Gp Abu Dhabi: le pagelle di Yas Marina

13 novembre 2011 20:58 Scritto da: Antonino Rendina

Lewis Hamilton 10 Il Balotelli della F1 che parte in prima fila ma è imbronciato, che non sa più sorridere. Lewis è triste “Voi non potete capire che periodo difficile sto attraversando, io sono solo” afferma giovedì. Gli mancano gli affetti, le amicizie. Ma ad Abu Dhabi arriva una vittoria pazzesca, che gli servirà a scacciare i fantasmi. Negli Emirati l’anglocaraibico s’è lasciato dietro i problemi e ha corso da campione. Scomparendo sul tappeto volante nell’esotico tramonto. Terzo successo stagionale, disciasettesimo in carriera. RIGENERATO  

Fernando Alonso 9 La Ferrari è una nave in difficoltà la cui unica ancora di salvataggio è Nando. Matador quinto in griglia e secondo in gara. Lui che ci mette le pezze, la faccia, il talento, la grinta. I riflessi in partenza, la cattiveria contro Button. E un ritmo di gara alieno considerando lo scarno potenziale tecnico della 150° Italia. Dedicategli una statua, dategli una macchina vincente.  ROCKY

Jenson Button 7,5 Il suo Kers fa le bizze dal tredicesimo giro. Problema tecnico che lo porta a correre sulla difensiva. Ed è bravo a gestire gli attacchi prima di Massa e poi di Webber. Bello il duello con l’australiano con un controsorpasso da favola. Ma è stato poco reattivo contro Alonso al primo giro. Un terzo posto che lo avvicina al titolo simbolico di vice campione. REGOLARE

Sebastian Vettel “14” Ecco che arriva il record di pole in una stagione (14 appunto). In gara è out dopo due curve per un problema tecnico alla ruota posteriore destra. Può capitare anche ai dominatori, una volta in stagione, di ritirarsi. Rimarrà però scolpita negli annali la ferocia e la classe con cui supera i limiti della sua Rb7 per conquistare una pole storica. Traguardo sudato e meritato. “MR. MANSELL”

Mark Webber 4 Come il quarto posto in gara, e il quarto in classifica iridata. L’unico che non conosce il proverbio “Quando il gatto non c’è i topi ballano”. Perchè nel giorno in cui manca Vettel, Mark non è capace di farne le veci. Dell’assenza del tedeschino ne approfittano tutti eccetto il cangurone e Massa. Con la differenza che Webber guida una Red Bull. E quella tattica esasperata da Schumi de noantri si rivela semplicemente inutile.

Massa 5,5 Lui è quello che monta l’alettone vecchio, quello che se c’è un pezzo sulla pista lo becca in pieno. Quello che lotta, insegue, illude ma che poi crolla negli intermedi da un giro all’altro. Ultimo dei big. Che non riesce a tenersi dietro una McLaren o una Red Bull nemmeno a pagarlo. E la Ferrari invece lo paga, e anche tanto. E arrivati a questo punto vien da chiedersi…perchè? BOH

Nico Rosberg 7,5 E’ un Rosberg in grande spolvero quello che regola il compagno Schumacher ad Abu Dhabi e per poco non attacca Massa per la quinta posizione. E’ bravo a superare Michael nel duello fratricida dei primi giri, poi prende il largo. BRAVO

Michael Schumacher 6,5 Ottavo in griglia, settimo al traguardo su una pista che non deve piacergli granchè. Arriva alle spalle del compagno di team ma con un distacco abissale, di mezzo ci si mette anche una foratura a rallentarlo. Comunque sono buoni punti. COMPITINO

Adrian Sutil 7 Gara consistente quella del “pianista” tedesco che riesce a chiudere davanti al compagno Paul di Resta (6,5) nonostante il nervosismo per l’incertezza sul futuro. Per la Force India sono sei punti che le permettono di archiviare con tutta probabilità il sesto posto in classifica iridata.

Kamui Kobayashi 7,5 Bentornato Kamui, il giapponese sfodera sul finire di stagione una delle gare che l’hanno reso celebre. Tutta strategia e pedalare. Con ritmo, incisività, agonismo. Parte sedisecisemo, chiude in top ten. E con questo punticino la Sauber arriva in Brasile al settimo posto in classifica. DI NUOVO SAMURAI

Sergio Perez 7 Undicesimo in griglia e undicesimo in gara ma la classifica finale non dice tutto. Perchè Sergio è costretto a entrare subito ai box per cambiare l’ala anteriore è da lì si impegna in una buona rimonta. Conclusa ai margini della zona punti.

Rubens Barrichello 8 Giù il cappello davanti alla gara del veterano brasiliano. Che parte ultimo per un problema al motore e che è protagonista di una rimonta furiosa e impensabile, visto il catorcio che guida. Chiude dodicesimo al traguardo, Rubens che rischia di essere silurato per far posto a Kimi ma che non rinuncia a lottare. Nemmeno se parte dal fondo con una macchina da quindicesimo posto. PROFESSIONALE

Sebastien Buemi 6,5 Il Seb della Str è sfortunato dato che un guasto idraulico lo blocca sul più bello, quando era nono in piena lotta con Mercedes e Force India. Una gara indiavolata nei primi giri. Meglio del desaparecido compagno di squadra Jaime Alguersuari (5). Lo spagnolo dopo una stagione tirata sembra aver tirato un po’ il fiato negli Emirati Arabi.

Vitaly Petrov 5 Dodicesimo in griglia, tredicesimo al traguardo. Lo si nota solo per alcuni doppiaggi, soddisfacente per molti ferraristi quello di Fernando Alonso… Lui e quell’altro “fenomeno” di Bruno Senna (4,5), quest’ultimo addirittura sedicesimo, fanno sempre più rimpiangere la bravura cristallina del buon Robert Kubica (9).

Pastor Maldonado 3 Francamente non si comprende la ragione per la quale debba essere Barrichello a far posto a Raikkonen e non lui. Il venezuelano passa la sua gara a prenderle dai diretti rivali e ad ostruire i primi. Ma dove credeva di andare? Inutilmente testardo e scioccamente indisponente, era da bandiera nera visto che ha ripetuto lo stesso giochetto più volte. INSENSATO

Daniel Ricciardo 6,5 Si ritira per un problema elettrico ma in qualifica si difende bene. Tenendosi dietro il compagno di team e una Virgin.

Altri: Heikki Kovalainen (6); Jarno Trulli (5,5); Timo Glock (6); Jerome D’Ambrosio (5); Vitantonio Liuzzi (5,5).

Red Bull 5,5 Per una volta anche i perfetti bibitari si imbattono in una gara “no”. Problema tecnico per Vettel, errori al pit stop per Mark Webber. E finisce nel deserto la sfilza di podi iniziata un anno fa in Brasile.

McLaren 9 Sono sei le vittorie degli inglesi contro le undici della Red Bull. Mica male visto il dominio angloaustriaco di quest’anno….

Ferrari 5 La 150° Italia è davvero ferma. Con o senza alettone nuovo, c’è poco da fare. La Ferrari ha mollato lo sviluppo e ne paga le conseguenze. Sperando che tutto ciò serva per un 2012 di diverso tenore. Perchè la Rossa non sa più vincere. Fernando Alonso continua a fare “numeri” eccellenti , ma non può andare oltre i limiti della fisica. E se si beccano 8″ dal vincitore quando Vettel non c’è….

Gp di Abu Dhabi 7 Nonostante la pista artificiosa e artificiale, il Gp non è stato nè noioso nè brutto. L’ha ravvivato involontariamente Vettel alzando bandiera bianca dopo due metri. Il resto è stato un crogiolo di sorpassi e doppiaggi che nemmeno la peggiore tangenziale cittadina. Un traffico tremendo (4) con Maldonado nei panni del tassista completamente fuori di senno…

Kimi Raikkonen sv Fermi tutti! Doveva essere il week end del grande ritorno, dell’annuncio agognato, sperato, sognato. Niente di tutto ciò. Ma non perdete le speranze, il manager di Iceman si aggirava guardingo nel paddock. FORZA KIMI, FIRMA!

I tre tenori Rai 4 “Alonso è avanti, è avanti a Hamilton”  atto di fede a priori, sinonimo di speranza e fiducia nella Ferrari che fu…Beh, non va proprio così. Non era avanti… D’OH!

82 Commenti

  • GianlucaAsturie88

    MASSA NN LO REGGO PIU’…è inutile e l’unica cosa ke fa è parlare a vanvera,tipo quando dice ke si sente più forte di Nando.e la Ferrari ke fà???? lo conferma anche x l’anno prossimo…Mi sa ke lotteremo(speriamo) solo x il titolo piloti con Alonso!!!

  • ronny
    luca sono molto contento per la vittoria di lewis perche ne aveva bisogno….per il resto nemmeno il miglior hamilton poteva competere con vettel…troppo superiore la rb7…soprattutto nelle prime gare….per il resto condivido il tuo pensiero…in mclaren hanno fatto un grande lavoro considerando la forza della red bull…!!!

    si…sono d’accordo, ma ho dei dubbi sul “grande lavoro”….questo perchè sono rimasto molto deluso da cosa è successo a silverstone, dove ,dopo la renault, siamo stati il team che ha perso di piu in prestazione….questo significa, che abbiamo fatto un campionato con una macchina troppo dipendente dagli scarichi soffiati e che ha una base troppo approsimativa per il 2012….cioè…se avessimo vinto quest anno, potrei anche dire..va beh, l anno prossimo vediamo…ma visto che siamo stati umiliati in entrambi i campionati, e rischiamo di esserlo anche nel prossimo….nn mi sento molto soddisfatto per “un pugno” di vottorie…

    • nn sono d accordo la meclaren ha saputo sfruttare il concetto degli scarichi come la rb quindi tanto di cappello ….poi la supremzia tecnica della rb è apri a quella della f2002 o della f 2004 per cui quando ha contro dei mostri del genre riuscire a vincere ben 6 gp, potevano essere almeno 8 se hamilton nn combinava di tutti i colori è un grandissimo risultasto e se tututtofosse filato liscio a livello di guida chisa’ forse vettel avrebbe avuto vita molto anche difficile …. anche io darai un 9/9.5 al team meclaren dovete essere orgogliosi del lavoro fatto dal vostro team…diamo a cesare quel che è di cesare…

  • luca sono molto contento per la vittoria di lewis perche ne aveva bisogno….per il resto nemmeno il miglior hamilton poteva competere con vettel…troppo superiore la rb7…soprattutto nelle prime gare….per il resto condivido il tuo pensiero…in mclaren hanno fatto un grande lavoro considerando la forza della red bull…!!!

  • SCOMMETTO CHE RONNY HA FATTO FESTA NAZIONALE PER LA VITTORIA DEL SUO PUPILLO…..AHAHAHAHAH. CMQ NON SONO D’ACCORDO CON LE PAGELLE DI RENDINA. ALONSO 10 SE LO MERITA TUTTO… BARRICHELLO 9 GARA STREPITOSA… MASSA 3 HA FATTO MEGLIO DI MALDONADO? QUINDI STESSO VOTO!!! POI AGGIUNGEREI: MECCANICI FERRARI 3 ANNATA SCANDALOSA… ANCHE SE SONO UN GRANDE FAN DI ALONSO POSSO DIRE CHE HAMILTON E UN’ALTRO DI QUEI PILOTI CHE MI EMOZIONA. PURTROPPO QUEST’ANNO HA AVUTO DEI PROBLEMI PERSONALI… E QUESTO LO HA PENALIZZATO TANTISSIMO… VOLEVO DARE ANCHE UN BEL 10 AL TEAM MCLAREN, STAGIONE STUPENDA CONSIDERANDO IL DOMINIO RED BULL… CON UN ALTRO HAMILTON NON SO SE SAREBBE FINITO COSI’. ANCORA UN SALUTO A RONNY

  • Bruce
    john e steve non mi sarei mai aspettato da voi una caduta di stile di questo genere,cmq prendo e porto a casa. Io voglio solo evidenziare come la ferrari non si possa erigere a paladina della giustizia,a cavaliere senza macchia,a scuderia che ha sempre seguito le regole.La McLaren,Williams,Renault, adesso Redbull hanno commesso i loro peccati,a volte gravi,per un solo scopo vincere.Nessuno vuole dare lezioni di etica,ma neanche ascoltarle da chi non le può dare.La ferrari ha giocato sporco a Silverstone nel voler cambiare il regolamento nel mezzo del campionato,con lo f-duct siamo arrivati a fine stagione,idem per il double decker,che senso aveva farlo quest’anno?? Quindi per una vittoria si sono fatti promettere l’abolizione per il 2012.Cosa che io trovo giusto,iniziamo il campionato con queste regole,niente scarichi soffianti..ma per quale motivo RB e McL non dovrebbero tentare invece di continuare con tale soluzione?? è un gioco delle parti di semplice soluzione,anzi già risolto con la fia che ha ribadito l’abolizione.Ma non vedo un grosso scandalo l’aver riprovato a chiedere che si potesse correre anche nel 2012 con questa soluzione. Cmq la rivalità sportiva che ci divide,non può ledere il rispetto che ho per voi,quindi se ho sbagliato in qualche mia espressione, vi chiedo di scusarmi.

    innanzi a tale maturita’ e rispetto nn posso fare altro che togliermi il cappello, una precisazione pero’, premesso che in f1 nessuno è santo inclusa la ferrari ,qual che personalmete m ha dato fastidio da parte della e meclaren e rb è l aver accettato l accordo di silverstone, per poi fare marcia indietro quando si da la parola per me è un impegno cmq se sono stato troppo aggressivo me ne dispiaccio e chiedo scusa a mia volta per me amici/rivali come prima :)

  • Bruce
    john e steve non mi sarei mai aspettato da voi una caduta di stile di questo genere,cmq prendo e porto a casa. Io voglio solo evidenziare come la ferrari non si possa erigere a paladina della giustizia,a cavaliere senza macchia,a scuderia che ha sempre seguito le regole.La McLaren,Williams,Renault, adesso Redbull hanno commesso i loro peccati,a volte gravi,per un solo scopo vincere.Nessuno vuole dare lezioni di etica,ma neanche ascoltarle da chi non le può dare.La ferrari ha giocato sporco a Silverstone nel voler cambiare il regolamento nel mezzo del campionato,con lo f-duct siamo arrivati a fine stagione,idem per il double decker,che senso aveva farlo quest’anno?? Quindi per una vittoria si sono fatti promettere l’abolizione per il 2012.Cosa che io trovo giusto,iniziamo il campionato con queste regole,niente scarichi soffianti..ma per quale motivo RB e McL non dovrebbero tentare invece di continuare con tale soluzione?? è un gioco delle parti di semplice soluzione,anzi già risolto con la fia che ha ribadito l’abolizione.Ma non vedo un grosso scandalo l’aver riprovato a chiedere che si potesse correre anche nel 2012 con questa soluzione. Cmq la rivalità sportiva che ci divide,non può ledere il rispetto che ho per voi,quindi se ho sbagliato in qualche mia espressione, vi chiedo di scusarmi.

    ma no…l’ultima controversia è nata dal fatto che la fia ha messo ulteriori e severe limitazioni sulla mappatura del motore con l’ECU…regolazioni che fino ad abu dhabi nn erano state decise…è per questo che in tanti si solo lamentati (nn solo RB e MCL), perchè la fia nn ha mai un regolamento che possa essere definito…”fatto e finito”

  • john e steve non mi sarei mai aspettato da voi una caduta di stile di questo genere,cmq prendo e porto a casa. Io voglio solo evidenziare come la ferrari non si possa erigere a paladina della giustizia,a cavaliere senza macchia,a scuderia che ha sempre seguito le regole.La McLaren,Williams,Renault, adesso Redbull hanno commesso i loro peccati,a volte gravi,per un solo scopo vincere.Nessuno vuole dare lezioni di etica,ma neanche ascoltarle da chi non le può dare.La ferrari ha giocato sporco a Silverstone nel voler cambiare il regolamento nel mezzo del campionato,con lo f-duct siamo arrivati a fine stagione,idem per il double decker,che senso aveva farlo quest’anno?? Quindi per una vittoria si sono fatti promettere l’abolizione per il 2012.Cosa che io trovo giusto,iniziamo il campionato con queste regole,niente scarichi soffianti..ma per quale motivo RB e McL non dovrebbero tentare invece di continuare con tale soluzione?? è un gioco delle parti di semplice soluzione,anzi già risolto con la fia che ha ribadito l’abolizione.Ma non vedo un grosso scandalo l’aver riprovato a chiedere che si potesse correre anche nel 2012 con questa soluzione. Cmq la rivalità sportiva che ci divide,non può ledere il rispetto che ho per voi,quindi se ho sbagliato in qualche mia espressione, vi chiedo di scusarmi.

    • Bruce, Ferrari e altre scuderie, se non ricordo male pure Mercedes, avevano sollevato la questione scarichi già nei primi 3 GP. La Fia era intervenuta in Turchia dicendo che dal GP di Barcellona (5gp di 19) questi dovevano sparire. RB in un test fantasma disputato in Spagna, di cui c’è evidenza di un pilota su twitter, si è resa conto di quanto avrebbe perso e allora cerca di tirare avanti la faccenda inscenando problemi di affidabilità del motore. La Fia accetta, si sposta tutto a Silverstone. A Silverstone però durante le libere sono emerse le reali performance VS la rossa e quindi le RB hanno perseguito la via del vittimismo inscenando una difficoltà a far reggere i motori fino a fine stagione in quel modo. Allora la Ferrari, che ormai aveva trovato il modo di cacciare Costa e che ormai aveva compromesso la stagione, ha ritenuto di barattare il proseguo della stagione in quel modo tentando di far re-inserire i test alla luce del sole e non fantasma, consapevole che dall’anno successivo le cose sarebbero cambiate. Questi sono i fatti accaduti, conditi con qualche mia deduzione. L’anno scorso in cui la MCL pianse per le ali anteriori ci misero 2 GP a modificare la regola. Non mi sembra che allora vi scandalizzaste chissà quanto.

  • nn baratteremo mai una promessa con una vittoria….. è vero voi vi limitate a rubare i progetti altrui per vincere …QUA SI STA PERDENDO LA MISURA….CON TUTTO IL RISPETTO PER LA MECLAREN MA NN POTETE DARE LEZIONI DI ETICA SPORTIVA A NESSUNO …ora gia immagino come insorgerete ma quando uno se la chiama … SE LA CHIAMA….

    • No ma che dici John? Loro i progetti non li hanno mai visti, non li hanno mai usati. Tu non hai ancora capito che in realtà c’era già un contratto con Fernando e quindi è stato un modo per dialogare con lui per sviluppare assieme l’auto 2010? ;-)))))
      Non ho proprio parole per chi sostiene che è la Ferrari che sta giocando sporco nel chiedere che il regolamento venga rispettato.

  • scusate ma di che stiamo parlando…. ???? l anno scorso la meclaren nn riusciva a far lavorare gli alettoni flessibili, anche se ovviamente c avevano provato, ci fu il bel siparietto di luigino chee saltava sull ala anteriore della sua meclaren per far vedere che nn fletteva al gp d ungheria 2010 …tant è vero che i test furono inaspriti dal successivo gp di spa dove la mecalren domino mi pare che li la meclaren fosse in minoranza eppure la regola fu cambiata …prima di guardare la pagliuzza nell occhio altri sarebbe il caso di vedere la trave nel proprio occhio….

  • Bruce
    E aggiungo,perchè la ferrari invece di far proibire qualcosa agli altri,non sprona i suoi progettisti a pensare ad un’innovazione significativa per le sue vetture??? Ci sono riusciti tutti ad inventarsi qualcosa,dai team più piccoli a quelli importanti e ci riusciva la ferrari fino a qualche tempo fà..Dove stà l’etica nel proibizionismo? Se m’invento qualcosa e passo i controlli d’inizio stagione,perchè qualcuno che addirittura ha la possibilità di copiarmi deve proibirmi di correre? Quindi Rb e McL fanno benissimo a difendere i propri interessi e sono sicuro che se si dovesse rimanere sulla linea della ferrari, (e ah dimenticavo i vostri alleati) sauber e hrt! hrt! hrt! non staranno certo a guardarsi intorno. Come ha già detto Whitmarsh abbiamo buttato via tempo e denaro ma se questa è davvero la linea da intraprendere ci aggiorneremo e ripartiremo. E aggiungo io non baratteremo mai una vittoria con una promessa..vedi Silverstone.

    no ma infatti, è questa l’assurdità….la fia ti dice che va bene, poi qualcuno si lamenta e si cambia il regolamento. nonostante questo, altri trovano l’inghippo regolamentare e dopo 2 mesi la fia decidi di ricambiare (su protesta) le carte in tavola… e chi passa sempre per scemo?? tutti tranne chi permette queste cose…. io sono stufo di perdere perchè da anni qualcuno ci frega sempre sfruttando le parti “grige”…però se è questo l’unico modo di vincere, ci si deve adeguare (e molti ferraristi in questi mesi lo hanno scritto)….e trovo assolutamente ridicolo, il fatto che la fia si accanisca sul vietare alcune cose, ma nn faccia niente per vietarne delle altre…. cioè…nn possono sempre stare in mezzo… o si decide per un regolamento fatto finalmente come si deve fare…oppure devono dire ai team…”signori, nn siamo in grado di stabilire delle regole serie….mettiamoci a un tavolo e facciamo sto regolamento insieme”….

  • Bruce, io stringo certamente la mano a chi vince, ma non a chi vince in modo irregolare. Secondo il tuo modo di pensare la Brawn GP che ha vinto nel 2009 era regolare, per me no. Nel 2010 il campionato è stato abbastanza regolare nonostante ci sia stata una rincorsa all’F-duct bellissima soluzione ma non regolare pure quella e alle ali flessibili anteriori che pure ha usato la ferrari ma che la MCL ha chiesto di togliere perché non riusciva ad usarle. Non dirmi che il scarichi soffiati in rilascio sono una idea regolare perché così non è. Che poi tutti si debbano convertire a quella per trovare prestazione è normale. Però la MCL partiva da un punto a suo favore: avevano progettato la vettura per sfruttare i gas in rilascio anche se con il sistema octopus la ferrari no. Non potendo modificare il telaio non è stato possibile per la rossa adottare in corsa le pull rod e farci stare un serbatoio più grosso, di conseguenza la stagione è stata gettata. E sulla prestazione in qualifica è chiaro che la colpa è principalmente delle gomme che non vanno in temperatura e dei flussi che con le push rod non possono essere così efficaci. Quindi non ci piove che in quel caso a sbagliare è stato Maranello. Ma non toglie nemmeno il fatto che i gas in rilascio sono un dispositivo meccanico che produce un effetto aerodinamico. Perché si sfrutta il motore quando dovrebbe essere al minimo per provocare un effetto venturi.

    • Tutto quello che tu dici non essere regolare,per la FIA invece lo è,e a inizio campionato si sà chiaramente.Mi ricordo che nel 2010 la McLaren al primo gp della stagione aveva portato con sè un’alettone posteriore senza f-duct nel caso in cui la federazione avesse ritenuto illegale tale soluzione,cosa che poi non è avvenuta. Perchè poi la ferrari si rende a sua volta illegale inserendo tali soluzioni?
      Secondo me come in tutti i campi ci vuole una via di mezzo,altrimenti il prossimo anno si rischia,secondo il tuo ragionamento,di avere un campionato falsato perchè tutti dovranno andare dietro alla linea scelta dalla ferrari,che ha imposto i nuovi regolamenti e,fatto strano,pur essendo in minoranza.

  • Stevebj

    Mauro

    StevebjVorrei soltanto farti notare che RB e MCL sono state riconosciute irregolari e a Silverstone si è dimostrato palesemente quali erano le forze in campo senza l’irregolarità. Io ho profondo rispetto per la vittoria di Hamilton che ha fatto una bella differenza rispetto al compagno ma non innalzarti con vari bla bla bla. Penso che in questa stagione non sia proprio il caso di puntare il dito contro la poca competitività ferrari quanto invece ammettere come ha fatto Carribean che è stato tutto falsato. Ancora più ridicolo è che MCL e RB stiano facendo pressione per tenere gli scarichi in questo modo anche nel 2012.

    a un altra cosa….accertato che ormai sono dieci anni, che i team “campano” sui buchi regolamentari della fia….redbull e mclaren, han fatto benissimo a opporsi al nuovo giro di vite imposto dalla fia…perchè NON è piu colpa dei team se cercano di aggirare le regole (perchè sono anni che si vince quasi sempre solo cosi), ma di chi nn è capace di scriverle…Poi possiamo parlare dell’etica della cosa, ma guardando a tutto il passato…ormai di ridicolo nn c è piu niente…..lo scrivevo anche nell’altro articolo….ad esempio basta vedere le ali flessibili, che vanno ben oltre lo spirito del regolamento (da 2 anni), il quale è bellamente aggirato grazie ai materiali innovativi….Tu vedi qualcuno che si preoccupa dell’etica della questione?? La risposta della fia al problema è stata ridicola, e oggi vediamo gente con ali che sul rettilineo flettono in modo imbarazzante…Questo nn è falsare le cose?? Secondo me lo è eccome, anzi…andare a chiudere tutte le falle su una questione, e lasciare aperta una voragine nell’altra, condannando chi si lamenta…è pura ipocrisiaQuindi nn dare dei “ridicoli” ai team che cercano di portare acqua al proprio mulino, ma dallo alla fia e ai suoi regolamenti (poco chiari, cambiati ogni 2 mesi, ecc ecc) che permettono di farlo.

    Inoltre e per concludere Mauro, tu affermi che sono dieci anni che le squadre “campano” su buchi regolamentari. Io vorrei fermarti subito perché i dubbi sulla regolarità dei mondiali son iniziati a partire dal 2007 quando qualcuno ha rubato dei progetti alla Ferrari. Vorrei ricordarti che nessuno fino ad allora aveva mai considerato Ferrari e MCL irregolari per componenti e/o atteggiamenti palesemente illegali. Quello che è certo è che tutti si sono adoperati per eliminare lo strapotere ferrari degli anni SHUMI-TODT-BRAWN con mezzi leciti o meno. Però il tutto è notevolmente peggiorato SOLTANTO a partire dal 2009 e ci ha regalato 3 anni di spazzatura che però alcuni di noi non considerano come tale. Levatevi il prosciutto dagli occhi e invece di godere perché la rossa ora è in difficoltà chiedetevi che razza di spettacolo è questo.

    va beh…possiamo aprire una polemica riguardo a mondiali vinti non nel modo in cui vorresti tu…iniziando dalle controversie mclaren-ferrari di fine anni ’90, ai favori della bridgestone che in pratica forniva solo ferrari, passando dai favori di michelin alla renault, al mass dumper, al diffusore, alle ali flessibili, agli scarichi bassi, ecc ecc….
    come vedi sono stati pochi i mondiali vinti senza dover scendere a zone grige e buie del regolamento o della sportività….. steve, aprili tu gli occhi….negli ultimi anni alcuni team avranno anche esagerato nell’andare oltre alla sportività, ma nn venire a dirmi che fino al 2007 è sempre stato tutto limpido e pulito….
    cmq, forse tu hai frainteso dal principio quello che avevo scritto….perchè noto che siam finiti a parlare di cose che nn c entravano…. io ho solo detto che i “se” e i “ma” sulla vittoria di domenica nn possono sminuire sempre le vittorie degli altri…

  • Stevebj
    @ Mauro e Bruce, io non recrimino assolutamente che ci hanno rubato il mondiale 2011, la scelta Ferrari di accettare la soluzione nel 2011 è di natura esclusivamente politica anche se noi tifosi non la condividiamo perché non comprendiamo il motivo per cui ci deve essere la politica alla guida di un attività che si vuole chiamare sport. Quello che voglio semplicemente dire è che le vittorie RB e MCL sono l’equivalente delle vittorie BRAWNGP nel 2009, e si è visto come è andata all’erede Mercedes quando la falla è stata chiusa. Io non voglio che la Ferrari vinca a priori, voglio vedere un campionato pulito vinto per meriti e non per furbate. Questo è quanto. Mi fa incaxxare anche il fatto che con questi stupidi regolamenti chi si trova in ritardo per una furbata irregolare inventata da qualcuno e avvallata dalla FIA non possa porre rimedio durante la stagione per i divieti imposti. In questo modo si vieta la competizione perché si rimanda tutto a inventarsi l’uovo di colombo l’anno dopo. Il risultato sono campionati noiosi finiti ancora prima di iniziare. Gli scarichi in rilascio sono stati ritenuti irregolari perché a inizio mondiale la FIA (secondo loro) non conosceva l’obiettivo vero di RB e MCL. Le strade IMHO sono 2: o si da la possibilità a chi se lo può permettere di adeguarsi nello stesso campionato o si vieta la soluzione ritenuta irregolare. Mi spiegate entrambi per quale motivo ora RB e MCL insistono sull’utilizzare tali scarichi anche nel 2012? Io sono una persona che per natura impronto la mia vita sulla legalità e sull’etica e se perdo pazienza, evidentemente però persone come voi hanno una visione diversa della vita perché giustificare le folli richieste di RB e MCL è una conseguenza di chi la legalità se può la combatte. Poi come facciamo a sorprenderci se in Italia le cose vanno male?

    beh…guarda che anche l’anno scorso la redbull aveva capito che si potevano sfruttare molto per l’aerodinamica….dai, tutti lo avevano capito…infatti han cambiato il sistema degli scarichi da alti a bassi…. questa nn è una furbata di quest anno. infatti la fia si è lamentata con i team per il suo troppo uso.
    un altra cosa…guarda che a inizio stagione, tutti i top team (tranne forse, e dico forse, la ferrari) sfruttavano questo principio (chi piu e chi meno)….tant è vero che la renault-lotus volava…
    inoltre tu nn consideri una cosa…come mai si sono opposti solo HRT, SAUBER e FERRARI?? ci sono altri 9 team….cm mai a loro va bene?? (ma tu accusi sono MCL e RB)
    in ogni caso, io ti ho spiegato perchè giustifico le richieste dei team di nn cambiare ogni 3 secondi il regolamento….folli nn sono loro, ma chi nn è in grado di fare i regolamenti, nn prendendosi MAI la colpa di nulla.

    • Si Mauro, infatti la FIA si è lamentata, come anche la Ferrari, del fatto che fosse irregolare usarli in rilascio, quando il motore dovrebbe frenare (freno motore) e invece si è voluto provocare un aumento dell’effetto venturi in frenata. Le rosse per chiarire bene, IMHO hanno avuto 2 problemi quest’anno: le sospensioni push rod che hanno sbagliato in toto in quanto non scaldano a sufficienza le gomme nei primi 2, 3 giri e compromettono i flussi aerodinamici verso il fondo; e infine le dimensioni del serbatoio che IMHO non consentono di avere benzina a sufficienza per usare i gas di scarico in rilascio. Ciò non toglie che, pur avendoli a disposizione, la soluzione per me era e rimane irregolare perché si genera carico aerodinamico per mezzo del motore ed è palesemente irregolare. Personalmente penso che la Ferrari abbia perso per la somma di questi due problemi e non esclusivamente per gli scarichi in rilascio.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!