GP Brasile 2011: anteprima e orari del weekend

20 novembre 2011 20:11 Scritto da: Davide Reinato

Ed eccoci qui, a presentarvi l’ultima tappa del mondiale di Formula 1 2011: Interlagos, Gran Premio del Brasile. L’autodromo, dedicato alla memoria di José Carlos Pace, sorge nella meravigliosa San Paolo. La metropoli dai mille contrasti accoglie il Circus con una grande festa: sulle tribune del tracciato vi capiterà di vedere gli ottanta mila spettatori cantare e ballare, incitando i propri idoli di casa, nonostante dai tempi di Senna la F1 non conosce un campione del mondo verdeoro.

Le quindici curve del tracciato brasiliano sono molto difficili: faticose per i piloti, ma soprattutto per le monoposto. I saliscendi dell’autodromo fanno del Carlos Pace un autodromo affascinante, un classico del mondiale che spesso ha deciso anche le sorti di vari titoli mondiali.  Quest’anno sarà diverso. Tutti i titoli sono assegnati e l’attenzione è già rivolta da tempo alle vetture del prossimo anno. L’unica nota interessante è sul mercato piloti, tenuto in vita dal ritorno in F1 di Kimi Raikkonen. Il suo ritorno è ormai certo, ma non si sa ancora con quale squadra: in lizza Williams e Lotus Renault. E, con il suo solito cinismo, lo stesso Raikkonen è tornato a parlare con i giornalisti del suo ritorno, ammettendo – citiamo testualmente – che “In F1 con una macchina di m… non vincerai mai”. Bonjour finesse!

Nonostante sia una delle piste più toste del mondiale, con il manto stradale irregolare per via del terreno argilloso, i motori su questo tracciato non sono molto sollecitati. La pista è situata a 750 metri sul livello del mare, l’aria è più rarefatta e questo causa una perdita di potenza di circa l’8%. Ne consegue, però, che la penetrazione aerodinamica delle monoposto è facilitata, e la perdita di potenza viene dunque compensata.

Spesso ad Interlagos abbiamo assistito a dei bei duelli, dato che il layout della pista presenta dei punti molto interessanti. Uno dei più caratteristici è la “S Senna”, subito dopo il traguardo: una curva a sinistra in netta discesa, seguita da una piega a destra e poi ancora a sinistra verso la Curva do Sol. Questi sono punti molto critici quando viene a piovere, perché si formano dei rigagnoli d’acqua advvero pericolosi, dove l’aquaplaning è sempre in agguato. Nel tratto centrale è quasi impossibile superare: è tutto un susseguirsi di curve lente strette, dove si alternano brevi accelerazioni e frenate. Ma superata la parte più guidata, si scende a gran velocità verso il curvone Mergulho, che porta fino alla Junçao. Da lì, gas aperto per l‘Arquibancadas, tutta in salita, che porta al rettilineo finale.

Interlagos, oltre alle curve lente, può contare sui grandi curvoni in appoggio dove gli pneumatici possono fare la differenza. Per questo motivo, il fornitore unico Pirelli porterà le P Zero White Medium e le P Zero Yellow Soft, considerate la scelta ideale per questo tracciato.  I sorpassi saranno agevolati, come al solito, dal sistema DRS. La FIA ha deciso che ci sarà una singola zona dove utilizzarlo: la Detection Zone è stata piazzata all’entrata della curva due, ossia al centro della S Senna. Il punto di attivazione, invece, è appena all’uscita della curva 3.

Godiamoci un giro di pista dell’autodromo José Carlos Pace di Interlagos con il campione del mondo Sebastian Vettel, sul simulatore Red Bull Racing.

GP BRASILE 2011 – ORARI DEL WEEKEND

Venerdì 25 novembre
Prove Libere 1 | 13:00 – 14:30 live su BlogF1.it
Prove Libere 2 | 17:00 – 18:30 live su BlogF1.it

Sabato 26 novembre
Prove Libere 3 | 14:00 – 15:00 live su BlogF1.it
Qualifiche GP | 17:00 – 18:00 live su BlogF1.it e diretta TV su Rai 2

Domenica 27 novembre
Gara, GP Brasile | 17:00 live su BlogF1.it e diretta TV su Rai 1

16 Commenti

  • salve ragazzi… volevo sapere se qualcuno giocava on line su f1 2011 ps3. siccome l’ho appena collegata ad internet volevo chidere se mi mandavate l’email cosi possimao organizzare un bel torneooooooo

  • altro che determinazione, ci vuole proprio coraggio per fare certe affermazioni, hihihih.

  • MassaisTheBest

    john
    la determinazione la dimostrasse in pista che a parole sono tutti fenomeni !!!!!

    Su questo hai ragionissima

  • Io non voglio denigrare Massa perchè è un po’ come sparare sulla croce rossa. Mi auguro che metta in pratica i suoi propositi di riscatto già fra qualche giorno, davanti al suo pubblico amico !

  • News pre GP Brasile,De la Rosa ha firmato per la HRT,legandosi per ben due anni.Quasi sicuramente,aggiungo io,andrà a sostituire Liuzzi,il quale ha portato probabilmente i soldi della Force India in quanto il team indiano non ha rispettato i patti del contratto,ma non ha di fatto sponsor così come De La Rosa.Tutto ciò permette di dedurre che verrà ingaggiato un altro pilota “con la valigia”,come seconda guida.

  • MassaisTheBest

    john
    ovvio che mi auguro che faccia una buona stagione …ma raggiungere fernando e come dire voglio trasformare il ferro in oro cioè impossibile…con queste spacconerie nn fa altro che rendersi antipatico/ridicolo risparmiasse il fiatto e le energie per fare una stagione decente….

    non sono spacconerie, è determinazione!

  • MassaisTheBest

    john
    mi auguro questo per il bene della ferrari co occorrono 2 piloti per vincere il costruttori oltre alla amcchina ovvio !!! cmq massa con queste dichiarazioni si rende ancora piu ridicolo…

    Lui ha detto che lavora per raggiungere Fernando, non è una bella cosa?! E tu in veste di tifoso Ferrari dovresti augurartoi magari che l’anno prossimo Felipe faccia una buona stagione. no?!

    • ovvio che mi auguro che faccia una buona stagione …ma raggiungere fernando e come dire voglio trasformare il ferro in oro cioè impossibile…con queste spacconerie nn fa altro che rendersi antipatico/ridicolo risparmiasse il fiatto e le energie per fare una stagione decente….

  • pepizzi
    Spa, Canada, Brasile, Suzuka credo siano i 4 circuiti piu’ belli…… poi Monza e Montecarlo per il contesto……. quelli moderni non mi piacciono…..
    Forza Nando, 10 punti non sono poi tantissimi…….

    Dei 4 che hai detto 3 sono stupendi, mentre Suzuka, che comunque è un bel circuito, quest’anno mi ha dato l’impressione di essere inadeguato per la F1 attuale. Sui tracciati di ultima generazione grosso modo la penso come te, fatte salve alcune eccezioni come Sepang (che però ormai è un circuito da annoverare tra gli “storici”) e Istanbul (che a quanto pare non ci sarà più l’anno prossimo). Gli altri Tilkodromi fanno veramente venire la nausea.

  • MassaisTheBest

    john
    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh bella questa VERRA MASSACRATO PER IL 3 ANNO DI FILA E COME DESSERT SI SPERA UN BEL CALCIO NEL SEDERE E FUORI DALLA FERRARI !!!!

    mamma mia, che bel tifoso ferrari che sei…

  • e intanto massa dice che nel 2012 farà meglio di alonso^^

  • Spa, Canada, Brasile, Suzuka credo siano i 4 circuiti piu’ belli…… poi Monza e Montecarlo per il contesto……. quelli moderni non mi piacciono…..
    Forza Nando, 10 punti non sono poi tantissimi…….

  • buongiorno a me questa pista piace molto

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!