Le Mercedes raggiungono il Q3 anche in Brasile

26 novembre 2011 18:36 Scritto da: Andrea Facchinetti

Nell’ultima sessione di qualifica della stagione 2011, le Mercedes raggiungono l’obiettivo minimo, ovvero entrare nella top ten con entrambe le vetture. I due piloti tedeschi della casa di Stoccarda si sono qualificati in sesta e decima posizione, con Rosberg davanti per la trentunesima volta in due anni a Michael Schumacher.

Già nella prima fase di qualifica Michael Schumacher è costretto a guadagnarsi la qualificazione utilizzando un set di gomme morbide, a differenza di Rosberg che passa agevolmente al turno successivo. Q2 che riserva una sorpresa in positivo per la Mercedes: Rosberg chiude al secondo posto dietro a Vettel, staccato solo di un decimo. Schumacher invece raggiunge l’ultima fase di qualifica battendo Di Resta per tredici millesimi. Nella lotta per la Pole, Rosberg non replica l’ottimo tempo del Q2 e chiude sesto, a sandwich tra le due Ferrari, mentre il sette volte iridato non fa segnare alcun tempo cronometrato chiudendo così in decima posizione.

Soddisfatto della terza fila Nico Rosberg: “Siamo riusciti almeno a metterci tra le Ferrari, anche se sapevamo che era difficile battere Alonso. E’ una buona qualifica, il sesto posto va bene. Assetto da bangnato? Ovviamente abbiamo pensato anche a quello in vista della gara, ma sull’asciutto andiamo bene e posso battere le Ferrari, mentre se pioverà sarà tutto diverso“. Diverso l’umore del compagno di scuderia, Michael Schumacher:“non sono soddisfatto, la macchina in mattinata andava bene, ma in qualifica si è comportata in maniera differente e dovremo capire il perchè. Ho deciso di preservare un treno di gomme morbide, domani potremmo partire sull’asciutto anche se spero, e sono piuttosto certo, che domani ci sarà la pioggia”.

1 Commento

  • Chissà come mai Rosberg non ha ripetututo il tempone della Q2 in Q3. Schumacher dice poi che la macchina non era più quella della mattina, chissà perchè.
    IN Mercedes, di queste incomprensibili perdite di prestazione ne succedono ancora troppe. A me pare che questo team dal punto di vista tecnico navighi ancora nell’oscurità. Se l’hanno prossimo si ripete la storiella a Stoccarda staccano la spina, credo.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!