Test Abu Dhabi: comanda ancora Vergne, oggi torna Bortolotti

17 novembre 2011 10:38 Scritto da: Davide Reinato

A metà sessione del terzo giorno di test ad Abu Dhabi, Jean Eric Vergne continua a rimanere saldamente al comando. Il pilota francese ha ottenuto una prestazione cronometrata di appena quattro decimi sopra la pole di Vettel, segnata sabato scorso.

Vergne ha dunque migliorato i suoi migliori tempi di oltre un secondo, relegando la Ferrari di Bianchi ad oltre due secondi. In terza posizione troviamo la McLaren di Oliver Turvey, tornato in pista dopo aver lasciato il posto a Paffet nella giornata di ieri.

Ottimo ritorno di Alexander Rossi alla guida di una Formula 1, anche lui a distanza di due anni dalla sua prima volta. Il pilota statunitenste gira con la T128 del Team Lotus ed ha stabilito il quinto tempo nella classifica provvisoria.

Tra i giovani interessanti scesi pista oggi, troviamo Stefano Coletti, che lascerà oggi pomeriggio il volante della Toro Rosso a Kevin Ceccon. A due anni di distanza dal suo ultimo test in F1, scende in pista oggi Mirko Bortolotti: guida per la Williams come premio per aver vinto il titolo di Formula 2.

ROOKIE TEST ABU DHABI – I TEMPI DEL MATTINO

 1.  Jean-Eric Vergne     Red Bull-Renault       1m38.917s
 2.  Jules Bianchi        Ferrari                1m41.347s
 3.  Olivier Turvey       McLaren-Mercedes       1m42.346s
 4.  Max Chilton          Force India-Mercedes   1m42.618s
 5.  Alexander Rossi      Lotus-Renault          1m44.381s
 6.  Esteban Gutierrez    Sauber-Ferrari         1m44.531s
 7.  Stefano Coletti      Toro Rosso-Ferrari     1m44.545s
 8.  Mirkko Bortolotti    Williams-Cosworth      1m46.076s
 9.  Nathanael Berthon    HRT-Cosworth           1m46.299s
10.  Charles Pic          Virgin-Cosworth        1m46.348s
11.  Jan Charouz          HRT-Cosworth           1m47.159s
12.  Sam Bird             Mercedes GP            1m47.624s

34 Commenti

  • non dimrntichiamoci che lo scorso anno avevano tolto i piloncini all’ interno delle chicanes, quindi probabilmente anche quest’ anno, e che la pista è più gommata!

  • l’anno scorso, dopo aver perso le prime gare per noie meccaniche ne ha combinate di tutti colori…soprattutto in piste dove c era qualcuno che andava piu forte di lui.. (attenzione, andava piu forte di lui nn significa che aveva un auto migliore). E anche quest anno quando gli è stata messa pressione vedi canada, silverstone, ungheria, giappone si è fatto raggiungere e superare. e in altri tipo inghilterra e belgio ha avuto bisogno dell’ “aiutino” dal box per fermare mark…. (un po come l’anno scorso…)
    ha fatto una sola difesa convincente quest anno, e cioè a barcellona.. per il resto o ha preso e vinto dal primo giro (forte anche di una macchina che nei primi giri è velocissima) o ha perso… perchè in due anni di dominio redbull, nn ci ricordiamo manco una rimonta?
    cmq, io nn ho detto che nn abbia i nervi di ferro….ho semplicemente detto che quando l’auto nn gli permette di prendere e salutare tutti, va in difficoltà.
    per quanto riguarda lewis….l’unico mondiale perso veramente per idiozie, è stato quello del 2007 (anche se pesa una scelleratezza del box in cina, e un problema meccanico in brasile). nel 2010, ha fatto un solo errore…e cioè quello di monza…grave pur che sia, ne ha cmq fatto uno….certo che se poi mi dici che con un auto inferiore a redbull e ferrari nn ne doveva fare…beh, ti do ragione….ma quanti errori han fatto durante l anno nando, vettel e webber?? se la mclaren nn si fosse persa con gli scarichi bassi, avremmo in bacheca qualche mondiale in piu…

    Il problema di lewis, è che a differenza di Vettel non impara dai suoi errori. Quanto al discorso di Vettel di quest’anno ti dò un semplice dato: Su 475 punti a dispozione lui ne ha fatti già 374 con una gara ancora da correre (Si parla di circa l’80 per cento dei punti disponibili). Il fatto che guidi una RB, per quanto forte possa essere, non spiega da solo tutti quei punti. Poi non dimentichiamoci che da un po’ di gare a questa parte la differenza tra McLaren e RB è stata colmata sia in gara che in qualifica e anche la Ferrari in gara con le mescole morbide viaggia sugli stessi livelli. Poi tutti a dire che Webber è un pilota da niente, quando invece l’anno scorso tutti parlavano di complotti senza i quali Webber avrebbe vinto il mondiale. Io Webber l’ho sempre considerato un pilota nella media (non un fenomeno ma neanche l’ultima ruota del carro), e non penso che quest’anno abbia fatto malissimo perchè in termini di punti comunque non è distante da quanto fatto l’anno scorso, per cui ha fatto una stagione che rientra nelle sue corde di pilota mediocre. Ribadisco qui l’unico che ha migliorato sensibilmente è stato Sebastian e questo bisogna ammetterlo così come si ammette la superiorità della sua vettura.

    • scusa ma…io nn ho mica detto che vettel è scarso…ho semplicemente detto che quando l’auto o lui è in difficoltà (e per difficolta intendo, che qualcuno va piu forte di lui) nn riesce piu a tirare fuori il 100% della vettura…
      poi, quello che hai scritto è tutto vero, ma io nn ho mica detto il contrario 😉
      (ho solo scritto la parte mancante ^^)

  • Iron Mc

    Mauro

    john
    credo che webber quest anno sia anche pegio di massa e ho detto tutto vettel ha la capacita, e nn è poco, di sfruttare tutto quello che c è da sfruttare e finche ha un mssile del genere no problem…. i problemi arriveranno se e quando nn avra piu il missile….

    secondo me la redbull è molto facile da usare, ma piu difficile da spremere. a mio parere questo spiega le differenze di quest anno tra vettel e webber. webber, pilota piuttosto mediocre, ha sempre fatto il compitino…sia in qualifica sia in gara….ma da quando gli altri hanno cominciato a progredire…si è trovato spesso in difficoltà a tener dietro le mclaren. stessa cosa in gara…quest anno vettel, alonso, button e a sprazzi hamilton, in gara sono progrediti insieme alla vettura, mentre mark è andato in confusione…(in buona compagnia di massa). Io penso che vettel quest anno abbia fatto un ottimo mondiale, e che sia uno di quei piloti che quando è tutto a posto, riescono a tirar fuori il 100% dalla vettura….ma ho dei dubbi sulla sua piena validità quando il mezzo è un pò in crisi..

    L’anno scorso il mezzo in crisi ce l’ha avuto. In Corea nel momento decisivo del mondiale perse una gara dominata fino a quel momento per la rottura del motore, vedendo i suoi rivali diretti andare a prendere punti fondamentali. Quella mazzata avrebbe steso un toro, ma lui si riprese egregiamente andando a vincere tutte le gare restanti in maniera meritata. La sua forza sta anche in questo: è difficile abbatterlo psicologicamente, a differenza del nostro caro “Gino” che nella stessa situazione nel 2007(in Cina) e nel 2010(a Singapore e a Monza) perse decisamente il controllo della situazione buttando alle ortiche due mondiali che avrebbe meritato per come erano andate le stagioni.

    l’anno scorso, dopo aver perso le prime gare per noie meccaniche ne ha combinate di tutti colori…soprattutto in piste dove c era qualcuno che andava piu forte di lui.. (attenzione, andava piu forte di lui nn significa che aveva un auto migliore). E anche quest anno quando gli è stata messa pressione vedi canada, silverstone, ungheria, giappone si è fatto raggiungere e superare. e in altri tipo inghilterra e belgio ha avuto bisogno dell’ “aiutino” dal box per fermare mark…. (un po come l’anno scorso…)
    ha fatto una sola difesa convincente quest anno, e cioè a barcellona.. per il resto o ha preso e vinto dal primo giro (forte anche di una macchina che nei primi giri è velocissima) o ha perso… perchè in due anni di dominio redbull, nn ci ricordiamo manco una rimonta?
    cmq, io nn ho detto che nn abbia i nervi di ferro….ho semplicemente detto che quando l’auto nn gli permette di prendere e salutare tutti, va in difficoltà.
    per quanto riguarda lewis….l’unico mondiale perso veramente per idiozie, è stato quello del 2007 (anche se pesa una scelleratezza del box in cina, e un problema meccanico in brasile). nel 2010, ha fatto un solo errore…e cioè quello di monza…grave pur che sia, ne ha cmq fatto uno….certo che se poi mi dici che con un auto inferiore a redbull e ferrari nn ne doveva fare…beh, ti do ragione….ma quanti errori han fatto durante l anno nando, vettel e webber?? se la mclaren nn si fosse persa con gli scarichi bassi, avremmo in bacheca qualche mondiale in piu…

  • Mauro

    john
    credo che webber quest anno sia anche pegio di massa e ho detto tutto vettel ha la capacita, e nn è poco, di sfruttare tutto quello che c è da sfruttare e finche ha un mssile del genere no problem…. i problemi arriveranno se e quando nn avra piu il missile….

    secondo me la redbull è molto facile da usare, ma piu difficile da spremere. a mio parere questo spiega le differenze di quest anno tra vettel e webber. webber, pilota piuttosto mediocre, ha sempre fatto il compitino…sia in qualifica sia in gara….ma da quando gli altri hanno cominciato a progredire…si è trovato spesso in difficoltà a tener dietro le mclaren. stessa cosa in gara…quest anno vettel, alonso, button e a sprazzi hamilton, in gara sono progrediti insieme alla vettura, mentre mark è andato in confusione…(in buona compagnia di massa). Io penso che vettel quest anno abbia fatto un ottimo mondiale, e che sia uno di quei piloti che quando è tutto a posto, riescono a tirar fuori il 100% dalla vettura….ma ho dei dubbi sulla sua piena validità quando il mezzo è un pò in crisi..

    L’anno scorso il mezzo in crisi ce l’ha avuto. In Corea nel momento decisivo del mondiale perse una gara dominata fino a quel momento per la rottura del motore, vedendo i suoi rivali diretti andare a prendere punti fondamentali. Quella mazzata avrebbe steso un toro, ma lui si riprese egregiamente andando a vincere tutte le gare restanti in maniera meritata. La sua forza sta anche in questo: è difficile abbatterlo psicologicamente, a differenza del nostro caro “Gino” che nella stessa situazione nel 2007(in Cina) e nel 2010(a Singapore e a Monza) perse decisamente il controllo della situazione buttando alle ortiche due mondiali che avrebbe meritato per come erano andate le stagioni.

    • ma io per mezzo in crisi intendo prestazionalmente nn al top e questo in rb nn è mai successo in questi ultimi 2 anni e mezzo ….poi che sia stato bravo a reagire nessuno lo nega ma è sempre stato coaduvato dal miglior mezzo su piazza …nn scrdiamocelo mai !!!

  • john

    Iron Mc

    john
    sul fatto che faccia miracoli nn cè dubbio ….e pensare che c è qualcuno che pensa che sia vettel a fare la differenza ….questa macchina è quasi perfetta !!!! stile f 2002 o f 2004 dove persino barrichello riusci a piazzarsi 2 in campionato dietro al kaiser !!!!

    Io penso che sia Vettel a fare la differenza. Se guardiamo la classifica finale dello scorso anno, ci accorgiamo che tutti i piloti del gruppetto di testa, incluso Hamilton nella sua stagione peggiore da quando è in F1, hanno più o meno gli stessi punti del 2010. Vettel è l’unico ad aver migliorato sensibilmente la sua classifica ottenendo quasi 120 pt in più rispetto alla scorsa stagione. Ora il fatto che la RB sia la macchina più forte è fuori discussione però questo non sminuisce, a mio modo di vedere, le grandissime qualità di Sebastian. Poi un’altra cosa: si parla sempre di Hamilton e di Alonso come di due fenomeni alla Senna che, si dice, a parità di vettura batterebbero Vettel ad occhi chiusi.Vediamo un po’ i loro trionfi: Alonso vince due mondiali nel 2005 e nel 2006 con una macchina nettamente superiore alle altre; Hamilton ha vinto nel 2008 con una macchina alla pari della Ferrari(forse un po’ meno forte visto che il costruttori lo vinse la Ferrari) però con un unico avversario che di nome faceva Felipe (e ho detto tutto). Poi ho notato che ci si dimentica spesso della stagione 2007 quando con una macchina alla pari e forse più forte della Ferrari, (perchè si sa, che le copie vengono spesso meglio dell’originale ;)) sono stati “fregati” (per non dire altro) da Raikkonen, che pur essendo considerato un buon pilota, mai viene paragonato ai due “fidanzatini”(soprannome che gli ho dato dopo le recenti dichiarzioni al miele). Quindi io non dico che Vettel sia l’erede di Senna, ma che almeno sia alla pari di Alonso e Hamilton questo si, non fosse altro per il fatto che sta battendo record su record.

    il problema sta nel quanto la rb è piu forte….ok nel 2005/6 la renault era un ottima macchina di certo nn era cosi superiore come la rb idem il discorso meclaren o ferrari 2007 cioe’ ma vi rendete conto che questi hanno avuto per gran parte della stagione un vantaggio di alemno 5 decimi sulla seconda forza del mondiale ?????era dai tempi del 2002 o 2004 che nn si vedeva uno strapotere del genere….ma poi scusate il fatto che “il primo arrivato” salga in macchina e faccia tempi validissimi nn vi dice nulla sulla straordinaria forza della rb ???

    Ma anche Bird sulla Mercedes ha fatto un tempo di soli 2 decimi più alto rispetto alla q3 di Schumacher…I tempi dei test sono sempre da prendere con le pinze, a maggior ragione quando si fanno a fine stagione con i Team impegnati esculsivamente nella ricerca e nello sviluppo per l’anno successivo, dove le macchine, almeno in teoria, dovrebbero andare più forte. Quindi ci sta il tempo di Vergne, anche perchè magari la pista si è evoluta visto che è quasi da una settimana che si gira ininterrottamente. E’ anche possibile che questo Vergne non sia proprio l’ultimo dei piloti e che abbia delle buone qualità. Tutto può essere detto sui tempi dei test, ma poi quello che conta sono i risultati nelle gare e Vettel quest’anno si è dimostrato assolutamente inarrivabile e aggiungo che, a differenza di qulche pilota forse eccessivamente osannato, Vettel ha dimostrato di saper imparare dai suoi errori risultando il pilota che ha fatto più progressi rispetto alla scorsa stagione.

    • mentalmente è sicuramente migliorato ma è facile stare calmi se hai una amcchina che il 95 % delle volte rifala 5/6 alla seconda forza…altro è stare concentrati se hai una macchina pari alle altr e devi metterci del tuo…è li la differenza tra ottimo pilota e fenomeno…

  • Mauro

    john
    credo che webber quest anno sia anche pegio di massa e ho detto tutto vettel ha la capacita, e nn è poco, di sfruttare tutto quello che c è da sfruttare e finche ha un mssile del genere no problem…. i problemi arriveranno se e quando nn avra piu il missile….

    secondo me la redbull è molto facile da usare, ma piu difficile da spremere. a mio parere questo spiega le differenze di quest anno tra vettel e webber. webber, pilota piuttosto mediocre, ha sempre fatto il compitino…sia in qualifica sia in gara….ma da quando gli altri hanno cominciato a progredire…si è trovato spesso in difficoltà a tener dietro le mclaren. stessa cosa in gara…quest anno vettel, alonso, button e a sprazzi hamilton, in gara sono progrediti insieme alla vettura, mentre mark è andato in confusione…(in buona compagnia di massa). Io penso che vettel quest anno abbia fatto un ottimo mondiale, e che sia uno di quei piloti che quando è tutto a posto, riescono a tirar fuori il 100% dalla vettura….ma ho dei dubbi sulla sua piena validità quando il mezzo è un pò in crisi..

    io straquoto ogni singola lettera del tuo intervento, bada bene nn parola ma lettera:), è quello che vado dicendo da mesi ma ogni volta che loi scrivo vengo aggredito dai fan di vettel ….. la verita’ fa male !!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!