La FIA bandisce il correttore d’assetto

21 gennaio 2012 00:33 Scritto da: Davide Reinato

La FIA torna a far discutere gli appassionati su questioni tecniche. Questa volta, sul banco degli imputati, sale l’ormai famoso correttore d’assetto. Per chi si fosse perso la saga, si tratta di un elemento meccanico capace di annullare il beccheggio della monoposto durante la fase di frenata, regolando la stabilità della vettura e mantenendo un’altezza costante dal suolo.

In un primo momento, pare che questo dispositivo – studiato da squadre come Lotus, Ferrari e Mercedes – fosse stato dichiarato legale. Tuttavia, la notizia di oggi riportata dal capo degli ingegneri Williams, sembra essere tutt’altra. Secondo Mark Gillan, infatti, il sistema di correzione d’assetto sarebbe stato bocciato dalla FIA e di conseguenza bandito.

La comunicazione da parte della Federazione sarebbe arrivata nella serata di ieri. Il Reactive Ride-Height System, aumentando di fatto l’impatto aerodinamico, è stato proclamato illegale tanto quanto i soffiaggi al diffusore. Attendiamo altre conferme ufficiali, anche se l’autorevolezza della fonte lascia spazio a pochi dubbi.

La FIA torna dunque sui proprio passi? A quanto pare, si. Ma meglio che lo faccia prima che le vetture scendano in pista che dopo, onde evitare un altro caso come quello degli scarichi soffianti in rilascio.

(Foto Effe 1 Tech)

44 Commenti

  • queste news di fabioc fanno ben sperare bisogna essere più forti di tutto

  • Comunque, lavevo visto iere notte, e mi é sembrato ingiusto verso le scuderie che hanno speso soldi e ricerca per questo sistema, e poi gli cambiano tutto!!! Gli stessi che avevano dato l’autorizzazione, io gli farei causa chiedendo i risarcimenti, con interessi e correzione monetaria!!!
    Comunque é una mia opinione nulla di piú!

  • Sinceramente secondo me è l’ennesimo favore alla RB. A quanto ne so io, leggendo anche i siti inglesi, le lattine erano in ritardo mentre chi era sul “pezzo” erano Renault Ferrari, Mercedes e anche McLaren. Ora non capisco prima la FIA lo accetta e poi no? Qua comincia a puzzare di MAFIA e di MARCIO sta cosa … va bene tutto ma ritrattare la conferma dopo 2 giorni non ha senso …

  • Amico ZIO TURE non credo che la MCLAREN Mp4-26 avesse questo sistema che DOVREBBE INVECE evitare proprio il “difetto” cronico delle ultime 2 MCLAREN, il beccheggio dell’anteriore.
    Difatti la MCLAREN andava bene nelle piste lisce e levigate dove questo effetto era meno evidente, al contrario nei circuiti più sconnessi tipo TURCHIA e BRASILE ma MCLAREN non è stata certamente al livello dei rivali più veloci.

  • Fabio C aveva scritto che gia’ la Red-bull aveva questo dispositivo nel 2011, quindi c’è grande confusione. Non si sa esattamente chi lo abbia già’ utilizzato ed il perché il sistema Lotus sia illegale. Davide 78 non dovresti essere ne pessimista ne ottimista, chissa’ che la Mclaren non ne avesse uno in studio oppure quegli strani sobbalzi che hanno da sempre caratterizzato la Mclaren non siano collegati con questo sistema. La Ferrari non si è mai espressa ne in maniera positiva ne negativa ha solo chiesto chiarezza. Sembrerebbe infatti che la Ferrari sia pronta sia al suo utilizzo che al suo abbandono, ma come al solito la Fia pasticcia a questo punto mi piacerebbe sapere se la RB ne aveva gia’ uno nel 2011 perche’ non è mai stato messo in discussione nemmeno dalla concorrenza per farlo bandire.

    • ciao, ti ripeto una sistema “simile” lo aveva la RB, MCL e la Ferrari ma non da oggi (ripeto la mia frase :e’ la scoperta dell’acqua calda), visto che il sistema Lotus era stato approvato ufficialmente la RB, la Ferrrari, ed altre scuderie stavano inondando l’ufficio tecnico con domande su chiarimenti UFFICIALI, perche’ bisognava capirne il limite, di fatto apriva la strada a qualcosa che era stato vietato e che si “sospettava” alcune scuderie usassero in maniera molto meno blanda per trarne vantaggio in qualifica. Da qui i dubbi della FIA che non sapendo piu’ che fare e iniziando a capire dove si voleva portare la questione ha vietato il sistema, che comunque era un workaround di una precisa regola.

      • non vi posso rispondere oltre perche’ oggi sono in viaggio, ma quest’anno siamo pronti a provare ogni strada venga proposta… appena e’ legale la portiamo anche noi affinché venga bannata. la FIA vuole un CUBO con le ruote e noi portiamo un cubo, gli altri fanno un tetraedro va bene anche noi… no no e’ un cubo ah bene allora avevamo letto bene! 😀 buon divertimento!

      • Ciao Fabio grazie dei chiarimenti.
        Volevo proporre delle mie idee da profano per sfruttare gli scarichi soffiati con il nuovo regolamento

        Prima ipotesi

        http://www.graftech.it/scarico1.jpg

        Questo sistema abbastanza complicato, ma credo regolare, dovrebbe sparare l’aria calda verso il profilo basso del’ala bassa posteriore, l’ala forata dovrebbe poi essere collegata al fondo tramite le due bandelle.

        Altra soluzione forse troppo semplice e forse irregolare sarebbe questa

        http://www.graftech.it/scarico2.jpg

        Un semplice convogliatore che cattura l’aria calda e la porta sempre verso il fondo.
        Questa soluzione potrebbe essere irregolare perche’ se non erro sono vietati elementi sporgenti in quell’area. Avevo pensato di ricavare questo convogliatore anche sfruttando una pinna centrale, ricordo che nel 2010 la Ferrari aveva sulla pinna due prese d’aria per il sistema f-duct in questo caso le prese d’aria sarebbero solo piu’ basse e piu’ grandi.
        Sono invece convinto che la prima soluzione sia del tutto regolare in quanto la Mercedes gp sta sviluppando un f-duct che sfrutta i sostegni del muso e l’ala anteriore come dei tubi.

      • Cavallino Rampante

        La tua seconda ipotesi è esattemente quello di cui parlavamo un po’ di giorni fa e sarebbe secondo me l’ideale. La tua prima ipotesi è molto interessante, ciò che mi lascia solo un po’ perplesso è la distanza tra scarico e alettone posteriore, bisognerebbe capire come si comporta il flusso di aria calda in quell’intervallo di spazio. Comunque complimenti per i disegni, molto intuitivi. Pochi giorni fa ho letto delle indiscrezioni riguardo alla McLaren e da quanto ho capito loro convoglieranno i flussi direttamente sull’alettone, che sarà innovativo e differente rispetto a quello dello scorso anno. Magari opteranno proprio per una soluzione simile a quella che hai descritto.

      • Grazie anche se ho solamente fatto degli schizzi, potrei fare di meglio visto che sono un grafico illustratore e sinceramente mi vergogno un po’ della rozzezza dei disegni, ma il mio scopo era fare capire la mia idea. Sulla seconda ipotesi ho molti dubbi sulla eventuale legalità, infatti mi pare che dal 2009 sono banditi sfoghi e qualsiasi foro sulla carrozzeria, allora avevo pensato ha ricavare due convogliatori ingrati sulla una pinna centrale che potrebbe anche incanalare e deviare l’aria ancora meglio.
        La seconda ipotesi è abbastanza complicata ma credo che sia legale al 10o% credo sia chiaro che l’effetto non sara’ mai come lo scarico diretto, inoltre ci potrebbe essere qualche problemino a mandare l’aria calda vicino al pilone centrale del sostegno dell’ala ed inoltre le bandelle laterali sono in posizione avanzata rispetto alla posizione degli scarichi del 2011.

  • che è successo ??? la rb o la meclaren erano in ritardo sul dipositivo ….PAGLIACCI PAGLIACCI !!! MA- FIA

  • Che bello se la Ferrari avesse buttato li una bufala per vedere cosa sarebbe successo!!!

  • Mamma mia… La FIA divente sempre più ridicola!… Non per fare il rpovocatore o cose del genere… Ma allora come mai gli scarichi soffiati non sono stati dichiarati illegali l anno scorso prima dell inizio dei test?!?…
    Cadono sempre più in basso, sempre più buffoni…

  • Siamo all’ennesima presa per i fondelli. Mi chiedo perchè la Fia sia sempre in mezzo. Possibile che i regolamenti sportivi siano così lacunosi e che ogni anno cambino? Ecclestone, con tutto il potere che ha, non è in grado di realizzare un campionato serio con regolamenti chiari lasciando un normale sviluppo di queste auto nel tempo?
    La fia dovrebbe essere un ente che valuta esclusivamente la sicurezza delle auto e delle piste e i regolamenti sportivi. La tecnica la dovrebbero lasciare libera di espressione.

  • Bentornato Amico CARIBBEAN, per me è una buona notizia nel senso che in MCLAREN mi risulta fossero leggermente in ritardo sù questo complesso sistema.

  • sembra sia arrivata una lamentela della red bull che aveva deciso di non sviluppare questo correttore se fosse vero la cosa mi puzzerebbe

  • WBrawnSchumy

    ma daiii ora basta però! la f1 è sperimentazione! cosi’ mi fate morire questo sport!

  • E ricomincia la sfida della FIA: Ce la farà quest’anno a distruggere definitivamente la nostra passione? Ai nostri eroi(I Piloti e le Squadre) l’arduo compito di difenderla…

  • questa e’ una brutta notizia soprattutto per gli uomini della mercedes che sembra stiano mettendo a punti un sistema sospensivo molto sofisticato, rischiano di dover rifare tutto da capo, una netta inversione di tendenza della FIA che nella ultime 3 stagioni ha permesso l’utilizzo di sistemi illegali come doppi fondi f-duct e soprattutto scarichi soffianti sul diffusore

  • meglio non parlare adesso!!!voglio solo vedere quale aggeggio porterà quest anno la Red Bull e poi ne riaparliamo!!

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!