Senna: “In F1 anche da terzo pilota”

Bruno Senna sarebbe disposto a prendere il ruolo di terzo pilota pur di restare in Formula 1 la prossima stagione. Il brasiliano, che si sta comunque guardando intorno per un posto da titolare nel 2012, potrebbe ripiegare al ruolo di riserva alla Lotus.

Il team di Enstone sta valutando diverse opzioni, tra cui la possibilità di ingaggiare Maria De Villota come test driver, da far guidare in qualche sessione di prove libere durante l’anno. Azione di marketing, più che una mossa per il vero sviluppo della monoposto.

Con l’arrivo di Raikkonen e Grosjean, il team Lotus dovrà valutare comunque con attenzione certe scelte, dato che con due piloti nuovi e la quasi totale assenza di test, ogni chilometro per i titolari è fondamentale.

Bruno Senna, quindi, potrebbe essere l’opzione più giusta per la squadra. Lo stesso brasiliano ha dichiarato: “Per un ruolo da terzo pilota, vorrei ritaglairmi un ruolo simile a quello che ho avuto quest’anno, provando il venerdì. Questo mi permetterebbe di rimanere attivo e fare qualcosa di rilevante per il team”.

Anche Eric Boullier ha ammesso che in Lotus stanno valutando attentamente: “Bruno potrebbe essere una possibilità, sempre che non trovi un altro posto altrove. I suoi commenti tecnici sono buoni, avremmo però bisogno di vedere come dargli qualche prova il venerdì. Non dimentichiamo che abbiamo due nuovi piloti e bisognerà trovare il giusto equilibrio”.

1 Commento

Lascia un commento