Toro Rosso: fallito il sorpasso alla Sauber

28 novembre 2011 12:35 Scritto da: Lorenzo Floridia

Fallito il sorpasso alla Sauber da parte della Toro Rosso, un sorpasso che sembrava potersi realizzare visti i risultati incoraggianti degli ultimi gran premi. La scuderia di Faenza ha comunque pagato un andamento troppo altalenante, che è andato da prestazioni valevoli per la zona punti a prestazioni sottotono, contornate da problemi tecnici.

Sopratutto è mancato negli ultimi GP un pizzico di fortuna a Sebastien Buemi, dodicesimo in Brasile, ma perseguitato dai ritiri (3 nelle ultime 5 gare) dovuti sia a motivi tecnici che per distrazione dei suoi meccanici (Giappone). Senza questi inconvenienti, Buemi avrebbe ottenuto dei punti preziosi ed oggi racconteremmo un’altra storia, che per quanto possa sembrare piccola ha comunque gran valore per la scuderia faentina.

Il GP del Brasile è stato incolore, senza ruggiti. In qualifica la macchina ha sofferto nei settori centrali; in gara si sono rivisti dei limiti aerodinamici e un forte degrado delle gomme morbide, sopratutto per Buemi, che non hanno permesso il concretizzarsi della rimonta, nonostante una velocità di punta fra le più elevate.

Alguersuari merita un elogio perchè, nonostante sia stato l’anello debole di questi ultimi mesi, ha condotto una gara generosa. E’ partito (malissimo) dalla tredicesima piazza, ma ha recuperato posizioni grazie ad un secondo stint abbastanza lungo con le morbide (suo punto forte quest’anno) che dalla sedicesima posizione lo ha riportato all’undicesima. La zona punti non sarebbe comunque bastata perchè il rivale diretto, Kobayashi, è arrivato nono.

Alguersuari ha dichiarato di essersi trovato meglio con le gomme medie: “E’ stata una gara molto difficile sin dalla partenza. Nel primo stint ho faticato a mantenere il passo di Buemi e Perez, poi con le medie è andata molto meglio. Dobbiamo capire il motivo del nostro calo durante queste due ultime gare. Comunque, sono contento di aver conquistato 26 punti in più dell’anno scorso, quindi posso continuare a migliorarmi il prossimo anno“.

Buemi pensa ai punti mancati :”Speravamo di fare punti oggi, ma non eravamo competitivi abbastanza. La partenza è stata buona, ho superato Jaime e Barrichello, ma ho sofferto il degrado delle gomme, in parte perchè non abbiamo trovato un giusto settaggio. Sento che abbiamo fatto il nostro meglio. Non abbiamo superato la Sauber, ma così sono le corse. Nel complesso non è stata una bruta stagione ed ho fatto delle belle gare, ma io ho perso troppi punti a causa di errori e problemi vari. Il team ha lavorato bene e vogliamo crescere e fare ancora meglio il prossimo anno“.

Franz Tost vede il bicchiere mezzo pieno: “All’inizio della stagione ci siamo posti l’obiettivo di finire all’ottavo posto costruttori ed è ciò che abbiamo fatto, con 36 punti davanti al nono posto. Comunque, siamo arrivati molto vicini alla  settima posizione grazie ai punti presi in India e in Corea, ma nelle ultime due gare non siamo riusciti a ripeterci. Pensiamo già alla prossima stagione”.

 

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!