Ferrari, piloti insoddisfatti del bilanciamento

25 novembre 2011 21:31 Scritto da: Davide Reinato

Tanti chilometri svolti sul circuito di Interlagos per Alonso e Massa, con il solito programma diviso tra le due sessioni. Durante le Libere 1 i piloti si sono principalmente dedicati allo sviluppo delle soluzioni in ottica 2012, mentre nella seconda parte delle libere si sono dedicati alla preparazione di qualifiche e gara.

Il direttore autotelaio, Pat Fry, ha riferito di un programma intenso di lavoro: “Nonostante la giornata non sia filata liscia come l’olio, siamo riusciti a completare il programma previsto: adesso il lavoro di analisi dei dati raccolti spetterà ai nostri colleghi che, a Maranello, stanno lavorando duramente sulla nuova macchina. Per questo GP, dobbiamo migliorare il bilanciamento. Nessuno dei nostri piloti è ancora soddisfatto, ma abbiamo ancora diverse ore per migliorare la situazione”.

Piloti non soddisfatti, ma c’era da aspettarselo a giudicare dal comportamento di entrambe le 150° Italia. Alonso ha ammesso: “Non è stata una giornata facile perché non siamo riusciti a trovare un buon bilanciamento della vettura. In particolare, non sono soddisfatto del posteriore”.  Il pilota spagnolo, durante le libere 1, ha avuto anche un problema al motore, che lo ha fermato in pista a quattro minuti dalla bandiera a scacchi. Matador ha comunque minimizzato: “Non ci sono problemi per le qualifiche e la gara, quando monteremo un altro propulsore”.

La preoccupazione maggiore per lo spagnolo è il bilanciamento della vettura. A questo si aggiunga l’incognita meteo, con Fernando che sarebbe più contento di avere una gara bagnata: “Onestamente, penso che sull’asciutto siamo meno competitivi rispetto al solito: non credo che potremo lottare con Red Bull e McLaren, in più c’è una Mercedes molto veloce qui. Però la possibilità di pioggia è molto elevata, quindi tutto potrebbe accadere: se potessi scegleire, io vorrei una gara sul bagnato”.

Felipe Massa non spera nell’asfalto viscido, ma ammette: “Dobbiamo essere pronti ad affrontare ogni situazione. Qui non abbiamo nulla di nuovo, ma spero che riusciremo a chiudere la stagione con un bel risultato. Abbiamo provato tante regolazioni diverse e ora dobbiamo mettere tutti i dati insieme per preparare al meglio le qualifiche e, soprattutto, la gara”.

10 Commenti

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!