Ferrari, Bianchi: “Non badiamo molto ai tempi”

16 novembre 2011 19:47 Scritto da: Davide Reinato

Ancora un giorno di test a disposizione sul circuito di Yas Marina. Al volante, ci sarà ancora Jules Bianchi, il quale si è ritrovato per le mani l’importante compito di guidare gli aero test per la nuova vettura. Tra le tante cose che la Ferrari dovrà verificare, c’è anche la complicata storia del flutter dell’ala anteriore che, negli ultimi due GP, si è presentata sull’elemento della monoposto di Felipe Massa.

Il team di Maranello non ha cercato la prestazione in questi due giorni, dato che tutta la squadra è concentrata nel raccogliere quanti più dati possibili da utilizzare sulla nuova vettura.

Per il momento, Bianchi parla di buona giornate con tutti gli obiettivi raggiunti: “E’ logico che è sempre meglio essere primi che secondi, ma oggi non è davvero importante. Stiamo facendo le nostre cose e il programma prosegue bene. Alla fine, abbiamo migliorato molto rispetto al primo giorno. Cercheremo di continuare ad andare avanti in questo modo per migliorare ancora domani”, ha commentato il francese, secondo in entrambe le giornate di test.

Il test driver Ferrari ha confermato che il team di Maranello ha provato oggi sul motore durante le prove del mattino, per passare ai test sui nuovi pneumatici Pirelli al pomeriggio: “Si, abbiamo testato delle particolari mappature del motore, imposte per regolamento dalla prossima stagione. Abbiamo provato alcune cose nuove”.

4 Commenti

  • Ma quelle che si vedono in foto sono le nuove Pirelli?
    In effetti sembrano più squadrate sulla spalla.

  • Ferrarista Sfegatato
    la nuova configurazione della carrozzeria nel retrotreno era dovuta solo a una nuova gestione delle mappature del motore oppure ha anche qualche funzione aereodinamica ??

    E’ difficile capire su cosa stia lavorando la Ferrari

    da questa foto
    www. formula1.com/wi/sutton/2011/dcd1115no129.jpg
    Sembra che la ferrari stia studiando i flussi d’aria che vanno ad investire le pance e le prese d’aria. Ne deduco che la prossima vettura avra’ una conformazione delle pance del tutto diversa.

  • Ferrarista Sfegatato

    la nuova configurazione della carrozzeria nel retrotreno era dovuta solo a una nuova gestione delle mappature del motore oppure ha anche qualche funzione aereodinamica ??

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!