Marussia e HRT cambiano programmi dei test

24 gennaio 2012 19:57 Scritto da: Andrea Facchinetti

A due settimane dalle prime presentazioni delle nuove vetture e dai primi test stagionali, due scuderie hanno cambiato le loro intenzioni precedentemente annunciate. Stiamo parlando dei due team che da quando sono arrivate occupano gli ultimi posti della classifica, ovvero Marussia (ex-Virgin) e l’HRT. Entrambi i team hanno annunciato che si presenteranno al secondo test stagionale a Barcellona con le nuove vetture.

La Marussia del nuovo direttore tecnico Pat Symonds, ex Renault, ha deciso di non prendere parte alla sessione di test di Jerez, inizialmente programmata con la vecchia MVR-02 per permettere al debuttante Charles Pic di percorrere km e prendere confidenza con il team. Il team boss John Booth ha ammesso che la scelta di non presentarsi al primo test stagionale è stata fatta per potersi concentrare a fondo sulla nuova vettura, la MR01, che dovrebbe essere a disposizione di Glock e Pic a partire dai test di Barcellona. Il team, rinominato in Marussia a partire da questa stagione, non perderà il supporto della Virgin, che rimarrà come sponsor.

A svelare i nuovi piani dell’HRT è stato invece l’unico pilota messo sotto contratto dal team spagnolo, Pedro De La Rosa. “L’obiettivo è quello di essere presenti a Jerez con la vecchia vettura per poi portare quella nuova a Barcellona“,  ha dichiarato il veterano spagnolo. De La Rosa ha così allontanato le voci su un possibile esordio della nuova vettura solo alla prima gara della stagione, così come successo nelle precedenti due stagioni affrontate dal team di Perez Sala. L’obiettivo della compagine spagnola sarà quello di “battere le Marussia e le Caterham. Non sarà facile, ma abbiamo le carte in regola per poterlo raggiungere” ha ammesso l’ex pilota di Arrows, Jaguar, McLaren e Sauber.

Lascia il tuo commento

Devi aver fatto il Log In per poter inserire un commento

Se non fai parte della community, registrati qui!