Rosberg: “L’obiettivo realistico è il podio”

2 gennaio 2012 14:53 Scritto da: Davide Reinato

La AMG Mercedes sarà una delle poche squadre a saltare i primi test invernali a Jerez il prossimo 7 febbraio. Il team tedesco ha infatti annunciato che la nuova vetturà sarà presentata a metà febbraio e prenderà la via della pista solo nel secondo test a Barcellona.

Nico Rosberg ha commentato con tranquillità questa decisione, frutto più di un approccio tattico che di un reale ritardo nella realizzazione della vettura. E se un pilota dal calibro di Alonso insiste nel dire che non bisogna sottovalutare la Mercedes, un motivo deve pur esserci.

Nico è convinto che la struttura tecnica rinnovata possa portare una ventata di novità. L’arrivo di Geoff Willis e dell’ex direttore tecnico Ferrari Aldo Costa, è segno evidente che la Casa di Stoccarda non vuole rimanere in F1 come semplice comparsa. Gli sforzi saranno premiati? Questo resta un dubbio.

“E’ chiaro che questa squadra sta dando il massimo facendo tutto ciò che occorre per vincere. Una bella e nuova esperienza per me”, ammette Rosberg. “Un lavoro graduale, testimoniato dall’arrivo di nuove figure in squadra. Grandi cose stanno accadendo. E se pensate dove siamo già adesso, se avessimo sbagliato meno, avremmo già fatto grandi cose. Stiamo lavorando nella giusta direzione”.

Difficile fare pronostici, specie in un periodo come questo: a motori spenti e ad inizio anno, i buoni propositi non mancano mai. Ma quale sarà l’obiettivo realistico per la Mercedes? “Realistico? Puntare con costanza al podio, credo che questo sia già un grande passo in avanti. Per puntare a vincere, serve un ulteriore passo avanti e sappiamo che non sarà facile. Ma andiamo avanti per step. Per diventare il miglior team di F1 serve molto tempo e costanza”.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!