Interlagos: Alonso e Massa quinto e settimo in griglia

26 novembre 2011 20:41 Scritto da: Ilaria Della Pepa

Ultime qualifiche del 2011, solita storia: accanto alla pole di Vettel (che diventa nuovo recordman delle pole con 15 partenze al palo), c’è la quinta posizione di Fernando Alonso, che parte dalla terza fila per la nona volta in questa stagione. Felipe Massa inaugura invece la sua centesima gara sulla Ferrari con il settimo tempo.

Q1 e Q3 tutto sommato tranquille per i piloti del Cavallino, che superano agevolmente le fasi iniziali; Q3 invece più complicata per il brasiliano, che sulla pista di casa si è visto costretto ad utilizzare un solo set di gomme (soft), al contrario dei due che ha potuto sfruttare il compagno spagnolo.

Alonso fa il punto della situazione e racconta la sua sessione di prova: “Oramai sono abbonato a questa posizione, e anche domani partirò quinto. Stavolta, però, mi è sembrato più difficile raggiungere questo risultato“. Lo spagnolo si riferisce ai problemi già lamentati nelle libere: “La nostra vettura non è al top come bilanciamento. Tuttavia, nonostante ci aspettassimo di battagliare con le Mercedes, in Q3 eravamo abbastanza vicini alle McLaren“. Un segnale positivo per Fernando, che sottolinea come “la squadra è riuscita a tirar fuori qualcosa in più rispetto al massimo che già stavamo facendo“, e che guarda a domani: “Sarebbe bello, come si prevede, se arrivasse la pioggia. La gara diventerebbe eccitante e soprattutto molto aperta, perché non conosciamo le condizioni della pista col bagnato e con condizioni mutevoli stare fuori o dentro al giro giusto può essere fondamentale“.

Poco soddisfatto della sua posizione Massa: “Non posso essere contento del settimo posto  in griglia, dovuto per lo più ai nostri problemi di bilanciamento“. Il week-end del brasiliano sulla pista di casa si è fatto più complicato anche a causa delle gomme: “Ho dovuto utilizzare due set di gomme morbide in Q2, e così sono stato penalizzato nella fase finale delle prove” – commenta Felipe – “ma domani, se dovesse piovere, la situazione potrebbe cambiare“.

Ultima gara in salita per la Rossa, quindi, con l’obiettivo, ancora una volta, di tirare fuori il massimo da una vettura che spesso ha deluso in questo campionato. Alonso, dal canto suo, può ancora raccogliere l’ambito secondo posto nel Mondiale Piloti, e domani chiuderà la partita guidando al massimo: preferirebbe vincere la corsa, come ha dichiarato, ma superare Button e Webber in classifica non sarebbe di certo una cattiva idea.

14 Commenti

  • ForzaFerrariGo

    Alceus

    zonta62
    caro Raffaele il problema non è massa il problema è la ferrari massa è sempre stato un ottimo pilota specialmente nel giro secco ma se al macchina non lo asseconda non si puo pretendere di più .
    se si togliesse alonso tutte le critiche andrebbero alla macchina ,mentre con alonso che toglie le castagne dal fuoco adirittura domenicali più di una volta dice:siamo stati competitivi.

    Quoto..non è Massa che va piano, è Alonso che ci mette del suo..anche per questo, credo, la Ferrari tiene il brasiliano per il prossimo anno..comprensibile nella misura in cui pensano di avere una vettura più competitiva.. ed ecco che Alonso lotterebbe per il mondiale e Massa porterebbe podi per il costruttori, come è sempre stato in Ferrari (prima e seconda guida gregario)

    Io “scaricherei” Domenicali (non lo vedo come un’uomo leader) e metterei Briatore (lui si che sa come farsi ascoltare)!

    SI,FACCIAMO LA FERRARI DEL MAGNA-MAGNA!MA PER FAVORE..

  • Alceus

    zonta62
    caro Raffaele il problema non è massa il problema è la ferrari massa è sempre stato un ottimo pilota specialmente nel giro secco ma se al macchina non lo asseconda non si puo pretendere di più .
    se si togliesse alonso tutte le critiche andrebbero alla macchina ,mentre con alonso che toglie le castagne dal fuoco adirittura domenicali più di una volta dice:siamo stati competitivi.

    Quoto..non è Massa che va piano, è Alonso che ci mette del suo..anche per questo, credo, la Ferrari tiene il brasiliano per il prossimo anno..comprensibile nella misura in cui pensano di avere una vettura più competitiva.. ed ecco che Alonso lotterebbe per il mondiale e Massa porterebbe podi per il costruttori, come è sempre stato in Ferrari (prima e seconda guida gregario)

    Io “scaricherei” Domenicali (non lo vedo come un’uomo leader) e metterei Briatore (lui si che sa come farsi ascoltare)!

  • Alceus

    zonta62
    caro Raffaele il problema non è massa il problema è la ferrari massa è sempre stato un ottimo pilota specialmente nel giro secco ma se al macchina non lo asseconda non si puo pretendere di più .
    se si togliesse alonso tutte le critiche andrebbero alla macchina ,mentre con alonso che toglie le castagne dal fuoco adirittura domenicali più di una volta dice:siamo stati competitivi.

    Quoto..non è Massa che va piano, è Alonso che ci mette del suo..anche per questo, credo, la Ferrari tiene il brasiliano per il prossimo anno..comprensibile nella misura in cui pensano di avere una vettura più competitiva.. ed ecco che Alonso lotterebbe per il mondiale e Massa porterebbe podi per il costruttori, come è sempre stato in Ferrari (prima e seconda guida gregario)

    Il vostro discorso è ragionevole, attenzione però, quando Alonso a fine 2010 fece quella rimonta bestiale a suon di primi, secondi e, al massimo, terzi posti, Massa non è stato in grado di supportarlo come doveva, seppure in presenza di una macchina competitiva. Se il brasiliano fosse stato in grado di fare qualche podio in più e di togliere punti a Webber e a Vettel Alonso avrebbe vinto il mondiale.
    Quindi ripeto, capisco il vostro discorso, ma purtroppo Massa la vettura competitiva ce l’ha già avuta a fine 2010, ed i risultati non si sono visti.

  • zonta62
    caro Raffaele il problema non è massa il problema è la ferrari massa è sempre stato un ottimo pilota specialmente nel giro secco ma se al macchina non lo asseconda non si puo pretendere di più .
    se si togliesse alonso tutte le critiche andrebbero alla macchina ,mentre con alonso che toglie le castagne dal fuoco adirittura domenicali più di una volta dice:siamo stati competitivi.

    Quoto..non è Massa che va piano, è Alonso che ci mette del suo..anche per questo, credo, la Ferrari tiene il brasiliano per il prossimo anno..comprensibile nella misura in cui pensano di avere una vettura più competitiva.. ed ecco che Alonso lotterebbe per il mondiale e Massa porterebbe podi per il costruttori, come è sempre stato in Ferrari (prima e seconda guida gregario)

  • Domenicali dice anche che Alonso si carica la Ferrari sulle spalle…

  • caro Raffaele il problema non è massa il problema è la ferrari massa è sempre stato un ottimo pilota specialmente nel giro secco ma se al macchina non lo asseconda non si puo pretendere di più .
    se si togliesse alonso tutte le critiche andrebbero alla macchina ,mentre con alonso che toglie le castagne dal fuoco adirittura domenicali più di una volta dice:siamo stati competitivi.

  • da ferrarista spero che alonso compi un altro dei suoi miracoli nella partenza e nel long run della gara, alla fine noi tifosi dobbiamo dimenticare questa brutta stagione allietandoci solo sui risultati ottenuti da un unico pilota, Alonso, mi chiedo perchè la Ferrari si ostini a tenere Felipe Massa ancora in squadra!
    Domani sarà una bella gara per la Ferrari se pioverà..un tempo non si sperava in una pioggia o negli errori di altri piloti, ma si scendeva in pista sapendo di ottenere comunque il massimo del risultato. Accontentiamoci per quest’anno, ma l’anno venturo, la Scuderia Ferrari deve darsi davvero una svegliata, iniziando dal sempre ottimista (anche quando la ferrari f150 in pista faceva piangere e non otteneva risultati) Stefano Domenicali che ad ogni gara disastrosa diceva: <> proprio questa politica devono togliersi dalla gara, diceva il vecchio DRAKE CHE NON SBAGLIAVA MAI, IL SECONDO IN CLASSIFICA E’ IL PRIMO DEI PERDENTI! e mi sà che si sta rivoltando nella tomba!
    Forza Ferrari sempre nel bene e nel male sei sempre nel mio cuore!

  • Che pilota Alonso….unico..

  • maury74
    è un pilota unico nel suo genere, sono sicuro che domani dara’ ancora il massimo per il secondo posto in classifica.

    assolutamente fara piu del massimo gettando il cuore oltre l ostacolo….stagione da incorniciare dategli una macchina competitiva da subito e per gli altri è finita !!!!

  • è impressionante vedere alonso come riesce a sopperire alla lacune della macchina con la sua tecnica di guida pazzesco….

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!