GP Brasile 2011: doppietta Red Bull, regalo a Webber?

27 novembre 2011 18:55 Scritto da: Davide Reinato

L’ultimo Gran Premio della stagione porta la firma di Mark Webber! Il pilota australiano ha vinto il GP del Brasile 2011, davanti al compagno di squadra Sebastian Vettel. Una doppietta Red Bull per chiudere l’anno in bellezza.

In realtà, i più maliziosi potranno pensar male. Durante la corsa, Vettel era decisamente più veloce del compagno di squadra, ma per un periodo di tempo il suo ingegnere insisteva nel dire al proprio pilota che c’erano dei problemi al cambio e serviva un passo più modesto. Stranamente, una volta andato al comando Webber, ogni problema sulla RB7 di Vettel è sparito. Che sia stato solamente un gioco di squadra mal celato? A pensar male si fa peccato, ma ogni tanto ci si azzecca.

A chiudere il podio di Interlagos ci pensa Jenson Button, con l’unica McLaren superstite. L’inglese ha fatto una strategia strana, montando gomme medie per due terzi della gara, con le quali si trovava davvero meglio. Il suo passo è stato decisamente migliore di quello di Alonso e, nel finale, ha strappato il podio ad Alonso. La McLaren ha sofferto anche un ritiro per un problema al cambio che ha fermato Hamilton, in affanno sin dall’inizio della corsa.

La Ferrari chiude la corsa in quarta e quinta posizione, in un piazzamento che risponde ad un trend stagionale piuttosto amaro. Da sottolineare la bella gara di Alonso che, nelle fasi iniziali, è stato anche protagonista di un bel sorpasso ai danni di Button. Vedere sorpassi all’esterno della Ferradura, non capita davvero tutti gli anni.

La Force India può stappare lo champagne: Adrian Sutil conquista il sesto posto in classifica, mentre il debuttante Di Resta ha chiuso in ottava posizione. Sesto posto conquistato nel mondiale costruttori per la squadra indiana.

Ha motivo di festeggiare anche la Sauber, dato che i punti di Kobayashi – nono al traguardo – garantiscono la settima posizione in classifica costruttori. La Toro Rosso si è dovuta accontentare dell’ottava posizione.

La Mercedes chiude un anno difficile con il settimo posto di Rosberg in questa corsa. Dispiace vedere Schumacher in quindicesima posizione, dopo un contatto con Bruno Senna a pochi giri dall’inizio della corsa.

GP BRASILE 2011 – RISULTATI DELLA GARA

POS. PILOTA        TEAM                       TEMPO
 1.  Webber        Red Bull-Renault           1h32:17.434
 2.  Vettel        Red Bull-Renault           +    16.983
 3.  Button        McLaren-Mercedes           +    27.638
 4.  Alonso        Ferrari                    +    35.048
 5.  Massa         Ferrari                    +  1:06.733
 6.  Sutil         Force India-Mercedes       +     1 lap
 7.  Rosberg       Mercedes                   +     1 lap
 8.  Di Resta      Force India-Mercedes       +     1 lap
 9.  Kobayashi     Sauber-Ferrari             +     1 lap
10.  Petrov        Renault                    +     1 lap
11.  Alguersuari   Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
12.  Buemi         Toro Rosso-Ferrari         +     1 lap
13.  Perez         Sauber-Ferrari             +     1 lap
14.  Barrichello   Williams-Cosworth          +     1 lap
15.  Schumacher    Mercedes                   +     1 lap
16.  Kovalainen    Lotus-Renault              +    2 laps
17.  Senna         Renault                    +    2 laps
18.  Trulli        Lotus-Renault              +    2 laps
19.  D'Ambrosio    Virgin-Cosworth            +    3 laps
20.  Ricciardo     HRT-Cosworth               +    3 laps

GIRO PIU' VELOCE: Webber, 1:15.324

NON CLASSIFICATI - RITIRATI: 

PILOTA        TEAM                       AL GIRO
Liuzzi        HRT-Cosworth                 62
Hamilton      McLaren-Mercedes             37
Maldonado     Williams-Cosworth            27
Glock         Virgin-Cosworth              22

CLASSIFICHE MONDIALI

PILOTI                       COSTRUTTORI
 1.  Vettel       392        1.  Red Bull-Renault          650
 2.  Button       270        2.  McLaren-Mercedes          497
 3.  Webber       258        3.  Ferrari                   375
 4.  Alonso       257        4.  Mercedes                  165
 5.  Hamilton     227        5.  Renault                    73
 6.  Massa        118        6.  Force India-Mercedes       69
 7.  Rosberg       89        7.  Sauber-Ferrari             44
 8.  Schumacher    76        8.  Toro Rosso-Ferrari         41
 9.  Sutil         42        9.  Williams-Cosworth           5
10.  Petrov        37
11.  Heidfeld      34
12.  Kobayashi     30
13.  Di Resta      27
14.  Alguersuari   26
15.  Buemi         15
16.  Perez         14
17.  Barrichello    4
18.  Senna          2
19.  Maldonado      1

27 Commenti

  • Iron Mc
    Vettel fa e Vettel disfa… Quest’anno è stato padrone assoluto anche delle gare degli altri, per una stagione intera umilia il compagno di box con distacchi madornali, poi all’ultima gara gli dà il contentino, umiliandolo ancora di più… Che dire DOMINIO ASSOLUTO…e che palle!!!
    PS:Cari “bibitari” potete essere forti quanto volete, potete studiare le soluzioni migliori ed essere i più bravi della classe (e questo è quello che conta in pista), però lo stile non si può migliorare come le macchine: o c’è sempre o non c’è mai e voi sinceramente avete dimostrato di non avercelo…

    e non solo!l’ipocrisia la fa da padrone!si sono innalzati a paladini dello sport,hanno criticato duramente la ferrari..e poi si vestono di ridicolo raccontandoci una favoletta..io non volevo credere che fosse vero,devo dire che sono molto deluso,non tanto perchè è passato webber(ci può anche stare),ma per il modo in cui l’hanno fatto..almeno l’anno scorso in germania,alonso era veramente piu veloce di massa…

  • Vettel fa e Vettel disfa… Quest’anno è stato padrone assoluto anche delle gare degli altri, per una stagione intera umilia il compagno di box con distacchi madornali, poi all’ultima gara gli dà il contentino, umiliandolo ancora di più… Che dire DOMINIO ASSOLUTO…e che palle!!!
    PS:Cari “bibitari” potete essere forti quanto volete, potete studiare le soluzioni migliori ed essere i più bravi della classe (e questo è quello che conta in pista), però lo stile non si può migliorare come le macchine: o c’è sempre o non c’è mai e voi sinceramente avete dimostrato di non avercelo…

  • gabriele72
    SE questa storia del cambio fosse una balla,sarei veramente molto deluso…

    Credo proprio che lo sia..magari non balla totale (forse qualche stranezza alla telemetria l’avranno pure notata, ingigantendola poi..), ma era palese come la RB volesse dare questa vittoria a Webber..secondo me hanno preso la decisione dopo la partenza, vedendo che Mark è riuscito a mantenere la posizione (cosa strana), restando dietro al compagno di squadra..a quel punto bisognava solo aspettare qualche giro e inscenare il tutto..

  • SE questa storia del cambio fosse una balla,sarei veramente molto deluso…

  • Gran finale di stagione per la Red Bull che in pista fa quello che vuole e ogni tanto ci piglia anche per il c**o:D..sarebbe stato più onesto e corretto ordinare a Vettel di lasciar passare Webber “for the championship that you already won”..ma d’altronde non è la prima nè sarà l’ultima volta che certe cose accadono, quindi..2 alla RB per la figuraccia ma onore a Vettel per lo straordinario campionato, le 15 pole, i 17 podi, etc.etc…e speriamo che la vittoria regalata ridia smalto a Webber, che cmq, per una volta, si è comunque dimostrato veloce e concreto.
    Complimenti a Button che corona una stagione da incorniciare con un bel podio meritato.
    Complimenti ad Alonso che ha tirato fuori un sorpasso fantastico, forse uno dei migliori della stagione, ma che nulla ha potuto con questa macchina.
    Dispiace per Hamilton anche se oggi non era in palla e lo si è visto.
    Massa che dire? Prende 30 secondi dal compagno di squadra, ma almeno tira fuori gli attributi con Hamilton duellando correttamente.
    Speriamo in un po’ più di competizione l’anno prossimo.

  • F1 - Ferrari

    F1 – Ferrari
    Finisce una stagione davvero molto travagliata per noi ferraristi.
    Una vettura davvero molto deludente al cospetto di un grandissimo pilota…..Fernando Alonso.
    Anche oggi grande gara dello spagnolo: partenza super per scavalcare Hamilton…..e gran sorpasso per mettersi alle proprie Button (e quindi senza l’ausilio del Drs), tenendo giù il piede in un punto del circuito mica da ridere. Poi con le gomme medie non c’è stata storia. Perdere 12-13 secondi in quasi 20 giri è davvero deprimente e rende bene l’idea del potenziale di questa F150.
    Sono un tifoso della Ferrari….non dovrei soffermarmi molto sui singoli piloti che la guidano….ma concludo sottolineando che Nando ha fatto una stagione strepitosa (a livello di guida).
    Campionato negativo, invece, per Felipe Massa. Sono molto deluso dal brasiliano….e mi dispiace parecchio doverlo constatare.
    Ps: complimenti alla grande ipocrisia del Team RedBull e del loro Team Principal Chris Horner.
    Arrivederci al 2012…..e sempre FORZA FERRARI. Sempre!

    *proprie spalle

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!