Ricciardo alla Caterham? Il sedile di Trulli è a rischio

Quale futuro per Jarno Trulli in Formula 1? Al momento sembrano non esserci certezze in tal senso, specie adesso che dal Brasile arrivano voci poco rassicuranti sul pilota italiano.

Se qualche giorno fa si parlava di un possibile coinvolgimento di Vergne alla Caterham, adesso le voci puntano invece su Ricciardo. Sarebbe l’australiano ad avere la possibilità di prendere il volante di Trulli nel 2012, lasciando di fatto a piedi il pilota abruzzese.

A quanto pare, la Red Bull sarebbe convinta a confermare per un altro anno sia Jaime Alguersuari che Sebastien Buemi alla Toro Rosso, dato che le decisioni sulla line-up arrivano dalla casa madre. Il ruolo di terzo pilota verrebbe offerto a Jean-Eric Vergne, compito che tra l’altro ha già svolto in questi ultimi GP della stagione.

In queste ore, però, i rumors sulla Toro Rosso sarebbero diversi: Buemi e Vergne come titolari, Alguersuari alla HRT insieme a De La Rosa.

Comunque vada, al marchio dell’energy drink resta da piazzare Daniel Ricciardo, trovandogli una sistemazione migliore della HRT. E si starebbe spingendo verso la Caterham, squadra che utilizzerà molta tecnologia proveniente da Milton Keynes, tra cui cambio, idraulica e KERS.  Le voci si sono intensificate dopo un incontro tra Chris Horner e Tony Fernandes, che per ora non ha voluto commentare la cosa. L’unica cosa certa è che il mistero verrà svelato prima di Natale.

A questo punto, Jarno Trulli è ora ad un passo dall’essere silurato per far posto a Ricciardo. Un taglio repentino che, insieme al probabile appiedamento di Liuzzi alla HRT, potrebbe lasciare la Formula 1 senza un pilota italiano sulla griglia di partenza del prossimo anno.

4 Commenti

  1. No,non credo che Trulli andrà via dalla Lotus,quest’anno già sono arrivati a mettersi d’accordo sul futuro,l’italiano rimarrà probabilmente,visto che fra l’altro il team Lotus ha bisogno di piloti di esperienza.Poi Alguersuari alla HRT sarebbe un grosso errore,rispetto a Buemi ha dimostrato di avere un margine di crescita maggiore,a mio giudizio.

Lascia un commento