ a sorpresa, la Red Bull. In quinta posizione troviamo Mark Webber, apparso un po’ più a suo agio con le curve dello Yas Marina Circuit. Solamente sesto Sebastian Vettel, anche lui autore di un incidente autonomo alla curva 1, verificatosi pochi minuti prima rispetto a quello di Alonso. Vettel ha perso minuti preziosi della sessione, ma non avendo danneggiato troppo la vettura, è stato rimandato in pista dalla squadra poco dopo, nonostante mancassero ormai pochi minuti alla fine.

Settimo tempo per Michael Schumacher, un po’ in difficoltà a tenere sulla striscia d’asfalto la sua Mercedes W02. Qualcuno è riuscito a tenere conto dei tagli di curva del tedesco? Programma di sviluppo abbastanza anomalo per Rosberg che, nonostante i 41 giri effettuati, ha ottenuto solo il ventesimo tempo, segno che ha lavorato molto più sul passo gara che sulla prestazione singola.

Si riconferma la Force India con Sutil ottavo e Di Resta nono. A chiudere la top ten ci ha pensato Kobayashi con la sua Sauber C30. Attardate, rispetto al mattino, le due Toro Rosso: Buemi ha ottenuto il dodicesimo tempo, mentre Alguersuari il quattordicesimo.

GP ABU DHABI – RISULTATI LIBERE 2

POS. PILOTA                TEAM                   TEMPO      GAP    GIRI
 1.  Lewis Hamilton        McLaren-Mercedes       1m39.586s    	      31
 2.  Jenson Button         McLaren-Mercedes       1m39.785s  + 0.199  30
 3.  Fernando Alonso       Ferrari                1m39.971s  + 0.385  20
 4.  Felipe Massa          Ferrari                1m39.980s  + 0.394  34
 5.  Mark Webber           Red Bull-Renault       1m40.104s  + 0.518  35
 6.  Sebastian Vettel      Red Bull-Renault       1m40.132s  + 0.546  26
 7.  Michael Schumacher    Mercedes               1m40.553s  + 0.967  34
 8.  Adrian Sutil          Force India-Mercedes   1m40.951s  + 1.365  34
 9.  Paul di Resta         Force India-Mercedes   1m41.021s  + 1.435  37
10.  Kamui Kobayashi       Sauber-Ferrari         1m41.490s  + 1.904  34
11.  Sergio Perez          Sauber-Ferrari         1m41.565s  + 1.979  34
12.  Sebastien Buemi       Toro Rosso-Ferrari     1m41.680s  + 2.094  33
13.  Vitaly Petrov         Renault                1m41.947s  + 2.361  31
14.  Jaime Alguersuari     Toro Rosso-Ferrari     1m41.983s  + 2.397  34
15.  Bruno Senna           Renault                1m42.369s  + 2.783  36
16.  Rubens Barrichello    Williams-Cosworth      1m42.798s  + 3.212  35
17.  Pastor Maldonado      Williams-Cosworth      1m42.910s  + 3.324  34
18.  Heikki Kovalainen     Lotus-Renault          1m43.562s  + 3.976  36
19.  Jarno Trulli          Lotus-Renault          1m44.050s  + 4.464  38
20.  Nico Rosberg          Mercedes               1m44.265s  + 4.679  41
21.  Timo Glock            Virgin-Cosworth        1m45.486s  + 5.900  34
22.  Jerome D'Ambrosio     Virgin-Cosworth        1m46.142s  + 6.556  32
23.  Tonio Liuzzi          HRT-Cosworth           1m46.249s  + 6.663  21
24.  Daniel Ricciardo      HRT-Cosworth           1m46.328s  + 6.742  34

10 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!