Lotus: “Gli scarichi in avanti? Un fallimento”

19 novembre 2011 10:45 Scritto da: Davide Reinato

Ieri la sfuriata di Petrov contro la squadra, oggi le ammissioni di colpa da parte del direttore tecnico della Lotus Renault, James Allison, sulla questione degli scarichi rovesciati in avanti. E’ stata una delle scommesse tecniche più innovative degli ultimi anni e poteva anche rappresentare un colpo da maestro, se solo il funzionamento fosse stato migliore. I miglioramenti prestazionali che erano stati previsti non sono arrivati e questo ha limitato le capacità di crescita della squadra.

Petrov aveva raccontato così la cosa alla TV Russia 2: “Le prime gare andavano bene, ma quando sono arrivate le nuove parti studiate in galleria del vento, è stato un disastro. Per via degli scarichi davanti, non funzionavano. Per circa 10  gare non abbiamo avuto nulla, è come se avessimo avuto la stessa vettura con cui abbiamo iniziato la stagione“.

James Allison ha confermato: “Diciamo che, in ultima analisi, è stato un esperimento fallito, ma lo considero audace. Siamo stati gli unici ad adottare un layout degli scarichi sotto le pance laterali e lo abbiamo fatto con grandi speranze, sostenuti dai numeri che ci dava la nostra galleria del vento”.

Fin dall’inizio è stato difficile. La R31 ai primi test non aveva dato grandi soddisfazioni: “Era già chiaro dal primo test c he la deportanza non era così alta come ci aspettavamo. Da lì in avanti è stata una stagione difficili per tutti ad Enstone. La nostra disposizione degli scarichi era quasi impossibile da copiare a stagione in corso, se avesse funzionato avremmo avuto un grande vantaggio. Il problema è stato sviluppare la monoposto che nelle curve lente ha il suo punto debole”.

Dal 2012 gli scarichi saranno obbligatoriamente posti al posteriore e in alto. Allison ne è contento: “Non vediamo l’ora di iniziare la stagione 2012 e fare tabula rasa con questa monoposto”.

2 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!